Si è concluso con entusiasmo e partecipazione il tour romano degli studenti Viola Raggio e Riccardo Tel accompagnati dai docenti Sabrina D’Isanto, Oriella Coriandolo e Andrea D’Errico, tutti dell’Istituto Caboto di Chiavari al Centro RAI “Biagio Agnes” di Saxa Rubra, frazione Grottarossa del Municipio XV della Capitale.

Docenti e studenti ospiti di Isoradio per parlare del loro lavoro premiato sulla Shoah

Docenti e studenti sono stati ospiti di Isoradio, allo scopo di presentare il lavoro grafico sulla Shoah che ha vinto il Primo Premio Nazionale “I giovani ricordano la Shoah”, diventando protagonisti di interviste radiofoniche e televisive che hanno permesso loro di vedere, in prima persona, il modo di fare radio e di condurre un programma televisivo.

L’occasione per fare anche un tour gratuito al Centro Rai

Oltre alla testimonianza per la tragedia dell’Olocausto, quindi, il Caboto ha avuto la possibilità di fare un vero e proprio tour guidato al Centro Rai, ove i tecnici hanno illustrato le dinamiche della costruzione di un telegiornale ed i vari format televisivi che si fanno nei diversi studi, provando in prima persona a fare degli annunci televisivi e terminando coll’assistere dalla cabina di regia al TG1 che li ha visti protagonisti.

Leggi anche:  Chiavari, la mostra “Mail Art-Liguria 2018”

“Per i nostri studenti si è trattato di un evento formativo decisamente positivo sia in termini culturali – sottolineano dall’istituto – sia in termini psicologici, perché hanno dovuto vincere l’ansia del microfono e del parlare ad un pubblico televisivo numeroso ma imponderabile”.