Ospedale, interviene la Lega Nord di Sestri Levante: “Da quando al Governo della Regione c’è il centrodestra, l’ospedale di Sestri Levante non ha perso un posto letto; lo stesso non si può dire durante la giunta Burlando. Chi accusa il governo Toti della situazione attuale o soffre di miopia o è in malafede”.

“I posti letto all’ospedale di Sestri Levante li ha persi Burlando, non Toti”

“Nel programma della regione di centrodestra l’ospedale di Sestri Levante sarà un riferimento di eccellenza per la riabilitazione. Per le donne in arrivo anche un nuovo mammografo”. La lista della Lega, in corsa per le amministrative del 10 giugno, annuncia il programma dell’assessore alla Sanità, Sonia Viale, tra cui il potenziamento dei servizi territoriali del consultorio e della neuro-psichiatria infantile. Anche questo è nella “mission” a forte indirizzo riabilitativo previsto dall’assessore, per l’ospedale di Sestri levante. “A seguito dell’approvazione del Piano socio – sanitario Regionale, – spiega Sonia Viale – l’Ospedale di Sestri Levante avrà una “mission” a forte indirizzo riabilitativo che lo renderebbe, di fatto, l’ospedale di riferimento e di eccellenza per la riabilitazione ad alta, media e bassa intensità, sia motoria che neuro-motoria per l’intero territorio, pur mantenendo un’attività internistica a prevalente indirizzo oncologico e pneumo-ematologico nonché una attività chirurgica di tipo ambulatoriale”. In particolare, l’attività oncologica sarà mantenuta e con la revisione di un percorso di presa in carico integrata nei diversi setting di cura, dalla prevenzione (screening) alla chirurgia a bassa complessità (ambulatoriale), al day hospital ed al ricovero in una medicina per acuti esplicitamente dedicata ai pazienti oncologici ematologici e pneumologici. Completano l’offerta dei servizi a supporto dell’area oncologica, il potenziamento della centrale unica aziendale di preparazione dei farmaci antiblastici, già in tale sede, unitamente alla Farmacia ospedaliera e al servizio di anatomia patologica.

Il forte indirizzo riabilitativo previsto per tale struttura verrà assicurato dal potenziamento dell’attuale reparto di Riabilitazione Motoria e Neuro-motoria e di neuro-riabilitazione per le gravi cerebro-lesioni acquisite che vede raddoppiati gli spazi oggi a disposizione nonchè dalla riabilitazione di tipo estensivo garantita dalle cure intermedie. “Per quanto riguarda i servizi sociosanitari – prosegue Viale – è previsto inoltre un potenziamento dei servizi territoriali del consultorio e della neuro-psichiatria infantile. Relativamente all’attività chirurgica, in considerazione della necessità di garantire la migliore appropriatezza nonché la massima sicurezza efficacia ed efficienza dei percorsi, rilevato che il blocco operatorio di Sestri Levante necessiterebbe di ingenti lavori si prevede il mantenimento in tale sede dell’attività chirurgica ambulatoriale principalmente della SSD Dermatologia e della diagnostica interventistica correlata la Breast Unit di Asl”. Verrà mantenuta, inoltre la SSD Nefrologia e dialisi e potenziato il Servizio di Radiologia con l’inserimento di un nuovo mammografo dedicato all’attività di screening, dotato di tomosintesi.

Leggi anche:  Il 21 giugno giornata mondiale dello yoga: l'iniziativa a Riva Trigoso