Il Comune di Chiavari acquisisce il binario morto della stazione ferroviaria cittadina.

Il Comune di Chiavari acquisisce il binario morto

L’amministrazione Di Capua acquisisce il “binario morto” della stazione ferroviaria di Chiavari, l’area adiacente al parcheggio di via Assarotti dismessa da anni e inutilizzata. Dopo la valutazione della perizia economico-estimativa, a cura dell’Agenzia del Demanio, si è calcolato il valore più congruo del prezzo di acquisto del binario, fissato a 66 mila euro.

«Grazie all’acquisizione potremo realizzare 50 posti auto pubblici in più – spiega il Sindaco Marco Di Capua – Saranno parcheggi d’interscambio in una zona cittadina caratterizzata tutto l’anno da una elevata richiesta, soprattutto da parte di persone che hanno necessità di lasciare l’auto per raggiungere il centro storico e la passeggiata mare. Saranno parcheggi a pagamento e la tariffa sarà quella già in vigore presso il park Assarotti. È allo studio anche il trasferimento di alcuni stalli di piazza N. S. dell’Orto riservati ai mezzi Atp, per poter procedere alla riqualificazione totale della piazza».