Approvato dalla giunta Di Capua lo schema di programma dei lavori pubblici del Comune di Chiavari per il triennio 2020/2022.

Il programma

Step successivo l’inserimento all’interno del Documento Unico di Programmazione per sottoporlo al Consiglio Comunale per la necessaria convalida.

Il piano triennale è ricco di interventi e conta complessivamente 12.050.000 euro di investimenti.

“E’ un piano che riflette in toto le esigenze della città e i nostri impegni programmatici. Siamo soddisfatti perché in questo documento sono contenuti i principali obiettivi che ci siamo prefissati e che consentiranno di intervenire per migliorare decisamente l’aspetto della nostra città, dagli spazi di aggregazione e cultura alla sicurezza stradale, dalla messa in sicurezza degli edifici scolastici e mitigazione del rischio idrogeologico al restyling di due principali piazze cittadine” sottolinea il primo cittadino Marco Di Capua.

Programmati interventi di manutenzione straordinaria dell’ex Tribunale di Piazza Mazzini (450.000 euro -2021), l’adeguamento e allestimento dell’antica Farmacia dei Frati (250.000 euro – 2021), il restauro del chiostro ex chiesa S. Francesco (450.000 euro -2021), dei prospetti est e ovest di Palazzo Rocca (300.000 euro – 2020), ed inoltre la realizzazione del teatro all’aperto nel parco di Villa Rocca (260.000 euro – 2020).

Leggi anche:  L'Istituto Gianelli di Rapallo piange la scomparsa di Madre Carbone

Prosegue anche la messa in sicurezza degli edifici scolastici cittadini e degli impianti sportivi, questa volta grazie alla riqualificazione energetica della scuola primaria di Sampierdicanne (1.115.000 euro – 2020) e alla conclusione dell’iter di efficientamento energetico del Palazzetto dello Sport (1.145.000 euro – 2021).

Corposo anche lo stanziamento per le opere di manutenzione delle pavimentazioni di piazza Verdi – via Costaguta (400.000 euro – 2020) e di altri tratti (500.000 euro – 2020) e marciapiedi cittadini (500.000 euro -2022); il rifacimento dei marciapiedi di via Parma (500.000 euro – 2021) e l’allargamento della stessa di fronte alla scuola Telecomunicazioni (500.000 euro-2020). Prevista anche la riqualificazione di piazza N.S dell’Orto (1.000.000 euro – 2022) e di piazza Salvo D’Acquisto a Sampierdicanne (550.000 euro – 2020), oltre al dragaggio del porto turistico Gatti (300.000 euro-2020).

Infine, sono stati inclusi importanti investimenti anche per la difesa del suolo: la messa in sicurezza e mitigazione del rischio idrogeologico del torrente Rupinaro e del rio Campodonico (3.000.000 euro – 2020) e diversi interventi di manutenzione straordinaria del fosso di Caperana e del fosso di Ri (330.000 euro – 2020).