“Dopo la frana occorre mettere in sicurezza via Ruscalla”: è quanto in sostanza chiede Officina Lavagnese tramite un’interrogazione con richiesta di risposta scritta inviata al sindaco.

L’interrogazione

“Con riferimento agli eventi franosi – scrive Officina Lavagnese – che si sono verificati nello scorso mese di dicembre in via Ruscalla, nel tratto in territorio del Comune di Lavagna, e alla conseguente chiusura al traffico veicolare e pedonale della strada da Lei ordinata in data 21/12/2019, Officina Lavagnese rileva che tale strada è l’unico accesso a numerose abitazioni, alcune delle quali ancora in territorio lavagnese, e che, necessariamente, malgrado l’ordinanza, gli abitanti continuano ad utilizzare tale strada, con grave pericolo per la loro incolumità.
Officina Lavagnese richiede che vengano effettuati con urgenza interventi di messa in sicurezza della strada, anche in collaborazione e coordinamento con il Comune di Cogorno, che da molti anni avrebbe dovuto realizzare una strada di collegamento per la frazione di Ruscalla”.