Nel day after delle elezioni amministrative a Sestri Levante, la Lega è il secondo partito della città. Il commento di Albino Armanino.

Lega secondo partito in città

Dopo il successo delle elezioni politiche del 4 marzo, buon risultato alle amministrative di Sestri Levante per la Lega. Secondo il consigliere Albino Armanino, il Carroccio si conferma motore della coalizione del Centrodestra e l’unica vera alternativa al riconfermato sindaco Valentina Ghio, alla quale rivolge i migliori auguri di tutti i candidati della lista di Salvini. “È stato un testa a testa tra le due coalizioni ed è mancato un terzo attore che ci avrebbe potuto consentito di arrivare al ballottaggio. Sapevamo che avremmo dovuto percorrere una strada sterrata e impervia e per questo ci siamo attrezzati con una coalizione a trazione integrale. Peccato che in corsa ci siamo trovati ad avere solo la trazione anteriore”.

La Lega continuerà ad essere determinata anche tra i banchi d’opposizione

“Dopo i primi attimi di rammarico per la sconfitta, ci siamo ritrovati in tarda notte al point. Lì ho visto che l’impegno profuso negli ultimi cinque anni non è stato vanificato. Ho visto che l’entusiasmo che ci spingeva in campagna elettorale non era svanito ma si è trasformato in determinazione, quella determinazione che ci permetterà di continuare a fare un buon lavoro d’opposizione per i cittadini di Sestri Levante e a prepararci per le prossime sfide elettorali. Sono convinto che continueremo a migliorare i nostri risultati. Insieme a me c’è un gran bel gruppo di persone competenti, motivate e che si muovono all’unisono; presupposti che ci hanno consentito di essere il secondo partito a Sestri Levante e di poter perseguire nuovi obbiettivi con ulteriore motivazione. Un grazie particolare a tutti quei concittadini che ci hanno dato fiducia e a loro va il nostro primo pensiero e la promessa che il loro voto sarà rappresentato in consiglio con il massimo impegno”.