Venerdì sera si è tenuto al Teatro Sociale di Camogli un incontro festoso per salutare gli 80 anni di Buby Senarega, musicista e cantante camogliese.

Buby Senarega spegne ottanta candeline

I suoi amici, che sono tanti, hanno invitato i cittadini a parteciparvi in uno spirito di simpatia e gratitudine e questi non hanno mancato di rispondere all’invito, riempiendo sino a scoppiare il Teatro Sociale. Da tanti anni infatti Buby Senarega arricchisce la vita culturale della cittadina con la qualità e l’originalità delle sue canzoni in lingua italiana e genovese. Da tanti anni interpreta i fatti della cronaca, i drammi e gli ideali della società con composizioni di riconosciuta espressività. Da tanti anni ha saputo ridare attualità ai versi di grandi poeti genovesi come Edoardo Firpo e Martin Piaggio che ha musicato con toni suggestivi.  Egli è inoltre uno degli interpreti della cultura mediterranea degli ultimi anni di cui restituisce il valore storico e multi linguistico. Nel corso dell’incontro si è ascoltata anche la sua musica – ovazione all’intonare del “Martin Pescatore” – ed è passata sul palco, per celebrare e raccontare la vita di Buby, una vasta carrellata di amici e artisti.