Si continuano a cercare soluzioni per la frana di Bargonasco, nel Comune di Casarza Ligure.

Alla ricerca di soluzioni per la frana di Bargonasco

Si è  svolta ieri in comune a Casarza Ligure la riunione finalizzata a trovare una soluzione rapida ai problemi generati dalla frana che si è abbattuta qualche giorno fa nell’area di competenza della fabbrica IML.

“La riunione a cui hanno partecipato i soggetti istituzionali e privati coinvolti oltre alle organizzazioni sindacali è stata molto proficua”, ha spiegato con soddisfazione il consigliere regionale Claudio Muzio.

E’ ipotizzabile per Muzio che già durante la giornata di oggi riprenda parte dell’ attività della fabbrica: “Con la prospettiva dl realizzare nel breve ulteriori interventi finalizzati a ripristinare il prima possibile la piena attività produttiva”.

La frana di Bargonasco

Erano le 7 del mattino circa di venerdì 13 aprile: mentre gli operai sono al lavoro all’interno della fabbrica Iml, improvvisamente un costone si stacca dalla vicina montagna, travolgendo un capannone. Miracolosamente nessun dipendente viene colpito, ma la struttura e i macchinari al suo interno risultano pesantemente danneggiati.

Leggi anche:  Esther, 17 anni, protagonista al Rimini Wellness