Il Comune di Rapallo ha acquistato alcune foto-trappole per la videosorveglianza, che verranno date in dotazione ad Aprica spa. Il gestore del servizio di nettezza urbana sul territorio cittadino provvederà quindi al posizionamento delle foto-trappole nei siti ritenuti più sensibili all’abbandono di ingombranti. Le immagini catturate verranno visionate dalla polizia municipale, così come accade per le telecamere “fisse” di videosorveglianza, a cui le foto-trappole vanno ad aggiungersi per un controllo sempre più capillare.

Si intensificano i controlli contro l’abbandono dei rifiuti ingombranti e il conferimento del residuo secco indifferenziato

«La campagna contro l’abbandono degli ingombranti, pianificata in sinergia tra amministrazione comunale, polizia municipale e Aprica, sta già dando buoni risultati – osserva Andrea Rizzi, consigliere comunale con incarico alla Nettezza Urbana – Oltre ai controlli, potenzieremo anche la parte informativa sensibilizzando l’utenza a una maggiore attenzione in fase di conferimento e all’utilizzo del numero verde messo a disposizione di Aprica (800 437678) per il ritiro programmato e totalmente gratuito degli ingombranti». I benefici che ne deriverebbero sono evidenti. «Le risorse umane attualmente attive nel contrasto all’abbandono indiscriminato dei rifiuti potrebbero essere impiegate in altre attività – conclude Rizzi – Il tutto garantendo maggiore efficienza ai tanti servizi messi a disposizione per migliorare decoro e pulizia, a giovamento di cittadini e ospiti»