Mareggiata a Borgo Renà, nel Comune di Sestri Levante: due interrogazioni in discussione in consiglio regionale oggi, da parte di Claudio Muzio (Forza Italia) e Luca Garibaldi (Partito Democratico).

Le interrogazioni

Muzio ha chiesto quali iniziative potrà intraprendere la giunta per sostenere la messa in sicurezza della zona, il ripascimento dell’arenile di Borgo Renà, il ripristino delle strutture di protezione del litorale a difesa della viabilità stradale, delle attività balneari e turistico ricettive presenti e degli impianti utilizzati dalla locale società di pesca sportiva. Il consigliere ha ricordato, infatti, che il 17 gennaio 2018 il litorale di Borgo Renà nel Comune di Sestri Levante è stato sconvolto da una fortissima mareggiata.

Garibaldi ha chiesto alla giunta di definire la messa in sicurezza dell’area e se, per opere marittime di tale natura, si possa prevedere l’utilizzo del Fondo Strategico Regionale. Il consigliere ha rilevato che, nonostante il Comune di Sestri Levante annualmente abbia investito numerose risorse per il ripascimento dell’arenile e siano stati impiegati 800.000 euro di risorse comunali e regionali per il rafforzamento della massicciata di protezione della strada, gli interventi non appaiono risolutivi.

Leggi anche:  Salone Nautico, il sindaco di Recco con i focacciai del Consorzio

La risposta di Giampedrone

L’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha illustrato gli interventi strutturali previsti anche per la zona dal Piano di tutela dell’ambiente marino e costiero. Per quanto riguarda le azioni di emergenza Giampedrone ha spiegato che esiste la possibilità di mettere in campo una parte delle accise del 2018. Per quanto riguarda gli interventi strutturali l’assessore ha ricordato che il Piano valuta la possibilità di attingere al Fondo strategico e ha ricordato, inoltre, che la Regione partecipa a un grande piano transfrontaliero contro l’erosione su cui si sta trattando al livello europeo per ottenere risorse.