“Sono stato a visitare il carcere di Chiavari l’anno scorso e a Ferragosto la Casa Circondariale di Genova Marassi, insieme al collega Roberto Cassinelli, aderendo all’iniziativa promossa a livello nazionale dal Partito Radicale, dall’Osservatorio Carceri e dall’Unione Camere Penali, finalizzata a porre l’attenzione sulla situazione delle carceri nel nostro paese.
Ho potuto così rendermi conto con i miei occhi della situazione di degrado in cui versano le strutture e posso testimoniare che i detenuti non vivono in condizioni umane”. Così il deputato di Forza Italia Roberto Bagnasco intervenendo alla Camera dei Deputati alla conferenza stampa organizzata dal Partito Radicale, sulla situazione delle carceri in Italia.

L’intervento alla Camera dei Deputati

“Il carcere ha la funzione rieducativa quindi dobbiamo fare in modo che chi ha commesso il reato possa scontare la pena, nel rispetto però dei propri diritti.-continua Bagnasco -. L’Italia è il fanalino di coda quando si valutano le condizioni dei nostri detenuti ed è inaccettabile che si possa farli vivere in tali condizioni. Consiglio a tutti i Parlamentari di visitare le carceri, del nord come del sud, in modo che si possa trovare una soluzione unanime per risolvere una problematica che non ha colore politico, ma che riguarda ognuno di noi, rappresentanti di Paese civilizzato, democratico ed evoluto, come dovrebbe essere il nostro”.