Il centro meteorologico Arpal ha emanato l’avviso per vento di burrasca forte da nord/nord-est, che caratterizza la giornata di oggi con raffiche attorno ai 130 km/h sui rilievi, a 100/110 km/h localmente lungo la parte centrale della costa regionale.

Moto ondoso in rapido aumento fino a molto mosso, localmente agitato sulle coste del ponente regionale.

Lo zero termico ha iniziato a scendere, e nella nottata arriverà al suolo in alcune zone dell’entroterra: le valli Bormida, Scrivia, Trebbia e Vara domani potrebbero svegliarsi con 5-8 gradi in meno rispetto alle temperature minime odierne.

Tuttavia, fin quando la ventilazione rimarrà sostenuta, il favonio determinerà temperature al di sopra dei valori attesi in questo periodo dell’anno, soprattutto lungo la costa.

Questi alcuni valori meteorologici misurati nella mattina: la temperatura più bassa è stata alle 8.00 al Sassello (SV) con -3.6°C; in costa La Spezia è stata il capoluogo più freddo, con 5.5°C, seguita da Imperia con 8.4, Genova con 8.7 e Savona con 9.5.

Leggi anche:  Meteo, l'Arpal assicura un... chiaro Natale

Località più calde Levanto (SP) e Rapallo (GE) con +19.1°C (rispettivamente alle 11.00 e 12.00)

Per quanto riguarda il vento, la raffica più intensa finora è soffiata a Fontana Fresca, sopra Sori (GE), alle 12.10 con 145.8 km/h, seguita da Casoni di Suvero (SP), alle 10.50, con 141.8 km/h, e Monte Pennello (GE) a 112.32 km/h. A livello del mare alle 10.10 ad Arenzano l’anemometro è arrivato a 92.16 km/h.