Il Comune di Lavagna, dopo due anni di astensione, torna ad aderire all’importante iniziativa della Guardia Medica Pediatrica estiva.

Il progetto, già proposto in campagna elettorale, è stato seguito e portato a termine dalla Consigliera Antonella Orbolo che grazie al prezioso aiuto del Dottor Mirko Bettoli, Presidente della Pubblica Assistenza Croce Verde Chiavarese, ha visto accogliere la richiesta di adesione seppur arrivata all’ultimo minuto e con un impegno di spesa simbolico, data la situazione di difficoltà delle casse comunali.

Dichiara la Orbolo: “L’importanza del servizio offerto non è solo per i nostri concittadini ma anche per i turisti che frequenteranno la nostra città. Inoltre il servizio costituisce un filtro per le problematiche più lievi sia per il Pronto Soccorso del nostro Polo Ospedaliero sia per l’Ospedale Gaslini”.

Il servizio si svolgerà presso i locali della sede chiavarese della Croce Verde dal 29 giugno al 1 settembre, nei giorni festivi e prefestivi, dalle 9 alle 19.

Il Sindaco Mangiante, soddisfatto del bel risultato, ribadisce:

“Il nostro impegno per gli anni a venire sarà quello di partecipare in maniera adeguata rispetto alla consistenza della nostra popolazione. Era un progetto a cui tenevamo in maniera particolare e siamo molto contenti di averlo concretizzato in tempi brevissimi”