Il segretario chiavarese della Lega Nord Liguria Vittorio Mazza, entra nel Palazzo della Regione.

Mazza subentra in Regione al posto del neo parlamentare Edoardo Rixi

Mazza entra nel Palazzo della Regione, e subentra all’assessore e consigliere regionale Edoardo Rixi, essendo il primo dei non eletti alle elezioni regionali di due anni fa. Un ingresso che da tempo era nell’aria e che si è concretizzato con le elezioni politiche di domenica 4 marzo. «Sono soddisfatto di questo ingresso in Regione; contento soprattutto per il risultato della Lega. Un successo enorme che stà a significare che lavoriamo bene, sempre in mezzo alla gente».

Priorità per Mazza gli ultimi e la sanità

Mazza si occuperà del Tigullio e del suo entroterra, specialmente la val Fontanabuona, dove il Carroccio ha ottenuto un notevole exploit: «Rappresenterò gli ultimi soprattutto nella sanità, nella nostra Asl 4 che abbia i servizi che merita. Rappresenterò le famiglie in difficoltà e i meno fortunati come i disabili e i poveri. Mi metterò a disposizione di tutti i sindaci di qualunque colore politico: ciò che serve al cittadino non ha colore. Darò poi un occhio di riguardo alla Fontanabuona. Qui punteremo su persone nuove, che si sono messe in mostra per il loro impegno sociale in modo che questa valle abbia come referente dei politici qualificati. E’ un territorio che ha bisogno di assistenza e di crescere. Obiettivo è rilanciare la vallata». Un ottimo risultato alle regionali e alle politiche, ma in mezzo il 5% ottenuto a Chiavari. Sicuramente ha aiutato l’appoggio di alcuni esponenti della maggioranza di Palazzo Bianco: «Chi è nella maggioranza a Chiavari non ha nascosto l’appoggio alla Lega. Noi rimaniamo all’opposizione dialogando sempre per costruire».