L’improvviso fallimento del Real Fieschi non è un problema che si limita alle dinamiche sportive del campionato calcistico, ma anche un fatto che rappresenta ricadute importanti sul tessuto sociale del territorio comunale di Cogorno. Così decide di intervenire in prima persona l’Amministrazione comunale.

Il Real Fieschi non esiste più, a Cogorno l’Amministrazione cerca di correre ai ripari

L’Amministrazione comunica infatti di essersi subito attivata per trovare soluzioni che potessero evitare l’impoverimento del territorio comunale di questa importante associazione sportiva.

«Sono attivi i contatti con tutte le figure coinvolte, cercando di aiutare a trovare insieme la soluzione migliore per tutti, in particolare per i ragazzi e le loro famiglie», afferma il delegato allo sport del Comune di Cogorno Luca Torrente. «Parimenti, l’impegno è di far proseguire le attività di allenamento sul campo di San Martino».

«Nella giornata di domani, è previsto un incontro a San Salvatore di Cogorno tra l’Amministrazione comunale, il Presidente regionale della Federazione Gioco Calcio, Dott. Ivaldi e Andrea Levaggi del Real Fieschi per analizzare alcune ipotesi e prospettive con l’obiettivo di arrivare a fine campionato», continua Torrente: «Sempre domani, l’Amministrazione ha indetto un incontro anche con le altre Società calcistiche del Comune per fare il punto della situazione. Un ulteriore incontro si terrà Lunedì 13 gennaio alle ore 19:00 presso il palazzetto dell’impianto San Martino con i genitori/dirigenti coinvolti».

Leggi anche:  "Dopo la frana occorre mettere in sicurezza via Ruscalla"

«L’Amministrazione di Cogorno crede da sempre nel grande valore dello sport. Al di là degli investimenti importanti nella realizzazione degli impianti sportivi, quello di San Martino è uno dei più grandi del levante ligure e a breve partirà il rifacimento del manto erboso del campo da calcio, ancor più grande è l’impegno profuso in favore delle singole associazioni sportive, dei ragazzi e delle loro famiglie», conclude il consigliere.