Sono iniziate questa mattina a Chiavari le operazioni di pulizia estiva del letto del torrente Rupinaro e dei suoi affluenti, che prevedono lo sfalcio della vegetazione e l’asportazione del materiale litoide presente. Gli interventi sono stati definiti con tempistiche simili agli anni scorsi, ma con alcune variabili, dettate dalla presenza di acqua nel Rupinaro e dal tardo arrivo del caldo estivo, che hanno costretto i tecnici a posticipare di qualche settimana l’inizio dei lavori, in modo tale da non vanificarne il risultato.