Dopo la cartolina ingiuriosa ricevuta dal sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, anche Raffaella Paita esprime solidarietà.

La posizione di Raffaella Paita

cartolina fascista

“Rivolgo tutta la mia solidarietà alla sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio – dichiara Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria – per il grave gesto di cui è stata vittima: stamattina ha ricevuto una cartolina anonima di minacce e insulti, facile da ricollegare alla legittima e giusta presa di posizione della sua giunta.

E’ recente, infatti, il divieto di concedere spazi pubblici a movimenti e organizzazioni che si rifacciano al fascismo, al nazismo o che esprimano posizioni omofobe e razziste. Attaccare un sindaco  è una vigliaccheria che rafforza ancora di più la convinzione sull’opportunità del provvedimento. L’azione intimidatoria e l’attacco verbale contenuti nella cartolina vanno respinte con decisione. Valentina Ghio opera con onestà e coraggio per combattere ogni forma di violenza. Stiamo dalla sua parte ora più che mai, coscienti che ogni segnale discriminatorio, piccolo o grande, vada denunciato e devitalizzato in fretta”.