“Sabato arriva il Frosinone, dobbiamo scendere in campo in dodici. Tutti uniti. Siamo al crocevia di una stagione travagliata, ma non ancora del tutto compromessa”.

L’Entella chiama a raccolta cittadini e tifosi

“Sarà una sfida senza sconti, per questo servirà giocare le carte che abbiamo a disposizione e trasformarle in carte vincenti. Occorrerà una corsa in più, un coro in più, in un Comunale che si faccia sentire dal primo all’ultimo minuto. La serie B a Chiavari è una favola, un sogno trasformato in realtà. Facciamo in modo che tutto questo non finisca. Torniamo ad essere un muro compatto.
La posta in palio sarà altissima. Davanti alle avversità si devono raddoppiare le motivazioni e non sentirsi soli. Per questo sarà importante scendere tutti in campo e coinvolgere anche chi frequenta poco lo stadio. Con voi possiamo farcela. Per voi vogliamo farcela. Siamo artefici del nostro destino. La serie B è ancora di tutti noi. Crediamoci.”.

Così la società si appella a tifosi e cittadini, il Comunale questa volta non può rimanere vuoto. Mantenere la categoria è troppo importante.

Leggi anche:  La Giornata dello Sport a Sestri Levante

Vi aspettiamo allo stadio con il giornale Urlo del Comunale da 16 pagine.