Marco Fumagalli, presidente Ascom Recco, non si ricandiderà: è quanto emerso in una recente riunione.

Il 30 aprile è scaduto il mandato quinquennale del consiglio direttivo

Lo scorso 30 aprile è scaduto il mandato quinquennale del consiglio direttivo della delegazione recchelina di Ascom: lunedì 28 maggio si è svolta una riunione fra i membri avente come unico punto all’ordine del giorno il futuro dell’associazione in questione.
Il presidente Marco Fumagalli ha esposto le sue decisioni e, anche in base ai nuovi sviluppi lavorativi e alle nuove sfide che potranno in futuro coinvolgerlo, ha manifestato l’intenzione di non ricandidarsi, pur dando la sua ferma e piena disponibilità a rimanere nel direttivo per fornire in ogni caso il proprio apporto alle attività del gruppo.

E’ in corso la ricerca di nuove persone

I presenti hanno deciso di continuare a mantenere la reggenza del consiglio direttivo dell’associazione fino a nuove elezioni: nel frattempo è in corso la ricerca di nuove persone che potrebbero entrare a farne parte.
«La delegazione recchelina dell’Ascom ha bisogno di nuova forza e nuova vitalità – sottolinea Fumagalli -. Siamo certi che queste, unite all’esperienza dei consolidati membri del direttivo già presenti da anni, siano il connubio perfetto per risollevare questa storica associazione. Invieremo nei prossimi giorni una comunicazione a tutti i nostri associati e, a tal proposito, invito chiunque abbia voglia di entrare a far parte della vita associativa dell’Ascom di Recco a contattarci. Ovviamente anche in questa fase continuiamo a collaborare fattivamente con tutte le altre associazioni e realtà presenti sul nostro territorio per la realizzazione di eventi e incontri che si terranno in futuro».