Attenzione alle modalità con cui si voterà domenica 4 marzo.

Come si vota: tagliando antifrode e nessuna urna

Per la prima volta, la scheda elettorale non andrà inserita subito nell’urna. Dopo aver espresso il proprio voto, infatti, andrà consegnata al presidente di seggio che staccherà e verificherà il “tagliando antifrode”. Quest’ultimo provvedimento è stato inserito con la nuova legge elettorale. Consiste in un codice alfanumerico inserito su ogni scheda, che dovrebbe permettere di vigilare maggiormente su possibili brogli. Il presidente verificherà infatti che il codice della scheda compilata sia lo stesso di quello presente sulla scheda consegnata prima della votazione e che quindi non finiscano nell’urna eventuali schede esterne.