Il Premio Donna, giunto alla sua 34esima edizione, tornerà a chiamarsi “Premio letterario per la donna scrittrice” come nelle prime edizioni. La data dell’evento è stata fissata per il 4 agosto a Villa Tigullio, in caso di pioggia invece ci si sposterà al Teatro delle Clarisse.

Ieri la decisione di non cassare il Premio

Dopo un incontro, organizzato ieri in Comune, tra i rappresentanti dell’amministrazione comunale, gli uffici comunali e l’ideatore e coordinatore del “Premio Letterario Nazionale per la Donna Scrittrice di Rapallo” Pier Antonio Zannoni, si è deciso di portare avanti la manifestazione nonostante il taglio di finanziamenti da parte di Carige. Il bando sarà pubblicato nei prossimi giorni mentre il termine ultimo per la presentazione delle opere è fissato per giovedì 24 maggio 2018.

«È fondamentale che il premio continui il suo cammino – dichiara Zannoni – per ciò che rappresenta nel panorama nazionale dove ha contributo alla valorizzazione, e spesso alla scoperta, di numerose scrittrici nel panorama nazionale quali Susanna Tamaro, Margaret Mazzantini, Cristina Comencini e Paola Capriolo solo per fare degli esempi».

Leggi anche:  Free bus linea C2: un mese di servizio, i primi dati

La cifra messa a disposizione quest’anno da Banca Carige si è ridotta di molto rispetto agli anni precedenti. L’anno scorso Carige aveva messo a disposizione per l’evento circa 70mila euro, quest’anno la cifra si è abbassata ad appena 5mila euro. Le spese ricadrebbero dunque quasi tutte sulle spalle dell’amministrazione.