A causa del crollo del ponte Morando si è creata una situazione emergenziale anche per le linee di Atp Esercizio. In particolare in A10 e fino a che non saranno riaperti i caselli autostradali, il servizio Airport Shuttle dal Tigullio utilizzerà in andata e ritorno la strada statale Aurelia tra Rapallo e Genova Nervi da cui proseguirà via corso Europa, corso Aurelio Saffi, via Gramsci, via di Francia, via Lungomare Canepa, strada a mare “Guido Rossa” e Cornigliano. I tempi di percorrenza verranno a questo modo prolungata di una trentina di minuti.

Lo Shuttle Airbus è transitato questa mattina sul viadotto Morando alle 10.35

“Mi sento un miracolato” – è stato il commento più che mai sincero dell’autista Christian Piazza. Per quanto riguarda le linee di ponente, le linee del Gruppo C in arrivo dal Ponente Genovese (Varazze, Cogoleto, Arenzano) sono limitate a Genova Voltri. Le linee del Gruppo F della Valpolcevera e della Valle Scrivia (Arquata Scrivia, Isola del Cantone, Busalla, Mignanego, Valbrebenna, Crocefieschi, Montoggio, Casella, Savignone e Vobbia) sono limitate a Genova Bolzaneto. Inoltre sono sospese tutte le attività di intensificazione del servizio legate alla “Torta dei Fieschi”.

Leggi anche:  Fusione Atp - Amt, battuta d'arresto

“Ovviamente l’orario potrà subire ulteriori variazioni nei prossimi giorni. Siamo a disposizione delle autorità competenti e il nostro impegno resta quello di limitare al massimo i disagi” – dice Roberto Rolandelli, direttore operativo di Atp Esercizio. Anche Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti della Città Metropolitana ribadisce la piena collaborazione: «Stiamo già collaborando tra Amt e Atp. Come richiesto dal sindaco Bucci siamo a disposizione per sopperire alla situazione che si è creata”.