Il progetto di apertura di un nuovo supermercato Gulliver a Chiavari stava facendo discutere in città: ora è arrivato il no dell’Amministrazione.

Gulliver: il progetto non risponde ai requisiti urbanistici

Rifiutata la pratica progettuale dell’apertura di un nuovo centro commerciale Gulliver tra via Vinelli e via Gagliardo. La conferma arriva stamane anche sulle pagine del Secolo XIX, dopo che il progetto aveva iniziato a far discutere animatamente in città, tanto le associazioni commercianti quanto la politica. Il no è sopraggiunto perché il progetto non rispondeva ai requisiti urbanistici, a partire dal numero di parcheggi previsti in proporzione alla metratura dell’ipotetico punto vendita, ed era privo delle necessarie documentazioni.

Prevenute le proteste annunciate dai commercianti

La decisione è stata comunicata ieri dagli uffici tecnici comunali: l’impresa a cui fa capo il gruppo commerciale “Gulliver” sarà libera di proporre un nuovo progetto, più adeguato, che sarà eventualmente valutato a tempo debito, ma al momento la risposta è stata negativa, senza se e senza ma. Sicuro il sospiro di sollievo dei commercianti chiavaresi, che già si stavano preparando – come avvenuto per ragioni molto simili a Santa Margherita nelle scorse settimane – a possibili proteste.

Leggi anche:  Entella, conto alla rovescia per la nuova stagione in B

Oggi un summit fra Amministrazione ed Ascom, in un clima di distensione

Proprio oggi pomeriggio è previsto un incontro fra il presidente Ascom Chiavari Giampaolo Roggero ed il Sindaco Marco Di Capua assieme all’assessore al Commercio Gianluca Ratto: sul tavolo il futuro del piano commerciale della città. Certo, il rifiuto dato al gruppo Gulliver fa sì che l’incontro di quest’oggi parta sotto buoni auspici di decisa distensione fra Amministrazione ed Associazione Commercianti.

(LEGGI QUI) le altre notizie de ilnuovolevante.it