Dominio biancoceleste nel derby della “Zanelli”: la Pro Recco supera il Savona 5-12.

Savona – Pro Recco 5-12

La febbre ferma Tempesti, il mal di schiena Aicardi. Ma Vujasinovic, che conferma Massaro tra i pali, può schierare per la prima volta stagionale in campionato Ivovic (miglior marcatore della partita con 3 gol). La squadra biancoceleste mette le cose in chiaro fin da subito: il gol di Ravina dopo 100 secondi a pareggiare l’iniziale vantaggio di Bruni, è l’unico gol dei savonesi nei primi due tempi. In attacco, invece, i biancocelesti vanno a segno sei volte in 16 minuti, ma a meno di 60 secondi dal cambio campo perdono Echenique, espulso per proteste da Navarra.

Nel terzo tempo Giovanni Bianco torna a infiammare il pubblico di casa dopo quasi 17 minuti di sterilità offensiva, ma la Pro Recco nell’azione successiva sgasa ancora con Gitto – in superiorità – imbeccato da Figari. A 1 minuto e 22 secondi dalla terza sirena il Savona va a segno con Lorenzo Bianco, bravo a sfruttare la sosta nel pozzetto di Alesiani per il 3-7.

Leggi anche:  Guido Pagliuca è il nuovo allenatore del Sestri Levante

Figari e compagni mettono in ghiacco la partita in apertura di quarto tempo: le reti Molina e Ivovic valgono il +6. La successiva rete di De Freitas, su rigore, non scalfisce le convinzioni della capolista, in gol ancora con Ivovic e Caliogna. Si chiude con un botta e risposta tra Lorenzo Bianco e Gitto per il 5-12 definitivo.