“Sì, io e Tom siamo stati aggrediti dal mio vicino e dalla sua fidanzata… è stato semplicemente brutale“: così il fumettista Mauro Padovani, originario di Lavagna e residente da tempo in Belgio, ha annunciato agli amici sui social network di aver subito un’aggressione omofoba.

“E’ stato brutale”

“E’ stato brutale” ha scritto Mauro, residente da tempo in Belgio con il marito Tom Freeman. I due hanno pubblicato alcune foto della brutale aggressione, avvenuta per mano dei vicini di casa, una coppia che abita in un appartamento sopra il loro.

Secondo quanto riportato, la coppia avrebbe aggredito i due con una spranga di ferro perché gay. Colpi brutali, anche alla testa per Mauro, mentre al marito i medici hanno riscontrato due vertebre schiacciate.
Non ci sentiamo più al sicuro in Belgio, paese gay friendly per eccellenza e nel quale ci siamo sposati“, ha commentato amareggiata la coppia ai media del posto.

Nello scatto, da sinistra, Mauro con il marito Tom.

 

Leggi anche:  Ruba 300 euro in ospedale, denunciato

(Servizio dedicato nel prossimo numero in edicola de Il Nuovo Levante venerdì 17 agosto)