Banca Carige si mobilita per le vittime del tragico incidente che ieri ha sconvolto tutta Italia.

Stanziati i primi 100.000 euro di una sottoscrizione pubblica

“Profondamente colpita dall’immane tragedia che si è verificata a Genova, che ha coinvolto anche tanti ospiti della città in questo periodo di vacanze, Banca Carige è vicina alle famiglie delle vittime travolte dal crollo di Ponte Morandi ed ha immediatamente deciso di avviare una raccolta fondi a loro favore stanziando i primi 100.000 euro di una sottoscrizione pubblica” scrive in un comunicato.

La banca fa sapere che a breve sarà acceso un conto corrente dove ognuno potrà versare i soldi in beneficienza. Già da giovedì sarà pubblicato sul sito della banca l’iban per effettuare le donazioni. Banca Carige sta inoltre valutando altre misure di sostegno finanziario alle aziende ed alle famiglie coinvolte.