Numeri e informazioni utili dei comuni del levante ligure in occasione dell’allerta neve

Allerta neve, a Recco servizio straordinario per i senza tetto

Il Comune di Recco – insieme alla croce verde e ai Vab – organizza un servizio straordinario, in vista del peggioramento delle condizioni meteo, per assistere i senza tetto presenti in Città. Servizio e assistenza non solo in stazione ma anche sulle spiagge in modo da distribuire cibo, bevande e calde coperte a tutti coloro che hanno bisogno di aiuto durante la notte gelida prevista dall’allerta meteo. Secondo alcuni dati, nella sala d’attesa della stazione, dormono dalle tre alle quattro persone e almeno un altro senzatetto trova riparo sulla spiaggia. Si segnala inoltre che commercianti recchesi hanno offerto liberamente beni di consumo per aiutare i più bisognosi.

I servizi in vigore a Chiavari

L’amministrazione comunale ricorda che le persone richiedenti accoglienza presso il dormitorio Casa Bruzzone ( sito in via dei Lertora a Sampierdicanne) possono accedervi ordinariamente tramite Ufficio Caritas Diocesana, in via Vinelli, dalle 9,30 alle 11,30 il lunedì\mercoledì e venerdì, mentre il martedì ed il giovedì dalle ore 15 alle 17. Di seguito il testo del comunicato di Palazzo Bianco.

Leggi anche:  Tutto pronto per Chiavari in Fiore

“Extra orari ufficio Caritas è possibile, STRAORDINARIAMENTE in considerazione dell’emergenza freddo, contattare i Servizi Sociali del Comune di Chiavari, siti in P.zale San Francesco, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 o telefonando al 0185365360. Gli operatori dei Servizi Sociali registreranno le generalità degli ospiti, comunicandole al coordinatore del servizio di accoglienza (al numero 327 8896731) e li inviteranno a raggiungere alle ore 19,30 Piazza N.S. dell’Orto, davanti al palazzo delle Poste, per usufruire del trasporto al dormitorio. In orari extra Caritas e extra uffici Servizi Sociali, la Polizia Municipale, una volta registrate le generalità, potrà comunicarle al coordinatore del servizio e predisporre il trasporto gratuito della persona al dormitorio. Se invece i contatti avverranno dopo le ore 20, la Polizia Municipale contatterà direttamente l’operatore del servizio d’accoglienza e potrà accompagnare la persona al dormitorio Casa Bruzzone”.