L’incontro in Fincantieri di lunedì 4 giugno tra gli operai dello stabilimento e la Lega. L’attacco del consigliere Albino Armanino: “Fincantieri, una battaglia che porto avanti da anni contro il degrado e la Giunta Ghio”.

Al centro dell’attacco il servizio mensa Fincantieri

“La Giunta Ghio non è riuscita a farsi carico dei problemi sui diritti dei lavoratori Fincantieri a Riva Trigoso”. A sostenerlo il consigliere Albino Armanino e la Lega. L’accusa nei confronti dell’amministrazione comunale attuale: “Già nel 2015 chiedevamo che venissero rispettati i lavoratori e i cittadini di Riva che denunciavano l’impossibilità di utilizzare il servizio mensa interno al cantiere da parte di ditte appaltatrici, costringendo i propri dipendenti a consumare i pasti sulle panchine o nei giardini della passeggiata a mare”.

Il consigliere della Lega chiedeva al Sindaco di prendere contatto con la dirigenza aziendale per cercare di mettere a disposizione di questi lavoratori una sala mensa o un locale, attualmente inutilizzato, in modo che possano mangiare dignitosamente e usufruire dei servizi igienici. “A oggi l’unica cosa che l’attuale amministrazione comunale è riuscita a fare è lasciare la situazione invariata, abbandonando Riva Trigoso e i lavoratori Fincantieri nel degrado”.