Terremoto in Centro Italia: il 25 ottobre Toti consegnerà al Sindaco di Amatrice 50mila euro raccolti dalla Regione grazie alla generosità dei liguri.

Toti consegnerà personalmente il ricavato al Sindaco di Amatrice

Regione Liguria, grazie alla generosità dei liguri, è pronta a donare al Comune di Amatrice 50mila euro, ottenuti attraverso la raccolta fondi e il conto corrente dedicato e attivato nel gennaio scorso.
Continua l’impegno di Regione Liguria a favore delle aree colpite dal sisma di un anno fa nel centro Italia: dopo aver offerto il suo aiuto fin dai primi momenti, attraverso il Dipartimento regionale della Protezione Civile, con l’invio di tecnici e di materiale, oggi in giunta, su proposta del Presidente Giovanni Toti e dell’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone, sono state definite le modalità di trasferimento dei fondi individuando in Amatrice, uno dei luoghi più colpiti dal terremoto che ha devastato il centro italia, il comune cui trasferire i fondi raccolti.

«Accanto alla generosità degli sms solidali e a tutto quello che il sistema delle regioni ha messo in campo a favore delle zone terremotate – spiegano il Presidente Giovanni Toti e l’assessore Giacomo Giampedrone – Regione Liguria ha attivato anche un conto corrente per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni interessate dal sisma e, grazie a una generosità aggiuntiva dei liguri, oggi siamo pronti a donare al Comune di Amatrice, che più di altri è stato colpito dagli eventi, 50mila euro che verranno consegnati direttamente al primo cittadino Sergio Pirozzi che potrà utilizzarli per gli interventi più urgenti».

Leggi anche:  Regione, pagamenti certi nel settore dell'edilizia e dell'urbanistica

La consegna verrà fatta direttamente dal Presidente di Regione Toti che si recherà ad Amatrice accompagnato dall’assessore Giampedrone e da una delegazione regionale mercoledì 25  ottobre.