È cominciata stamani a Chiavari la grande Fiera di Sant’Antonio, che si concluderà domani sera. Circa trenta i titolari di banchi assenti, sostituiti dagli spuntisti, ma il successo si conferma notevole come testimoniato dalle foto di Eddy Panzacchi.

Le polemiche degli animalisti

C’è però anche chi è critico: l’associazione animalista Ayusya, infatti, punta il dito contro la presenza di due banchi che espongono e vendono animali. Dai piccoli uccelli come canarini e pappagalli e conigli, tartarughe ed altri piccoli animali. «Tutti in buono stato di detenzione e con un piumaggio/pelo di buona apparenza», dichiara in una nota Ayusya, ma nonostante ciò definisce il tutto «banchi di vendita di schiavi». Sdegno dell’associazione animalista anche per i «molti cadaveri di maiale cotto intero e fiumi di inserti di pelliccia in giacche, giacconi, ecc», ossia «vendita di spoglie animali intere e il prodotto dello scuoiamento».