Così come settembre, anche il mese di ottobre ha fatto registrare risultati positivi a seguito dell’intensificazione dei controlli per contrastare l’abbandono di rifiuti ingombranti e il conferimento improprio dei rifiuti negli appositi cassonetti.

 

Nel mese appena trascorso, gli agenti di polizia municipale hanno elevato dieci contravvenzioni nei confronti di utenti che, con l’ausilio delle telecamere di videosorveglianza e tramite i controlli degli agenti “in borghese”, sono stati colti a contravvenire il divieto di abbandonare rifiuti ingombranti sul territorio, oppure a non mettere in pratica correttamente la raccolta differenziata utilizzando i cassonetti dedicati in maniera impropria.

 

«»L’episodio più recente ha portato all’individuazione da parte di un agente “in borghese” di un utente che aveva abbandonato rifiuti ingombranti in prossimità dell’isola ecologica di Via Rosselli – evidenzia Andrea Rizzi, consigliere comunale con incarico alla Nettezza Urbana –  Inoltre, è stato individuato l’artefice di un abbandono “seriale” di sacchetti all’interno del parco De Martino».  Giro di vite contro abbandono rifiuti