I “fungaioli” chiedono di essere ascoltati in Regione sulla proposta delle pettorine.

“Abbiamo appreso dalla stampa che il consigliere regionale Claudio Muzio ha richiesto al presidente della Commissione Attività Produttive, Andrea Costa, l’audizione dei rappresentanti dei Consorzi Funghi dell’entroterra del Levante in merito alla proposta di legge regionale che punta ad aumentare la visibilità ai fungaioli attraverso l’utilizzo di una pettorina rifrangente.

In considerazione dell’audizione programmata per il prossimo 11 ottobre, come Unione Fungaioli Italiani – Funghi della Liguria chiediamo a tutti i rappresentanti politici di poter essere presenti, in considerazione dell’importanza dell’iniziativa proposta. Ribadiamo con chiarezza che i Consorzi in nessun modo raggruppano o tanto meno rappresentano i cercatori di funghi, ma disciplinano solo la raccolta in base alla L.R. n.17/2014”.