Era già stato tema di acceso dibattito nelle scorse settimane, e il terribile incidente di ieri in A12, sebbene a quanto pare non imputabile ad essi, assieme al caos traffico che ne è seguito, non ha fatto che puntare ulteriormente i riflettori sul problema: come richiesto al Tavolo sulla viabilità, tenutosi in Prefettura, dal 18 aprile si interromperanno i tanti cantieri che, a macchia di leopardo, tempestano le autostrade liguri.

Il piano, condiviso da Prefetto, Regione, Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco e Protezione Civile assieme ai concessionari autostradali punta a rendere il più scorrevole possibile la viabilità autostradale in vista delle festività pasquali, oltre ai ponti del 25 aprile e del Primo Maggio. Ulteriori provvedimenti potranno essere presi anche in vista di “normali” week end in cui si prevedono grandi affluenze sulle reti autostradali liguri, e il tavolo si riunirà ancora in vista di tali prospettive: nel sicuramente non facile obiettivo di coniugare le necessità della viabilità su una rete spesso insufficiente e le esigenze di manutenzione ed ammodernamento di quella stessa rete.