“Ho rassegnato le mie dimissioni dall’Associazione Futuro Migliore, che avevo fondato nel 2016, insieme ad altre quattro persone. Ritengo sia eticamente e politicamente impossibile per chi si definisce di sinistra sostenere il candidato ufficiale del centrodestra, di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, alle prossime elezioni amministrative di Sestri Levante”.

“Chi è di sinistra non può sostenere alle amministrative di Sestri Levante il candidato del centrodestra”

Ad affermarlo è Tiziana Fabbro, ormai ex membro del consiglio direttivo dell’associazione dopo che Futuro Migliore ha annunciato che alle prossime elezioni del 10 giugno sosterrà Gian Paolo Benedetti. “La decisione di appoggiare il candidato del centrodestra – prosegue Fabbro – è stata assunta dal presidente dell’associazione Francesco Muzio senza confrontarsi con il direttivo  e senza un confronto democratico interno. Quando ho espresso il mio parere in merito a tale decisione sulla pagina Facebook, di cui ero uno degli amministratori, il mio post è stato cancellato e sono stata rimossa dalla carica. Un comportamento che si giudica da sé  e che nulla ha a che fare con la partecipazione e la condivisione.  Per predicare democrazia e civismo, bisogna saperli praticare ogni giorno ed essere coerenti e l’associazione di cui ho fatto parte fino ad oggi, a causa dell’azione del suo presidente, ha dimostrato proprio l’esatto contrario. Per queste ragioni, non condividendo la scelta di sostenere un candidato di destra alle prossime elezioni e per il metodo non democratico adottato – conclude Fabbro – lascio l’Associazione Futuro Migliore.