Orientamenti 2018, è tempo di bilanci. Dopo la tre giorni trascorsa a Genova tra il 13 e 15 novembre, la Scuola Alberghiera di Lavagna tira le somme.

Tanti sono stati gli eventi che hanno visto protagonista la scuola del Tigullio

Il Salone della scuola, della formazione, dell’orientamento e del lavoro è giunto quest’anno alla 23sima edizione e ha visto tra le scuole partecipanti un impegno importante dell’Alberghiera.

Oltre allo stand, in cui allievi e docenti hanno presentato l’offerta formativa della Scuola di Lavagna, tanti sono stati gli eventi che hanno visto protagonista la scuola del Tigullio. Nelle giornate del 13 e 14 gli allievi del secondo, terzo e quarto anno, hanno preparato e servito pranzo e coffe break a margine del convegno nazionale dell’orientamento (organizzato da Alfa-Regione Liguria) e dell’evento Do Your Mob (organizzato da Scuola Centrale di Formazione). Nel servizio, rivolto a 700 persone, circa sono stati valorizzati piatti tipici, quali la Torta dei Fieschi e collaborazioni con eccellenze del territorio quali il pastificio Dasso di Lavagna. Nella giornata di giovedì 15 novembre, invece, docenti e allievi del terzo anno del Corso Operatore della Ristorazione hanno partecipato alla premiazione del “Concorso Nazionale Progetti Digitali IeFP & Le Competenze Digitali nelle professioni di Oggi” ricevendo una menzione speciale per l’elaborato digitale “Il mappamondo del cibo”. Il premio è stato ritirato dall’allieva Angelica Giovannelli e dalla tutor Francesca Codeluppi.

Leggi anche:  Chiavari, apre lo sportello Assoutenti

Nelle competizioni dedicate alle Scuole Alberghiere mercoledì 14 gli allievi Martino Sbarbati e Davide Pagani si sono aggiudicati rispettivamente il primo e secondo posto nella gara di “Focaccia genovese”.

Infine gli allievi Francesca Rocca, Lorenzo Chiarello e Damiano Macchiavello hanno partecipato alle competizioni di Wordskills per tutti e tre i giorni di Orientamenti, nelle figure di “Cameriere di sala “ e “Pasticcere”. Gli allievi si sono confrontanti con prove difficili ed impegnative, quali creazioni di cocktails, mise en place, taglio del formaggio, taglio della torta, creazione di pralines, figure di marzapane e dolci anche monoporzione.

Sul podio come campioni regionali sono saliti al primo posto per “Cameriere di sala” Francesca Rocca, che andrà a Bolzano ai Nazionali nel 2019, e al terzo posto per “Pasticcere” Damiano Macchiavello. Gli allievi sono stati preparati ed accompagnati alla manifestazione dai maitre Stefania Simonetta, anche expert nel “Cameriere di sala” Daniele Immovilli, e dagli chef Maurizio Berisso, Luca Collami e Decimo Pinà, oltre che dalla coordinatrice Alessandra Bianchi, dalla tutor Caterina Guglielmini e dalla direttrice Chiara Rosatelli.