Il Corpo Bandistico Città di Rapallo organizza una maratona musicale di 12 ore per raccogliere fondi volti alla riqualificazione della città.

Maratona Musicale per l’accesso ai disabili in spiaggia

«Vogliamo assumerci un impegno: parteciperemo attivamente alla riqualificazione della Città di Rapallo, dilaniata dalla mareggiata del 29 ottobre 2018»: ecco una delle ultime dichiarazioni del Presidente del Corpo Bandistico Città di Rapallo, Francesco Angiolani, a chiusura della stagione musicale dell’anno passato. Dopo appena quattro mesi la Banda è pronta ad onorare la promessa; da un’idea del Maestro Daniele Casazza e dall’entusiasmo del Consiglio Direttivo e di tutti i musicisti la decisione di organizzare una manifestazione unica nel suo genere: una “maratona musicale” di ben 12 ore, che si svolgerà sabato 13 aprile dalle 10 alle 22.

L’obiettivo sarà quello di raccogliere fondi da devolvere totalmente alla riqualificazione della Città di Rapallo e, in particolare, alla realizzazione di una speciale passerella per permettere ai disabili di fare il bagno in mare; la struttura da installare, sarà dotata dell’apposita carrozzina e della relativa cabina. Ciò consentirà a chi vive su una sedia a rotelle di poter godere appieno la città natia o meta di vacanza. Negli ultimi anni le spiagge accessibili a persone con disabilità in Liguria sono aumentate ma Rapallo non è ancora annoverata in questo elenco; grazie alla raccolta fondi durante la “maratona musicale” si potranno concretamente porre le basi a questo nobile progetto.

Leggi anche:  Rapallo, foto-trappole contro l'abbandono dei rifiuti

Sarà possibile fare un’offerta durante l’intera giornata di sabato 13 aprile oppure donare successivamente (fino al 31 maggio) con un semplice bonifico sul c/c intestato a Corpo Bandistico Città di Rapallo (IBAN: IT53 Q061 7532 1100 0000 2231 080) inserendo la causale “Maratona Musicale”.

La finalità ha convinto molte associazioni ad unirsi per poter offrire un contributo: si potrà assistere alle esibizioni curate dalla Palestra Energym e dalla Rapallo Cheers nonché ai concerti di un gruppo di archi dell’Associazione Franco Pucciarelli, del gruppo Expedos, del Coro Voci d’Alpe e, infine, di un gruppo rock affiliato alla Nero Events. Non mancheranno, ovviamente, gli interventi della Banda di Rapallo e degli allievi della Scuola di Musica.