Luca Raggio

Ottimo esordio nel ciclismo che conta per Luca Raggio (Wilier Triestina Selle Italia). L’atleta di Coreglia Ligure è stato tra i protagonisti dell’importante corsa che si svolge a febbraio nella regione francese della Provenza Alpi Costa Azzurra.

Dal 1969 anno della prima edizione vinta dal francese Raymond Poulidor, al 2008 quando l’italiano Davide Rebellin è tornato alla vittoria in questa corsa dopo ben nove anni, il Tour de Haut Var si è svolto come corsa in linea. Nel 2009 è divenuto una breve corsa a tappe, vinta dal francese Thomas Voeckler. Una corsa impegnativa, difficile da interpretare dove Raggio si è subito travato a suo agio. Sabato nella prima tappa la “Le Cannet des Maures Fayence” di 169 chilometri è stato sempre all’attacco per poi classificarsi al 26° posto a 15″ dal vincitore di giornata Jonathan Hivert (Direct Energie).

Domenica nella Vidauban – Flayosc di 189 chilometri è andata un po’ meno bene. Evidentemente ha pagato gli sforzi del giorno prima ed è stato costretto al ritiro. L’Haut Var è una corsa durissima molto sentita dalle squadre francesi, già avanti con la preparazione, che hanno imposto un ritmo infernale durante tutta la gara. Il francese Hivert ha vinto in volata anche la seconda tappa conquistando così la vittoria finale davanti ad Alexis Vuillermoz (AG2R La Mondiale)