Solo quattro punti inquinati su 23 campionamenti fatti in mare ad agosto da Goletta Verde sulle coste liguri. Un dato migliore rispetto allo scorso anno, quando i punti fortemente inquinati erano 14. I dati sono stati illustrati oggi a bordo dell’imbarcazione di Legambiente nel porto della Spezia. I punti dove i campionamenti hanno dato questo esito sono foci di torrenti: Maremola a Pietra Ligure, Nervi a Genova Nervi, Entella tra Chiavari e Lavagna e rio Corniglia a Vernazza.

Male anche il Maremola a Pietra Ligure, Nervi a Genova Nervi e rio Corniglia a Vernazza

“Quest’ultima è la situazione che ci preoccupa meno – ha affermato il direttore di Legambiente Liguria Federico Borromeo – perché è la prima volta dai campionamenti che appare fuori soglia. Probabile si tratti di uno sversamento temporaneo, ma lo terremo comunque monitorato”

“Puntiamo non a sostituirci ai controlli ufficiali ma a scovare le criticità ancora presenti nei sistemi depurativi – ha detto Davide Sabbadin, portavoce di Goletta Verde – l’obiettivo è restituire un’istantanea utile a evidenziare la presenza di casi cronici”.