Un piano preventivo di monitoraggio e emergenza su eventuali movimenti del suolo dove insiste il viadotto Veilino, in A12 tra Genova Est e Genova Nervi, in caso di allerta meteo. E’ quanto concordato da Aspi con l’ispettore del ministero delle Infrastrutture Placido Migliorino dopo le ispezioni su 5 infrastrutture in A12.

Su eventuali movimenti del suolo tra Genova Est e Genova Nervi

E’ la prima volta che viene assunta una misura di questo genere sulla rete ligure. Intanto per compiere attività propedeutiche a “un intervento di ripristino sulla parte centrale dell’impalcato” del viadotto Veilino, è stata disposta la chiusura nella notte appena trascorsa della carreggiata Est. L’intervento è stato concordato da Mit e Aspi dopo una ispezione disposta dallo stesso ministero.