Protocollo d’intesa tra Chiavari e Casarza Ligure per la gestione associata del servizio di Polizia Locale.

Gli obiettivi del protocollo d’intesa

Miglioramento dei servizi erogati ed una ottimizzazione delle risorse economiche, finanziarie ed umane del corpo di Polizia Locale.
Questi i principali obiettivi del protocollo d’intesa, sottoscritto questa mattina tra il comune di Chiavari e il comune di Casarza Ligure, che definisce le modalità operative con le quali i due enti gestiranno le funzioni associate di polizia, nell’interesse e per la tutela delle rispettive comunità. Erano presenti i sindaci Di Capua e Stagnaro, gli assessori alla viabilità e Polizia Locale Corticelli e Miglietta, e il comandante del corpo di Polizia Municipale di Chiavari, Federico Luigi De Franchi Bisso.

La collaborazione

Tale collaborazione, di durata quinquennale dalla data di sottoscrizione del protocollo, prevede lo scambio di personale in caso di eventi di rilevante criticità che vadano ad interessare entrambi i comuni (es. viabilità, infortunistica stradale, ecc.) e l’integrazione degli impianti comunali di videosorveglianza, per ottimizzare la gestione delle informazioni in momenti di particolare gravità (esame tempestivo dei filmati per rintracciare gli autori dei reati). Le parti si impegnano, inoltre, a partecipare congiuntamente a bandi regionali per finanziamenti relativi a mezzi e strumenti in dotazione. Infine, gli agenti di ciascuno dei due comuni dipenderanno gerarchicamente e disciplinarmente dal comandante di Chiavari.

Leggi anche:  Da oggi al 31 gennaio la mostra di Mattia Baraldi

I commenti

Il primo cittadino di Chiavari, Marco Di Capua dichiara «La collaborazione e l’esercizio in forma parzialmente associata delle funzioni relative alla Polizia Locale rappresenta una valida soluzione per il presidio integrato dei territori di riferimento, sulla base di criteri e principi condivisi, in un’ottica di collaborazione e solidarietà tra enti. Chiavari, come comune capofila, metterà a disposizione tutto il know – how necessario per avviare un moderno management della polizia, a fronte anche del progetto di sicurezza integrata condiviso con i comuni della piana dell’Entella».

Chiude Giovanni Stagnaro, sindaco di Casarza Ligure «Ringraziamo l’amministrazione Di Capua, perché la gestione associata del sevizio di Polizia Locale darà sicuramente opportunità maggiori al nostro comune, sia in termini di controllo del territorio che di razionalizzazione della spesa pubblica e di ottimizzazione delle risorse produttive, incrementando anche il grado di specializzazione e professionalità del personale. L’integrazione del nostro sistema di videosorveglianza con quello chiavarese rappresenta sicuramente un valore aggiunto per la comunità di Casarza Ligure».