Il ministro Danilo Toninelli è a Santa Margherita Ligure, per vedere con i propri occhi i danni causati dal maltempo. In questa prima parte di sopralluogo, sono le (9.38) il ministro non rilascerà dichiarazioni ufficiali. Il punto verrà fatto al termine della successiva visita a Portofino, solo dopo raggiungerà Rapallo per constatare i danni del porto Carlo Riva e quindi incontrerà la stampa per le dichiarazioni ufficiali.

Toninelli è all’interno degli uffici del Circomare di Santa Margherita, locali allagati e danneggiati dalla mareggiata di settimana scorso. Proprio su questo tema era intervenuto ieri Edoardo Rixi, affermando che rimettere in piedi gli uffici della Guardia Costiera è una priorità non solo locale ma nazionale: “è doveroso mettere in sicurezza tutti gli uffici della Guardia Costiera d’Italia, affinché non debba mai più succedere che il personale chiamato a intervenire in caso di emergenza debba prima soccorrere se stesso”.

Prima di salire a bordo della motovedetta della Capitaneria di Porto messa a disposizione per il trasferimento via mare a Portofino, il ministro ha percorso la diga foranea fino al tratto crollato, per sincerarsi della situazione.