Una alunna della scuola Ilaria Alpi vince la finale nazionale delle Olimpiadi di Problem Solving promosse dal MIUR: si tratta di Arianna Garofalo della scuola Ilaria Alpi di Chiavari.

Le finali nazionali a Cesena

Nel weekend appena concluso si sono svolte a Cesena le finali nazionali delle Olimpiadi di Problem Solving, manifestazione promossa dal MIUR, rivolta a tutte le scuole di Italia, e pensata come attività nazionale per la valorizzazione delle eccellenze.
Le Olimpiadi del Problem Solving si rivolgono a tre livelli di partecipazione:
– scuola primaria,
– scuola secondaria di primo grado,
– scuola secondaria di secondo grado.

22mila alunni hanno partecipato alla competizionw

Quest’anno hanno partecipato complessivamente circa 22mila alunni, che si sono sfidati a livello di istituto e regionale, fino a comporre il lotto dei finalisti che a Cesena si sono contesi i titoli nazionali.

Arianna della scuola Ilaria Alpi campionessa olimpionica

L’Istituto Comprensivo Chiavari 2, dopo un lungo lavoro di preparazione, che ha coinvolto circa 130 alunni delle classi quinte della scuola primaria e altrettanti della scuola secondaria di primo grado sia in orario scolastico sia extrascolastico, è riuscito a qualificarsi con due squadre della scuola primaria, una in rappresentanza della scuola Solari ed una di quella di Sampierdicanne, e con una alunna, Arianna Garofalo, della scuola secondaria “Ilaria Alpi”.

Tutti loro hanno rappresentato la Liguria nelle rispettive categorie.

Leggi anche:  Mercoledì 17 aprile interruzione idrica a Chiavari

Ha risolto tutti i quesiti proposti nel minor tempo

E le gare di finale hanno dato un esito trionfale: Arianna, che frequenta la 2F della scuola “Ilaria Alpi” si è laureata campionessa olimpica nazionale risolvendo esattamente tutti i quesiti proposti e nel minor tempo, bissando un successo già ottenuto due anni fa da un’altra alunna della scuola.

Per la seconda volta la Liguria è così salita sul gradino più alto del podio, e il nome di Chiavari si è proposto all’attenzione dei circa 700 presenti alla premiazione. Arianna ha battuto i 19 rappresentanti delle altre regioni.

Si sono distinte anche le scuole Sampierdicanne e Solari

Buono è stato anche il comportamento delle due squadre della primaria: i Black Wolf di Sampierdicanne (Jacopo Albertin, Chiara Beccarini, Davide Sturla e Aglaia Tassano) si sono classificati al 9° posto, a pochissimi punti dal podio, mentre i DPG della scuola Solari (Alessio Bruni, Luca Livellara, Jacopo Passafiume e Ruggero Tixi) si sono classificati 18simi, pagando un po’ troppo lo scotto dell’emozione.