Investita da un cinghiale finisce all’ospedale. La presenza di ungulati è sempre più invasiva in tutto il Golfo Paradiso, non è esente neppure Pieve Ligure dove incontrare i cinghiali lungo la strada è ormai un evento comune.

Una donna nei giorni scorsi è finita all’ospedale

Le “creuze” che portano a Pieve Alta tra orti e alberi da frutto sono una delle loro mete preferite. Facile pertanto incontrarli sia di giorno che di notte e in alcuni casi persino scontrarsi.  Nei giorni scorsi a farne le spese è stata una donna che è finita all’ospedale. Una coppia in sella alla loro motocicletta, tutto avrebbero pensato di trovarsi in mezzo alla strada tranne che un cinghiale che ha finito per provocare la caduta. Ad avere la peggio, ovviamente, la donna e non l’ungulato che ha proseguito indisturbato la sua corsa.

Giro di vite per chi lascia gli avanzi di cibo in giro o dà loro da mangiare

Al fine di arginare il problema in passato il Comune aveva persino messo in atto “un giro di vite” nei confronti di quanti lasciano degli avanzi di cibo nei pressi dei contenitori della spazzatura  o danno da mangiare. Ma ci vuole ben altro i cinghiali sono ormai padroni incontrastati del territorio. In alcuni casi, come si può ben vedere nelle foto, come i cani e gatti si avvicinano alle tavole imbandite nella speranza di raccattare qualcosa. I danni alle fasce, ai muretti a secco e alle colture, a Pieve Alta l’agricoltura è ancora fiorente, sono incalcolabili.