Non solo piazza della Vittoria beneficerà delle novità a seguito dell’approvazione del bilancio di previsione. In consuntivo l’Amministrazione ha messo anche altre opere pubbliche, in primis il trasferimento di due strutture fondamentali.

Il Comune di Casarza trasloca, doppio trasferimento

«Sarà finalmente avviato il trasloco del Comune nell’edificio che ospitava la Comunità Montana – annuncia il sindaco Giovanni Stagnaro – . Dopo l’ok della Soprintendenza anche lo spostamento della Croce Verde nell’ex caserma della Guardia forestale sarà presto realtà: creeremo alloggi adeguati e dotati di cucina per i militi, uno spazio ad uso dell’Avis per i prelievi, e non escludiamo la creazione di un vero e proprio polo ambulatoriale Asl». Di conseguenza, andranno a liberarsi i locali di via Annuti che finora hanno ospitato la Pubblica assistenza. «Stiamo pensando di creare un centro diurno per anziani, che in città manca. Sorgerebbe a pochi passi dalla ludoteca e dalla biblioteca di Villa Sottanis: spazi che potrebbero integrarsi e interagire tra loro – prosegue il primo cittadino – . Anche la zona antistante l’ex sede della Forestale verrà riqualificata ed abbellita con materiali suggeriti dalla Soprintendenza». Novità in vista anche per le frazioni. «Sarà completato il nuovo capolinea degli autobus a Battilana ed avviato il primo lotto di riqualificazione del giardino di casa Fracchia a Bargone, riconvertito in spazio verde pubblico attrezzato con giochi e arredi – conclude Stagnaro – . Anche il vicino borgo di Nansola vedrà presto i parcheggi che attende da tempo»