Questa mattina grazie alla segnalazione che il sindaco di Casarza Ligure Giovanni Stagnaro ha ricevuto da alcuni abitanti del paese della Val Petronio, è stato possibile salvare un capriolo che era rimasto incastrato in una rete metallica nei pressi di via Salvo D’Acquisto.

L’animale era rimasto incastrato in una rete metallica nei pressi di via Salvo D’Acquisto

“Un particolare ringraziamento a Donato Paganini, guardia venatoria e responsabile provinciale per il recupero della fauna selvatica per conto dell’ambito territoriale che, insieme al figlio Riccardo, ha evitato che l’animale morisse in quelle condizioni – ha detto il primo cittadino casarzese – il capriolo è stato rilasciato ed ora scorazza nei terreni di Camezzana. In questi casi la prontezza di intervento e la capacità di chi opera è indispensabile”.