Dopo il grande successo dello scorso anno, torna il progetto “A scuola col museo” iniziativa ideata dall’Assessorato ai Beni culturali della Società Economica di Chiavari e sostenuto da Fondazione Carige, nell’ambito del progetto “Chiavari: luoghi, oggetti e territorio” e anche questa volta la Società Economica si appresta ad accogliere centinaia di piccoli artisti in erba, magistralmente orchestrati da Maria Rocca, che li guiderà nei laboratori. Sono stati oltre seicento lo scorso anno gli alunni delle scuole primarie cittadine, che hanno partecipato agli incontri, imparando, disegnando e divertendosi, a conoscere il patrimonio artistico della città.

Così precisa Raffaella Fontanarossa, Assessore ai Beni Culturali dell’Economica: “Riprendono i laboratori didattici per i bambini della scuola primaria. Come lo scorso anno saranno svolti da Maria Rocca e si articoleranno in due momenti, prima un percorso in città e poi un secondo momento in museo. Ancora una volta saranno messi in relazione: la Chiavari vista dagli occhi dei bambini e quella disegnata dagli artisti del primo Novecento, presenti nelle collezioni della Società Economica. Quest’anno le classi andranno alla scoperta di nuovi luoghi, come il ponte napoleonico sul fiume Entella e la sontuosa facciata della Cattedrale di Nostra Signora Dell’Orto”.

Leggi anche:  Recco, in 60mila per assistere agli spettacoli pirotecnici

Così il presidente Francesco Bruzzo:  “Siamo lieti di accogliere anche quest’anno i nostri giovani studenti, che rappresentano una risorsa fondamentale per il territorio oltre ad una presenza positiva di giovinezza e di speranza. Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio di bellezza unica e come piccoli cittadini è bene che anch’essi maturino la consapevolezza di quanto gli verrà consegnato nel naturale ricambio generazionale, affinché se ne prendano cura domani”.