Il Nuovo Levante http://ilnuovolevante.it Mon, 18 Jun 2018 16:56:52 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.6 Casello chiuso a Chiavari per quattro notti http://ilnuovolevante.it/attualita/casello-chiuso-a-chiavari-per-quattro-notti/ http://ilnuovolevante.it/attualita/casello-chiuso-a-chiavari-per-quattro-notti/#respond Mon, 18 Jun 2018 16:50:34 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20978 Attenzione automobilisti, lavori in corso sull’autostrada durante queste notti. Sull’A12, in entrambe le direzioni, il casello di Chiavari sarà chiuso per lavori, sia in entrata che in uscita, dalle 22 di questa sera alle 6 di domani mattina. Casello chiuso a Chiavari per quattro notti Entrata consigliata verso Livorno e verso Genova: Lavagna, la stessa […]

Continua la lettura di Casello chiuso a Chiavari per quattro notti su Il Nuovo Levante.

]]>
Attenzione automobilisti, lavori in corso sull’autostrada durante queste notti. Sull’A12, in entrambe le direzioni, il casello di Chiavari sarà chiuso per lavori, sia in entrata che in uscita, dalle 22 di questa sera alle 6 di domani mattina.

Casello chiuso a Chiavari per quattro notti

Entrata consigliata verso Livorno e verso Genova: Lavagna, la stessa cosa per l’uscita.

Continua la lettura di Casello chiuso a Chiavari per quattro notti su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/casello-chiuso-a-chiavari-per-quattro-notti/feed/ 0
Il bilancio della Mezza Maratona: “Un successo” http://ilnuovolevante.it/attualita/il-bilancio-della-mezza-maratona-un-successo/ http://ilnuovolevante.it/attualita/il-bilancio-della-mezza-maratona-un-successo/#respond Mon, 18 Jun 2018 16:30:03 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20980 E’ tempo di bilanci per la Mezza Maratona di Chiavari. E di bilanci più che positivi, a giudicare dai numeri: sono stati infatti 1000 circa gli iscritti a tutte e quattro le corse.  (Per consultare le classiche cliccare QUI) Il bilancio della Mezza Maratona: “Un successo” Non solo di cifre vive lo sport, è vero. Però le cifre […]

Continua la lettura di Il bilancio della Mezza Maratona: “Un successo” su Il Nuovo Levante.

]]>
E’ tempo di bilanci per la Mezza Maratona di Chiavari. E di bilanci più che positivi, a giudicare dai numeri: sono stati infatti 1000 circa gli iscritti a tutte e quattro le corse.  (Per consultare le classiche cliccare QUI)

Il bilancio della Mezza Maratona: “Un successo”

Non solo di cifre vive lo sport, è vero. Però le cifre aiutano a dare la misura di ciò che si è realizzato: perché 1000 atleti vogliono dire 300 litri di sali, 1000 litri d’acqua, 6000 bicchieri e un rinfresco a base di 17 angurie, 60 kg di focaccia e 15 di schiacciata, 2000 porzioni di crostata e ancora: arance, mele, limoni e 2 fusti di birra, quella sì un po’ parca vista la richiesta (promettiamo di raddoppiarla).
“A decretare il successo dell’evento, però, non è stato solo questo. Desideriamo sottolineare la partecipazione di numerosi volontari, fondamentali per la sicurezza degli atleti. E desideriamo plaudere ad operatori alberghieri, balneari e ristoratori, che hanno trasformato Chiavari in un modello di accoglienza e ospitalità”, spiegano gli organizzatori.
“Desideriamo ringraziare Comune, ASCOM e Camera di Commercio per il supporto ricevuto. Ancora più nel dettaglio, ci è impossibile non menzionare Gigi di Genova Running, Laura di Hub e Giampaolo di Ottico Roggero, che hanno raccolto le iscrizioni.
Come ASD Chiavari Tigullio Outdoor vogliamo ringraziarvi di cuore perché senza il vostro apporto nessuno sforzo organizzativo avrebbe avuto speranza di andare a buon fine.
Per la prima volta ad aggiudicarsi la Mezza Maratona è stato un atleta italiano. Complimenti dunque a Carlo Pogliani ma anche a Maria Luisa Marchese, prima fra le donne. Ad Andrea Del Sarto e Stefania Arpe, protagonisti della 7 km. Ad Andrea Boccardo, Alessio Gatti e Stefano Bordi, trionfatori nella staffetta. Per tutti, appuntamento al 1 novembre con la 10 Km. “

Continua la lettura di Il bilancio della Mezza Maratona: “Un successo” su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/il-bilancio-della-mezza-maratona-un-successo/feed/ 0
Per Expo Fontanabuona 18mila euro http://ilnuovolevante.it/attualita/per-expo-fontanabuona-18mila-euro/ http://ilnuovolevante.it/attualita/per-expo-fontanabuona-18mila-euro/#respond Mon, 18 Jun 2018 15:50:56 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20984 Ben 18mila euro in arrivo per la realizzazione di Expo Fontanabuona, 12mila euro stanziati grazie ai fondi regionali mentre i restanti 6mila  provengono dalla Camera di Commercio. Per Expo Fontanabuona 18mila euro A dare la buona notizia dello stanziamento previsto nella delibera di oggi, è Paolo Corsiglia, componente della giunta della Camera di Commercio.: “La […]

Continua la lettura di Per Expo Fontanabuona 18mila euro su Il Nuovo Levante.

]]>
Ben 18mila euro in arrivo per la realizzazione di Expo Fontanabuona, 12mila euro stanziati grazie ai fondi regionali mentre i restanti 6mila  provengono dalla Camera di Commercio.

Per Expo Fontanabuona 18mila euro

A dare la buona notizia dello stanziamento previsto nella delibera di oggi, è Paolo Corsiglia, componente della giunta della Camera di Commercio.: “La Camera è anche a disposizione di tutti i soggetti interessati: Gal Genovese, Comuni della Fontanabuona, enti e associazioni di categoria, affinchè venga trovata una soluzione per Expo Fontanabuona, importante manifestazione per la valorizzazione del territorio”.

Continua la lettura di Per Expo Fontanabuona 18mila euro su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/per-expo-fontanabuona-18mila-euro/feed/ 0
Domani presentazione della giunta di Valentina Ghio http://ilnuovolevante.it/politica/domani-presentazione-della-giunta-di-valentina-ghio/ http://ilnuovolevante.it/politica/domani-presentazione-della-giunta-di-valentina-ghio/#respond Mon, 18 Jun 2018 14:58:59 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20975 Dopo la vittoria di Valentina Ghio al primo turno di domenica 10 giugno, è arrivato il momento di presentare la squadra con la quale il sindaco di Sestri Levante lavorerà fianco a fianco. Domani presentazione della giunta di Valentina Ghio Domani, martedì 19 giugno, si svolgerà la presentazione della nuova Giunta Comunale di Sestri Levante […]

Continua la lettura di Domani presentazione della giunta di Valentina Ghio su Il Nuovo Levante.

]]>
Dopo la vittoria di Valentina Ghio al primo turno di domenica 10 giugno, è arrivato il momento di presentare la squadra con la quale il sindaco di Sestri Levante lavorerà fianco a fianco.

Domani presentazione della giunta di Valentina Ghio

Domani, martedì 19 giugno, si svolgerà la presentazione della nuova Giunta Comunale di Sestri Levante nella sala Ocule.

Continua la lettura di Domani presentazione della giunta di Valentina Ghio su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/politica/domani-presentazione-della-giunta-di-valentina-ghio/feed/ 0
Viabilità, divieto sosta in via Combattenti Alleati a Sori http://ilnuovolevante.it/attualita/viabilita-divieto-sosta-in-via-combattenti-alleati-a-sori/ http://ilnuovolevante.it/attualita/viabilita-divieto-sosta-in-via-combattenti-alleati-a-sori/#respond Mon, 18 Jun 2018 14:30:30 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20972 Divieto di sosta e di transito martedì 19 giugno dalle 8 alle 12 in via Combattenti Alleati per il  posizionamento di nuovi pali per la pubblica illuminazione. Viabilità, divieto sosta in via Combattenti Alleati a Sori Divieto di sosta e di transito veicolare in via Combattenti Alleati e istituzione di senso unico alternato in via […]

Continua la lettura di Viabilità, divieto sosta in via Combattenti Alleati a Sori su Il Nuovo Levante.

]]>
Divieto di sosta e di transito martedì 19 giugno dalle 8 alle 12 in via Combattenti Alleati per il  posizionamento di nuovi pali per la pubblica illuminazione.

Viabilità, divieto sosta in via Combattenti Alleati a Sori

Divieto di sosta e di transito veicolare in via Combattenti Alleati e istituzione di senso unico alternato in via Andorra.   Premesso che sono in corso lavori di riqualificazione dell’impianto dell’illuminazione pubblica e considerato che i lavori comprendono la demolizione dei vecchi pali ed il posizionamento dei nuovi lungo via Combattenti Alleati (dal Teatro).   Si è ravvisata la necessità di vietare la sosta e la circolazione nella via e di istituire quindi un senso unico alternato in Via Andorra.

Queste sono le disposizioni:

– divieto di sosta a tutti i veicoli, nei posteggi di via Combattenti Alleati (tutta), il giorno 19 giugno 2018 dalle ore 8:00 alle ore 12:00;

– divieto di transito VEICOLARE in via Combattenti Alleati, il giorno 19 giugno 2018 dalle ore 08:00 e le ore 12:00;

– istituzione del senso unico alternato mediante uso di movieri e/o semaforo in via Andorra dal civico 1 fino all’incrocio con via Nazario Sauro.

I veicoli lasciati in sosta in violazione del presente divieto potranno essere rimossi.
I divieti e le prescrizioni si intendono rinnovate a mercoledì 20 giugno 2018 in caso di avverse condizioni meteorologiche.

Continua la lettura di Viabilità, divieto sosta in via Combattenti Alleati a Sori su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/viabilita-divieto-sosta-in-via-combattenti-alleati-a-sori/feed/ 0
Bus gratuiti a Rapallo, cambiano gli orari http://ilnuovolevante.it/attualita/bus-gratuiti-a-rapallo-cambiano-gli-orari/ http://ilnuovolevante.it/attualita/bus-gratuiti-a-rapallo-cambiano-gli-orari/#respond Mon, 18 Jun 2018 13:59:09 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20969 Novità sul fronte del Free City Bus. E’ stata modificata la linea  Ponente (di colore arancione), la navetta si trasforma in una sorta di beach bus e  trasporterà gli utenti gratuitamente fino a San Michele Di Pagana. Bus gratuiti a Rapallo, cambiano gli orari  La nuova tratta è attiva da oggi. Resta invece invariato il tragitto della linea “Levante”, identificata con il […]

Continua la lettura di Bus gratuiti a Rapallo, cambiano gli orari su Il Nuovo Levante.

]]>
Novità sul fronte del Free City Bus. E’ stata modificata la linea  Ponente (di colore arancione), la navetta si trasforma in una sorta di beach bus e  trasporterà gli utenti gratuitamente fino a San Michele Di Pagana.

Bus gratuiti a Rapallo, cambiano gli orari

 La nuova tratta è attiva da oggi. Resta invece invariato il tragitto della linea “Levante”, identificata con il colore azzurro e particolarmente apprezzata dagli abitanti delle zone più a est di Rapallo. Per maggiori informazioni.

Continua la lettura di Bus gratuiti a Rapallo, cambiano gli orari su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/bus-gratuiti-a-rapallo-cambiano-gli-orari/feed/ 0
L’asilo Merello verso la chiusura dopo 99 anni http://ilnuovolevante.it/attualita/lasilo-merello-verso-la-chiusura-dopo-99-anni/ http://ilnuovolevante.it/attualita/lasilo-merello-verso-la-chiusura-dopo-99-anni/#respond Mon, 18 Jun 2018 13:01:34 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20964 Venerdi 22 giugno chiude dopo 99 anni l’asilo infantile di Zoagli della Fondazione Luigi e Luigia Merello. Da settembre 2017 era chiuso il micronido rivolto a otto bimbi, sulla questione interviene Andrea Sanguineti, dell’Area Metropolitana Tigullio. L’asilo Merello verso la chiusura dopo 99 anni “E’ una evidente contraddizione del nostro territorio: abbiamo un indice di natalità […]

Continua la lettura di L’asilo Merello verso la chiusura dopo 99 anni su Il Nuovo Levante.

]]>
Venerdi 22 giugno chiude dopo 99 anni l’asilo infantile di Zoagli della Fondazione Luigi e Luigia Merello. Da settembre 2017 era chiuso il micronido rivolto a otto bimbi, sulla questione interviene Andrea Sanguineti, dell’Area Metropolitana Tigullio.

L’asilo Merello verso la chiusura dopo 99 anni

“E’ una evidente contraddizione del nostro territorio: abbiamo un indice di natalità tra i più bassi, non in Italia, ma al mondo,  con evidenti problemi per il futuro della nostra comunità e anzichè aiutare le famiglie promuovendo  i servizi legati all’infanzia si chiudono gli asili”.

L’asilo si regge finanziariamente sulle rette delle famiglie e sulla convenzione con il comune di Zoagli.  La presidenza della fondazione ci ha comunicato la chiusura dell’asilo in quanto il comune non eroga più i contributi ed è stato avviato un pignoramento dei beni da parte di due ex dipendenti che vantavano crediti nei confronti della struttura e  la Fondazione non può sopportare gli attuali  costi del personale.

“Quindi, oltre a chiudere un servizio per le famiglie,  perdono il lavoro due maestre e una cuoca che da gennaio non stanno percependo lo stipendio.

Chiediamo che con la buona volontà delle parti in causa,  Fondazione Merello,  Amministrazione Comunale di Zoagli e il coinvolgimento determinante della Regione si trovi una soluzione per garantire un futuro a questa importante e storica realtà sociale garantendo l’attività e continuità occupazionale”.

Continua la lettura di L’asilo Merello verso la chiusura dopo 99 anni su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/lasilo-merello-verso-la-chiusura-dopo-99-anni/feed/ 0
Una mostra per rilanciare la Fontanabuona http://ilnuovolevante.it/attualita/una-mostra-per-rilanciare-la-fontanabuona/ http://ilnuovolevante.it/attualita/una-mostra-per-rilanciare-la-fontanabuona/#respond Mon, 18 Jun 2018 12:33:02 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20961 Una mostra d’arte per rilanciare la Fontanabuona. Con questo obiettivo Ermanno Di Mitri, pittore ed organizzatore di eventi, ha radunato sedici artisti che insieme a lui esporranno opere che vanno dalla pittura, alla fotografia, passando per la scultura, l’incisione e la grafica, per la seconda edizione della MAC, la Mostra d’Arte Contemporanea. La mostra è […]

Continua la lettura di Una mostra per rilanciare la Fontanabuona su Il Nuovo Levante.

]]>
Una mostra d’arte per rilanciare la Fontanabuona. Con questo obiettivo Ermanno Di Mitri, pittore ed organizzatore di eventi, ha radunato sedici artisti che insieme a lui esporranno opere che vanno dalla pittura, alla fotografia, passando per la scultura, l’incisione e la grafica, per la seconda edizione della MAC, la Mostra d’Arte Contemporanea. La mostra è stata organizzata dal Centro Culturale Lascito Cuneo e dalla Pro Loco di San Colombano Certenoli, con la direzione artistica di Di Mitri e il patrocinio dei Comuni di San Colombano Certenoli, Lorsica e Coreglia.

Una mostra per rilanciare la Fontanabuona

La collettiva sarà inaugurata sabato 23 giugno attraverso tre tappe che prevedranno l’apertura alle ore 15 al Lascito Cuneo in largo Lavezzo 4 a Calvari, successivamente saranno esposte le opere nel Comune di Coreglia, in piazza Guainazzo 1, e per le 18 al Museo del Damasco di Lorsica in via Casali 109, dove si terrà il rinfresco conclusivo.

All’esposizione sarà possibile accedere gratuitamente tutti i giorni in tutte e tre le sedi, dalle ore 16 alle ore 20, a partire da sabato 23 giugno, fino a domenica 1 luglio.

Ad esporre le loro opere saranno Mino Alessio, Maria Cristina Rumi, Daniela Spaggiari, Frika Art “Federica Pappapietro”, Gigi Gregory, Franco Casoni, Lia Gnecco, Consuelo Cocchini, Stefano Boidi, Pietro Burzi, Massimo Massari, Valeria Rossi, Roberto Curotto, Antonella Tiozzo, Leo Gargiulo, Jacopo Di Mitri e Ermanno Di Mitri, con gli arredi floreali a cura di Federica Stufaldi.

«Una piccola sfida ma anche un certo impegno, per dimostrare che sull’idea di paese deve prevalere l’idea di vallata – spiega Di Mitri – Il nostro impegno nasce per dire che l’arte non ha confini, né campanilismi, né personalismi».

Un progetto che vuole riportare l’arte in luoghi verso cui spesso non c’è molta attenzione. «L’arte è di tutti e va portata anche nei piccoli centri, ritornando in questo un po’ sulla linea tracciata dai nostri avi, che arricchivano i loro paesi di arte e cultura, donando quel poco che avevano per far crescere la loro comunità. Come nel caso dei decori delle chiese o dei monumenti».

La scelta di Di Mitri per la seconda edizione della MAC è stata anche quella di puntare sui giovani. «Esporranno tanti ragazzi perché vogliamo dare il segnale che l’entroterra è un nostro patrimonio che deve tornare a vivere con l’impegno e l’estro dei giovani».

Continua la lettura di Una mostra per rilanciare la Fontanabuona su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/una-mostra-per-rilanciare-la-fontanabuona/feed/ 0
Il 21 giugno giornata mondiale dello yoga: l’iniziativa a Riva Trigoso http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/il-21-giugno-giornata-mondiale-dello-yoga-liniziativa-a-riva-trigoso/ http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/il-21-giugno-giornata-mondiale-dello-yoga-liniziativa-a-riva-trigoso/#respond Mon, 18 Jun 2018 11:55:49 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20932 Yoga, il 21 giugno è la giornata mondiale: a Riva Trigoso arriva un evento dedicato, dalle  ore 18 alle 23 nella spiaggia di Ponente. Giornata mondiale dal 2014 Nel dicembre 2014 il segretario generale delle Nazioni Unite, il coreano Ban Ki-moon ha istituito la giornata mondiale dello yoga, accogliendo la richiesta del primo ministro indiano Narendra […]

Continua la lettura di Il 21 giugno giornata mondiale dello yoga: l’iniziativa a Riva Trigoso su Il Nuovo Levante.

]]>
Yoga, il 21 giugno è la giornata mondiale: a Riva Trigoso arriva un evento dedicato, dalle  ore 18 alle 23 nella spiaggia di Ponente.

Giornata mondiale dal 2014

Nel dicembre 2014 il segretario generale delle Nazioni Unite, il coreano Ban Ki-moon ha istituito la giornata mondiale dello yoga, accogliendo la richiesta del primo ministro indiano Narendra Modi, un’appassionato di yoga. Il prossimo 21 giugno si festeggerà in 170 Paesi, Italia inclusa, il secondo International Day of Yoga.

A Riva Trigoso il 21 “Yoga fra sabbia, cielo e mare”

Per il quarto anno consecutivo l’associazione ARCI-Un Granello di Sale di Sestri Levante, in collaborazione con le associazioni Shasta di Chiavari, Il tè delle donne del mondo di Sestri Levante, Kurma Yoga-Milano, organizza l’evento “Yoga fra sabbia, cielo e mare“. Dalle ore 18 alle 23 nella spiaggia di Ponente di Riva Trigoso si alterneranno pratiche di Yoga per bambini e adulti, focusing, shiatsu e con i sassi verrà realizzato un mandala sulla sabbia.
L’iniziativa è patrocinata dall’ARCI e dal Comune di Sestri Levante.

Un evento frutto della collaborazione tra diverse realtà locali

“Arci Genova e Arci Liguria sono orgogliose che un loro circolo sia riuscito, in pochi anni e con la forza del volontariato, a promuovere una rete di associazioni e organizzare un’iniziativa che risponde al bisogno di di tanti, di uno spazio di silenzio, meditazione e bellezza, Ccome dimostra il successo che l’iniziativa ha riscosso fino ad oggi.” ricordano gli organizzatori.

L’assessore alle politiche sociali Lucia Pinasco commenta: “È una iniziativa molto interessante e positiva, siamo contenti che Sestri Levante anche questa volta abbia risposto con una proposta attiva, frutto della vivacità delle realtà presenti sul territorio, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per questa notte sospesa fra l’energia della pratica Yoga e un pensiero di solidarietà nei confronti della popolazione africana”.

In caso di pioggia l’evento si svolgerà presso il Centro Casette Rosse in via Primi a Sestri Levante.

Il programma

18.00-18.45 Il cavallo di gioia (bambini) – Silvana Gatti
18.00-18.45 Focusing del corpo esteso (adulti) – Alfina Colagrossi
Bruna Blandino
19.00-19.45 Yoga:consapevolezza e armonia (adulti) – Ambra Bassani
20.00-20.45 La disciplina interiore (adulti) – Silvana Gatti
21.00-22.00 Mandala del “passaggio”con sabbia, sassi e fiori (adulti)
Anna Scelzo
22.15–23.00 Gayatri Mantra – tutti insieme

Laboratorio Shatzu – Corrado Rossi

Tè offerto dall’associazione “Il tè delle donne del mondo”

Continua la lettura di Il 21 giugno giornata mondiale dello yoga: l’iniziativa a Riva Trigoso su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/il-21-giugno-giornata-mondiale-dello-yoga-liniziativa-a-riva-trigoso/feed/ 0
Al via la pulizia delle strade http://ilnuovolevante.it/attualita/al-via-la-pulizia-delle-strade/ http://ilnuovolevante.it/attualita/al-via-la-pulizia-delle-strade/#respond Mon, 18 Jun 2018 11:12:05 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20664 Non solo ballo liscio e asado. I componenti dei Comitati festeggiamenti di Tribogna, Cassanesi, Piandeipreti e Bassi passeranno la giornata di sabato 23 giugno insieme riscoprendo l’antica tradizione della pulizia delle strade. Appuntamento alle 7 presso il campo sportivo di Cassanesi dove l’amministrazione comunale fornirà la materia prima,  quale filo, benzina e guanti, per iniziare lo […]

Continua la lettura di Al via la pulizia delle strade su Il Nuovo Levante.

]]>
Non solo ballo liscio e asado. I componenti dei Comitati festeggiamenti di Tribogna, Cassanesi, Piandeipreti e Bassi passeranno la giornata di sabato 23 giugno insieme riscoprendo l’antica tradizione della pulizia delle strade. Appuntamento alle 7 presso il campo sportivo di Cassanesi dove l’amministrazione comunale fornirà la materia prima,  quale filo, benzina e guanti, per iniziare lo sfalcio lungo numerose  strade e sentieri presenti sul territorio. Terminato il lavoro, arriva la giusta ricompensa che si materializza all’interno della struttura di Cassanesi, attraverso un lauto pranzo offerto dai quattro comitati.

Continua la lettura di Al via la pulizia delle strade su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/al-via-la-pulizia-delle-strade/feed/ 0
Ruba monili d’oro, rintracciato con il bottino durante la fuga http://ilnuovolevante.it/cronaca/ruba-monili-doro-rintracciato-con-il-bottino-durante-la-fuga/ http://ilnuovolevante.it/cronaca/ruba-monili-doro-rintracciato-con-il-bottino-durante-la-fuga/#respond Mon, 18 Jun 2018 10:24:04 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20959 Commette un furto di monili d’oro in un’abitazione, ma viene rintracciato con il bottino durante la fuga: arrestato. Il fatto ieri domenica 17 giugno a Villa Carmelo, Sestri Levante. Arrestato un 35enne I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sestri Levante, nel pomeriggio di ieri hanno arrestato E.K. 35enne marocchino, in Italia senza fissa […]

Continua la lettura di Ruba monili d’oro, rintracciato con il bottino durante la fuga su Il Nuovo Levante.

]]>
Commette un furto di monili d’oro in un’abitazione, ma viene rintracciato con il bottino durante la fuga: arrestato. Il fatto ieri domenica 17 giugno a Villa Carmelo, Sestri Levante.

Arrestato un 35enne

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sestri Levante, nel pomeriggio di ieri hanno arrestato E.K. 35enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, disoccupato. Dopo aver commesso un furto di monili d’oro e denaro in un’abitazione in Località Villa Carmelo (Sestri Levante), è stato rintracciato subito dopo dagli operanti in una via limitrofa.

Ha rubato persino delle lire

Dopo perquisizione personale, il marocchino è stato trovato in possesso di vari anelli d’oro e denaro (40 euro) e alcune monete ancora in “lire”, refurtiva che è stata riconosciuta dal proprietario dell’abitazione oggetto di furto ed immediatamente restituita. Arrestato, è stato ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Sestri Levante in attesa del rito direttissimo.

Continua la lettura di Ruba monili d’oro, rintracciato con il bottino durante la fuga su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cronaca/ruba-monili-doro-rintracciato-con-il-bottino-durante-la-fuga/feed/ 0
Rubano carrozzina per disabili, arrestati due giovani http://ilnuovolevante.it/cronaca/rubano-carrozzina-per-disabili-arrestati-due-giovani/ http://ilnuovolevante.it/cronaca/rubano-carrozzina-per-disabili-arrestati-due-giovani/#respond Mon, 18 Jun 2018 10:16:55 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20957 Rubano carrozzina per disabili, arrestati due giovani a Moneglia: il fatto è accaduto domenica 17 giugno. Il proprietario, un 78enne, l’aveva posteggiata lì per alcuni minuti  mentre il figlio lo aiutava ad entrare in casa I Carabinieri della Stazione di Moneglia, nel pomeriggio di ieri domenica 17 giugno, hanno arrestato in flagranza di reato due […]

Continua la lettura di Rubano carrozzina per disabili, arrestati due giovani su Il Nuovo Levante.

]]>
Rubano carrozzina per disabili, arrestati due giovani a Moneglia: il fatto è accaduto domenica 17 giugno.

Il proprietario, un 78enne, l’aveva posteggiata lì per alcuni minuti  mentre il figlio lo aiutava ad entrare in casa

I Carabinieri della Stazione di Moneglia, nel pomeriggio di ieri domenica 17 giugno, hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini ucraini (F.Y. di 35 anni e Y.I. di 29) residenti a Vigevano, autori del furto di una carrozzina per disabili a rotelle, che il disabile proprietario 78enne, Angelo Santangelo, aveva momentaneamente posteggiato, mentre il figlio lo aiutava ad entrare in casa.

Tempestivo l’intervento degli operanti allertati da quest’ultimo, che ha permesso di fermare e trarre in arresto i due stranieri che venivano ristretti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri Ge-Centro in attesa di rito direttissimo.

Continua la lettura di Rubano carrozzina per disabili, arrestati due giovani su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cronaca/rubano-carrozzina-per-disabili-arrestati-due-giovani/feed/ 0
Chiavari Scherma, è tempo di bilanci http://ilnuovolevante.it/sport/chiavari-scherma-e-tempo-di-bilanci/ http://ilnuovolevante.it/sport/chiavari-scherma-e-tempo-di-bilanci/#respond Mon, 18 Jun 2018 10:04:34 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20951 Si è concluso l’anno agonistico 2017/2018 per la Chiavari Scherma asd del presidente Nicola Orecchia alla sua prima stagione, con alla guida tecnica Giacomo Falcini maestro del 4° livello nazionale, nello staff tecnico della Nazionale Assoluta di Spada, dei maestri Giovanni Falcini, Jessica Basso, coadiuvati da Benedetta Durando e dalle istruttrici regionali Alice Cassano e Alessia […]

Continua la lettura di Chiavari Scherma, è tempo di bilanci su Il Nuovo Levante.

]]>
Si è concluso l’anno agonistico 2017/2018 per la Chiavari Scherma asd del presidente Nicola Orecchia alla sua prima stagione, con alla guida tecnica Giacomo Falcini maestro del 4° livello nazionale, nello staff tecnico della Nazionale Assoluta di Spada, dei maestri Giovanni Falcini, Jessica Basso, coadiuvati da Benedetta Durando e dalle istruttrici regionali Alice CassanoAlessia Aghilar.

La grande festa di fine stagione mercoledì 20 alle 18, ai Bagni Giardini

Mercoledì 20 giugno presso i Bagni Giardini di Chiavari, a partire dalle ore 18 tutti i ragazzi della società verdeblu insieme ai loro genitori, festeggeranno la conclusione dell’anno con un brindisi ai successi ottenuti nella stagiona agonistica appena chiusa, cimentandosi in una edizione speciale di giochi “senza frontiere”.

 

Il primo Trofeo Anffas

Venerdì 15 giugno invece, presso la sede Anffas Tigullio Est di Chiavari si è concluso con una gara amatoriale che ha visto imporsi Antonella nel 1° Trofeo Anffas, dopo il corso che la Chiavari Scherma ha voluto realizzare presso l’ente per regalare ai tanti ragazzi ed adulti qualche emozione, un po’ di svago e tanto divertimento, con lodevole impegno di tanti partecipanti e anche con un buon risultato del gesto tecnico e tattico.

Il corso di scherma paralimpica

L’anno agonistico trascorso ha visto anche la nascita del corso di scherma paralimpica. La sede di via Davide Galiardo un giorno a settimana ha offerto la possibilità di provare la disciplina, potendo contare su una pedana ad hoc arrivata da uno sponsor di Torino, a due “new entry”, Emma e Davide. In questo modo sarà possibile per loro prepararsi alla prossima stagione agonistica, dove parteciperanno alle gare ufficiali, dotati di un coraggio e una forza d’animo incredibili.

 

I risultati agonistici

Per quanto concerne i risultati agonistici la Chiavari Scherma mette in bacheca le belle vittorie di Andrea Vittoria Rizzi nella 1° prova Giovani a Ravenna e a quella nel Circuito Europeo A-23 di Busto Arsizio, l’ingresso nella fase finale Assoluti di Spada Femminile di Alice Cassano e la permanenza della Squadra Femminile di Spada in A1, la promozione della squadra di Spada Maschile in B2, oltre alla vittoria nella Coppa Italia Regionale di Giulia Navazzotti disputata a Chiavari nella prova organizzata dalla Chiavari Scherma.

Quest’anno la Chiavari Scherma ha stretto anche una preziosa collaborazione con Avis Chiavari per ricordare l’importanza della donazione del sangue e promuovere i valori solidali e sportivi ad essa connessi, considerato che un corretto e sano stile di vita non può prescindere dall’attività sportiva.

Il grande sogno, una nuova palestra

Così il presidente, Nicola Orecchia: “L’obiettivo di Chiavari Scherma a medio e lungo termine rimane sempre quello di realizzare una nuova palestra, un Pala Scherma, aperto anche ad altre attività agonistiche compatibili ed alla ricerca di partner e soprattutto sponsor interessati alla realizzazione di un centro sportivo all’avanguardia – dice — improntato non solo all’aspetto agonistico, ma anche a quello educativo e formativo per la preparazione dei giovanissimi verso uno Sport che è anche disciplina, sacrificio e rispetto dell’avversario, nella consapevolezza che i valori morali e sportivi imparati da piccoli, saranno basilari nella crescita e nella formazione degli uomini e donne di domani, oltre ad uno aiuto concreto a far crescere il movimento Paralimpico della Scherma attualmente unico in tutto il Tigullio”.

Continua la lettura di Chiavari Scherma, è tempo di bilanci su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/sport/chiavari-scherma-e-tempo-di-bilanci/feed/ 0
Mezza Maratona di Chiavari, ecco tutte le classifiche http://ilnuovolevante.it/sport/mezza-maratona-di-chiavari-ecco-tutte-le-classifiche/ http://ilnuovolevante.it/sport/mezza-maratona-di-chiavari-ecco-tutte-le-classifiche/#respond Mon, 18 Jun 2018 09:46:25 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20939 Si è svolta ieri domenica 17 giugno la Mezza Maratona di Chiavari. Tantissimi i partecipanti. Ecco tutte le classifiche. La Mezza Maratona e la 7KM L’appuntamento, organizzato da ASD Chiavari Tigullio Outdoor, ha visto una novità: la velocissima 7 KM, competizione che è andata ad affiancare non solo la Mezza Maratona tradizionale di 21,097 km, […]

Continua la lettura di Mezza Maratona di Chiavari, ecco tutte le classifiche su Il Nuovo Levante.

]]>
Si è svolta ieri domenica 17 giugno la Mezza Maratona di Chiavari. Tantissimi i partecipanti. Ecco tutte le classifiche.

La Mezza Maratona e la 7KM

L’appuntamento, organizzato da ASD Chiavari Tigullio Outdoor, ha visto una novità: la velocissima 7 KM, competizione che è andata ad affiancare non solo la Mezza Maratona tradizionale di 21,097 km, ma anche la staffetta 7 x3 e la Family Run, l’evento dedicato alle famiglie. Un percorso ad anello: lungo circa 7 km, ha visto lo start in corso Colombo e si è snodato fra lungomare, centro storico e lungofiume.

Tutti i nomi: le classifiche

Qui la classifica della Mezza Maratona, maschile e femminile:

4^ Mezza Maratona di Chiavari – Ordine di Arrivo (Femminile)

4^ Mezza Maratona di Chiavari – Ordine di Arrivo (Maschile)

 

Qui la classifica della 7 KM, maschile e femminile:

La 7Km – Ordine di Arrivo (Femminile)

La 7Km – Ordine di Arrivo (Maschile)

(Foto pagina Facebook la Mezza di Chiavari)

Continua la lettura di Mezza Maratona di Chiavari, ecco tutte le classifiche su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/sport/mezza-maratona-di-chiavari-ecco-tutte-le-classifiche/feed/ 0
Book crossing che passione! L’iniziativa a Sori http://ilnuovolevante.it/attualita/book-crossing-che-passione-liniziativa-a-sori/ http://ilnuovolevante.it/attualita/book-crossing-che-passione-liniziativa-a-sori/#respond Mon, 18 Jun 2018 08:45:06 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20933 “Book crossing che passione”. Piace sempre più l’iniziativa dello scambio dei libri. Book crossing che passione! L’iniziativa a Sori In centro la postazione di book crossing è nella biblio-cabina, istituita nel 2016, oggi sempre più gettonata: in una cabina telefonica dismessa, davanti la Soms del centro, si possono trovare e lasciare libri, ‘liberati’, per essere […]

Continua la lettura di Book crossing che passione! L’iniziativa a Sori su Il Nuovo Levante.

]]>
“Book crossing che passione”. Piace sempre più l’iniziativa dello scambio dei libri.

Book crossing che passione! L’iniziativa a Sori

In centro la postazione di book crossing è nella biblio-cabina, istituita nel 2016, oggi sempre più gettonata: in una cabina telefonica dismessa, davanti la Soms del centro, si possono trovare e lasciare libri, ‘liberati’, per essere letti e viaggiare nel mondo. Un cartello spiega come i libri poggiati sullo scaffale non sono abbandonati, ma si tratta di: «Un libro che cerca lettori – si legge in locandina – chi lo trova lo legga e o faccia circolare, oppure lo riporti qui, per un altro lettore». Non particolarmente diffusa in Liguria, la pratica di libero scambio di libri, il book crossing, è stato ideato da Ron e Kaori Hornbaker nel 2001.

In pratica si abbandona un libro in un luogo all’aperto, o comunque pubblico, con l’obiettivo di farlo trovare ai lettori e, dopo la lettura, favorire al libro la continuazione del suo viaggio nel mondo. Esiste anche un sito: www.bookcrossing.com, dove eventualmente è possibile dotare i volumi di un codice identificativo unico, che ne consente il ritrovamento. L’altra postazione di book-crossing è nella frazione di Lago.

Continua la lettura di Book crossing che passione! L’iniziativa a Sori su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/book-crossing-che-passione-liniziativa-a-sori/feed/ 0
Il Chiavari Nuoto retrocede in serie B http://ilnuovolevante.it/sport/il-chiavari-nuoto-retrocede-in-serie-b/ http://ilnuovolevante.it/sport/il-chiavari-nuoto-retrocede-in-serie-b/#respond Mon, 18 Jun 2018 08:34:41 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20928 Il Chiavari Nuoto retrocede in serie B. La squadra esce dalle scene della serie A2, (com’era prevedibile), ma con una prestazione quasi eroica, di grande importanza,volonterosa, disinibita, autoritaria. Sabato 16 giugno, nella piscina dell’Arechi Salerno, è finita 9-8 per i padroni di casa, in una gara tiratissima: primo parziale 2-1 per Chiavari, pareggiato dell’identico risultato per […]

Continua la lettura di Il Chiavari Nuoto retrocede in serie B su Il Nuovo Levante.

]]>
Il Chiavari Nuoto retrocede in serie B. La squadra esce dalle scene della serie A2, (com’era prevedibile), ma con una prestazione quasi eroica, di grande importanza,volonterosa, disinibita, autoritaria. Sabato 16 giugno, nella piscina dell’Arechi Salerno, è finita 9-8 per i padroni di casa, in una gara tiratissima: primo parziale 2-1 per Chiavari, pareggiato dell’identico risultato per i padroni di casa nel secondo tempo. Nel terzo, 3-3, nel quarto il decisivo 3-2 dell’Arechi.  I commenti dell’allenatore Gigi Burlando.

 

Gigi Burlando allenatore Chiavari nuoto: “Abbiamo giocato al limite delle nostre possibilità”

“Un po’ me l’aspettavo – commenta l’allenatore del Chiavari Nuoto Gigi Burlando -.  Troppo brutti per essere veri quelli di sabato scorso. Ci siamo parlati a lungo e abbiamo trovato le energie giuste per giocare. Sapevamo che avremmo giocato in un ambiente difficile ed abbiamo giocato al limite delle nostre possibilità, anche se ci sono state situazioni di gioco a noi sfavorevoli che non siamo riusciti a gestire al meglio. La mia espulsione è correlativa ad un comportamento che definirei quasi provocatorio. E’ stata la mia mia maniera di reagire a alcune ingiustizie contro la mia squadra che mi sono parsi evidenti. E’ saltato il tappo. Non ero più disposto a vedere la mia squadra trattata così dopo quello che abbiamo subito alla Crocera. Non reagire sarebbe stato come avallare tale metro di giudizio. Ed io non ci sto.

Son sereno perché, anche se la retrocessione ha una storia lunga, io in questi tre mesi ho lavorato con grandissimo entusiasmo ed ho dato ai ragazzi tutto me stesso. Purtroppo non è bastato loro, è mancato qualcos’altro. Io però ora sono qui con loro e sono orgoglioso di questo gruppo e di farne parte.”

Nebojsa Milic, allenatore Tgroup Arechi: “Complimenti alla Chiavari Nuoto”

E arriva anche il commento di Nebojsa Milic, allenatore Tgroup Arechi“Sapevo che non sarebbe stata una partita facile, lo avevo detto ai miei ragazzi. Devo infatti rivolgere i miei complimenti alla Chiavari Nuoto perché non ha mollato mai ed ha onorato questa partita con un impegno esemplare. I miei forse per questo timore sono scesi in vasca un po’ contratti e non hanno disputato la loro migliore partita. Però hanno saputo prenderla in mano nel momento importante ed hanno saputo gestire una vittoria che per noi significa moltissimo”.

Continua la lettura di Il Chiavari Nuoto retrocede in serie B su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/sport/il-chiavari-nuoto-retrocede-in-serie-b/feed/ 0
Due borghi in battaglia: Pescino e San Giacomo Corte http://ilnuovolevante.it/attualita/due-borghi-in-battaglia-pescino-e-san-giacomo-corte/ http://ilnuovolevante.it/attualita/due-borghi-in-battaglia-pescino-e-san-giacomo-corte/#respond Mon, 18 Jun 2018 08:11:08 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20916 Una battaglia tra due borghi, Pescino e San Giacomo di Corte: è quella che si è svolta ieri domenica 17 giugno. Niente paura, era una rievocazione storica a Santa Margherita Ligure: si tratta della prima edizione. Le bandiere delle due antiche municipalità di Pescino e San Giacomo di Corte saranno esposte tutto l’anno La prima […]

Continua la lettura di Due borghi in battaglia: Pescino e San Giacomo Corte su Il Nuovo Levante.

]]>
Una battaglia tra due borghi, Pescino e San Giacomo di Corte: è quella che si è svolta ieri domenica 17 giugno. Niente paura, era una rievocazione storica a Santa Margherita Ligure: si tratta della prima edizione.

Le bandiere delle due antiche municipalità di Pescino e San Giacomo di Corte saranno esposte tutto l’anno

La prima edizione è stata un successo, e ora è tempo di bilanci.

“L’associazione Gente Liguria, l’Arciconfraternita di Sant’Erasmo in Santa Margherita Ligure e l’associazione L’Altra Idea Tigullio ringraziano l’amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure e il sindaco Paolo Donadoni per la collaborazione prestata per la prima edizione della ‘battaglia dei due borghi’ – ci tengono a sottolineare gli organizzatori -. Un ringraziamento particolare vanno a quelle associazioni e persone che hanno collaborato per la buona riuscita dell’evento: Gruppo storico culturale Sextum di Genova, il Comitato Festa della Primavera-Banda Rumpi e strappa di Ghiaia presieduto da Andrea Bernardin, il Comitato di San Siro presieduto da Natale Valle, Roberto Testabruna per la creazione della bandiera del quartiere di Ghiaia, Luciana Langiu per le magliette e la bandiera di San Giacomo di Corte, Vittoria Chiodo (porta bandiera di Ghiaia) e Luciano De Angelis (nella veste di sindaco di San Giacomo di Corte)”.

Le bandiere delle due antiche municipalità di Pescino e San Giacomo di Corte saranno esposte tutto l’anno nell’oratorio di Sant’Erasmo.

Alcune foto della manifestazione di ieri:

 

 

 

Continua la lettura di Due borghi in battaglia: Pescino e San Giacomo Corte su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/due-borghi-in-battaglia-pescino-e-san-giacomo-corte/feed/ 0
Convegno sul futuro dei giornalisti a Chiavari http://ilnuovolevante.it/attualita/convegno-sul-futuro-dei-giornalisti-a-chiavari/ http://ilnuovolevante.it/attualita/convegno-sul-futuro-dei-giornalisti-a-chiavari/#respond Mon, 18 Jun 2018 07:12:30 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20744 Un convegno sul futuro dei giornalisti, con la partecipazione di esponenti nazionali dell’Ordine dei Giornalisti e della FNSI, avrà luogo presso la Società Economica di Chiavari, sabato 23 giugno alle ore 11, organizzato da Tribuna Stampa, che sin dal 1965, ovvero dalla costituzione dell’Ordine, ha rappresentato i pubblicisti, ovvero i giornalisti che non svolgono esclusivamente […]

Continua la lettura di Convegno sul futuro dei giornalisti a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
Un convegno sul futuro dei giornalisti, con la partecipazione di esponenti nazionali dell’Ordine dei Giornalisti e della FNSI, avrà luogo presso la Società Economica di Chiavari, sabato 23 giugno alle ore 11, organizzato da Tribuna Stampa, che sin dal 1965, ovvero dalla costituzione dell’Ordine, ha rappresentato i pubblicisti, ovvero i giornalisti che non svolgono esclusivamente questa professione.

Un convegno aperto al pubblico

Oggi la versione digitale, Tribuna Stampa 2.0, è espressione della Federazione Nazionale Giornalisti Pubblicisti Italiani (FNGPI). Il convegno è aperto al pubblico perché intendendosi aprire con questo convegno un dibattito sul rinnovamento del quadro normativo, nel quale i giornalisti andranno operare, questo dibattito non poteva non coinvolgere tutti i cittadini, essendo un’informazione completa ed indipendente elemento essenziale per lo sviluppo del Paese.

Aperto da un cenno di benvenuto del sindaco di Chiavari, Marco Di Capua, e del presidente della Società Economica, Francesco Bruzzo, il convegno di rilievo nazionale si svolge per un motivo quasi simbolico a Chiavari nella sede della Società Economica in quanto in un certo senso culla del pubblicismo, grazie al ruolo svolto da un compianto presidente della Società Economica, Antonio Garbarino.

Tre i temi che saranno affrontati sabato 23 giugno

Il disagio nel quale si dibatte la categoria, la necessità di colmare un distacco fra l’operatore e l’utente dell’informazione, oltre all’inadeguata rappresentanza dei pubblicisti, hanno suggerito per il convegno tre temi.

Il primo tema riguarda i possibili rischi dopo il 25 maggio scorso, ovvero dopo l’entrata in vigore del Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (General Data Protection Regulation), per determinate categorie, come per esempio i giornalisti. Senza la pubblicazione del Decreto Legislativo in itinere, che renda operative in Italia le deroghe e le esenzioni, che lo stesso Regolamento consente per svariate categorie, i giornalisti, le associazioni di pubblico interesse, come le associazioni di Volontariato di Protezione Civile, ed altri gruppi potrebbero essere a rischio. Al riguardo, oltre ad esperti del settore, per le similitudini intercorrenti, interverrà il presidente della Consulta Nazionale del Volontariato di Protezione Civile, Patrizio Losi.

Il secondo tema è centrale per il futuro della nostra professione e riguarda il quadro normativo, che potrebbe regolare la nostra attività, dopo un’eventuale abolizione od una modifica della legge istitutiva dell’Ordine e le modalità della partecipazione dei pubblicisti, che sono larga maggioranza dei giornalisti italiani,  ad un’eventuale proposta di modifica. Sarà considerata in particolare la legge n.4 del 2013 che potrebbe applicarsi ai giornalisti in caso di abolizione della legge istitutiva ed ipotesi di modifica. Parteciperanno fra gli altri al dibattito Gino Falleri, vice presidente OdG del Lazio, Assunta Currà, vice presidente Associazione Lombarda Giornalisti, Angelo Baiguini consigliere  nazionale dell’OdG, Franz Foti, consigliere nazionale FNSI.

Il terzo tema riguarda la ricerca di un modo concreto per i pubblicisti d’essere solidali con i colleghi oggetto di intimidazione, ovvero riguarda la ricerca di un modo concreto di tutelare la libertà d’informazione e la possibilità di contrastare fenomeni di altissima pericolosità sociale. Alberto Spampinato, dell’associazione Ossigeno per l’informazione, e testimonianze al proposito, potrebbero indurre la FNGPI alla ricerca di forme di collaborazione con questa organizzazione. Grazie al fatto di venirne a conoscenza per loro presenza  anche nell’attività non giornalistica, i giornalisti  pubblicisti avrebbero la possibilità di segnalare  alla Direzione Investigativa Antimafia (DIA), fatti e circostanze, che alimentino il ragionevole dubbio della presenza sul territorio di quanto il Codice Penale all’articolo 416 bis associazione di tipo mafioso, anche di tipo non tradizionale. Ciò potrebbe costituire un’importante e penetrante azione preventiva avverso l’intimidazione di colleghi e particolarmente utile per combattere un fenomeno di altissima pericolosità sociale.

Moderatore del convegno sarà Enrico Campagnoli, direttore responsabile Tribuna Stampa 2.0

 

Le modalità di rappresentanza dei giornalisti pubblicisti negli organismi rappresentativi è inadeguata. Ad esempio, il consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Angelo Baiguini, nella foto, è espressione di circa 14.000 giornalisti pubblicisti, ovvero di più del 10% di tutti i giornalisti italiani.

Continua la lettura di Convegno sul futuro dei giornalisti a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/convegno-sul-futuro-dei-giornalisti-a-chiavari/feed/ 0
A due anni dall’indagine de I Conti di Lavagna, il libro sul vero potere del porto http://ilnuovolevante.it/attualita/a-due-anni-dallindagine-de-i-conti-di-lavagna-il-libro-sul-vero-potere-del-porto/ http://ilnuovolevante.it/attualita/a-due-anni-dallindagine-de-i-conti-di-lavagna-il-libro-sul-vero-potere-del-porto/#respond Mon, 18 Jun 2018 06:43:59 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20906 Il 20 giugno 2016 Lavagna fu sconvolta dall’ondata di arresti seguiti all’indagine “Conti di Lavagna”. Mercoledì 20 giugno 2018, a due anni esatti da quella vicenda, ORAS presenta “Il vero potere del porto di Lavagna –  Come ingabbiare una città soggiogando l’amministrazione“, nel quartiere vittima della questione “mafiosa”. Presso la sede della Coop Lavagnina (Frantoio […]

Continua la lettura di A due anni dall’indagine de I Conti di Lavagna, il libro sul vero potere del porto su Il Nuovo Levante.

]]>
Il 20 giugno 2016 Lavagna fu sconvolta dall’ondata di arresti seguiti all’indagine “Conti di Lavagna”.
Mercoledì 20 giugno 2018, a due anni esatti da quella vicenda, ORAS presenta “Il vero potere del porto di Lavagna –  Come ingabbiare una città soggiogando l’amministrazione“, nel quartiere vittima della questione “mafiosa”.
Presso la sede della Coop Lavagnina (Frantoio di via santa Giulia) alle ore 21 di mercoledì 20 giugno, verrà presentato il libro. Il giornalista della “Tigulliana” Marco Delpino sosterrà il ruolo di moderatore. Sarà presente l’arrestata “eccellente”, l’ex sindaco Gabriella Mondello. L’ingresso è libero.

Continua la lettura di A due anni dall’indagine de I Conti di Lavagna, il libro sul vero potere del porto su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/a-due-anni-dallindagine-de-i-conti-di-lavagna-il-libro-sul-vero-potere-del-porto/feed/ 0
Una partita benefica per ricordare Elia Scarpenti http://ilnuovolevante.it/attualita/una-partita-benefica-per-ricordare-elia-scarpenti/ http://ilnuovolevante.it/attualita/una-partita-benefica-per-ricordare-elia-scarpenti/#respond Mon, 18 Jun 2018 06:01:50 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20643 Gli amici di Elia Scarpenti hanno organizzato una partita di calcio a scopo benefico. Il Memorial Elia Scarpenti, alla sua prima edizione, si svolgerà giovedì 21 giugno alle 20 al campo sportivo Angelo Daneri di Caperana a Chiavari. Il ricavato della serata ai ragazzi accolti alla Divina Provvidenza di Lavagna Sul rettangolo di gioco si […]

Continua la lettura di Una partita benefica per ricordare Elia Scarpenti su Il Nuovo Levante.

]]>
Gli amici di Elia Scarpenti hanno organizzato una partita di calcio a scopo benefico. Il Memorial Elia Scarpenti, alla sua prima edizione, si svolgerà giovedì 21 giugno alle 20 al campo sportivo Angelo Daneri di Caperana a Chiavari.

Il ricavato della serata ai ragazzi accolti alla Divina Provvidenza di Lavagna

Sul rettangolo di gioco si affronteranno il Ri Calcio e il Rupinaro Sport, due squadre chiavaresi che militano in Terza Categoria. L’ingresso all’impianto sportivo per assistere all’incontro sarà ad offerta libera. Il ricavato della serata verrà devoluto ai ragazzi accolti alla Divina Provvidenza di Lavagna.
Dopo la gara di calcio verrà offerto un piccolo rinfresco per tutti.

Sono passati sei mesi da quella terribile notte

Sono passati sei mesi. Si era svolto lo scorso 26 dicembre, nella centralissima Basilica di Santo Stefano a Lavagna, il funerale di Elia, il 24enne morto nella notte tra il 22 e il 23 dicembre, attorno alle 2:30, a causa di un incidente avvenuto all’interno delle gallerie di Sant’Anna tra Sestri Levante e Lavagna,
Al funerale c’erano almeno 600 persone. Tanti giovani. Qualcuno con la giacca proprio del Ri Calcio.
Alcuni amici lo avevano salutano con uno striscione sulla balaustra dell’altare: «Chi non ti ha conosciuto non sa cosa ha perso».

Era toccato ai carabinieri della compagnia di Sestri Levante ricostruire le cause dell’incidente, che non aveva coinvolto altri mezzi. Erano stati disposti gli accertamenti del caso sul corpo e sull’automobile, una Alfa Romeo Mito. All’arrivo dei soccorritori, la macchina era ribaltata, dopo aver colliso più volte contro le pareti della galleria.

Nella galleria un grosso cuore rosso con una E

Proprio nella colonna della galleria che collega Sestri Levante e Lavagna dove aveva perso la vita il 24enne lavagnese, ora c’è disegnato un grosso cuore rosso con la E in mezzo fatta con una bomboletta spray.
Ad Elia, recentemente, era stata intitolata la nuova ambulanza per la sezione di Lavagna della Croce Rossa Italiana che verrà acquistata grazie alle donazioni raccolte dai volontari e dall’associazione “I Giocondi” di Lavagna.

Continua la lettura di Una partita benefica per ricordare Elia Scarpenti su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/una-partita-benefica-per-ricordare-elia-scarpenti/feed/ 0
Partito il Palio Marinaro del Tigullio 2018 http://ilnuovolevante.it/sport/partito-il-palio-marinaro-del-tigullio-2018/ http://ilnuovolevante.it/sport/partito-il-palio-marinaro-del-tigullio-2018/#respond Mon, 18 Jun 2018 05:50:50 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20900 Ha preso il via ieri domenica 17 giugno, nello specchio d’acqua antistante Paraggi, l’edizione 2018 del Palio Marinaro del Tigullio, con la prima gara in calendario. La cerimonia di premiazione, così come la presentazione e benedizione degli equipaggi, si è svolta nella splendida Piazzetta di Portofino. Condizioni del mare perfette per le competizioni “Il Palio […]

Continua la lettura di Partito il Palio Marinaro del Tigullio 2018 su Il Nuovo Levante.

]]>
Ha preso il via ieri domenica 17 giugno, nello specchio d’acqua antistante Paraggi, l’edizione 2018 del Palio Marinaro del Tigullio, con la prima gara in calendario. La cerimonia di premiazione, così come la presentazione e benedizione degli equipaggi, si è svolta nella splendida Piazzetta di Portofino.

Condizioni del mare perfette per le competizioni

“Il Palio del Tigullio è partito baciato dal sole e da condizioni del mare perfette per le competizioni” commenta Carolina Birindelli, presidente Associazione Amatori Palio del Tigullio, accanto al palco della premiazione nell’incantevole Piazzetta di Portofino, che ieri domenica 17 giugno era già stata palcoscenico naturale della cerimonia di presentazione degli equipaggi, della pesatura degli scafi e della benedizione di tutti i partecipanti edè tornata ad essere protagonista per l’incoronazione dei vincitori della 1° gara.
Complice la prima domenica di bel tempo, infatti, moltissime persone hanno seguito, appassionandosi, la gara delle imbarcazioni in vetro resina e dei gozzi in legno, sia dalla spiaggia di Paraggi, sia a bordo delle numerose barche ormeggiate nel golfo.

Una bella cartolina per la promozione turistica del Tigullio

In generale la giornata di domenica ha offerto un bello spettacolo di sport e tradizione ma anche una bella cartolina per la promozione turistica del Tigullio. Avvincenti le fasi di gara, come sempre raccontate in tempo reale dalla voce “storica” del Palio, Gianrico Semorile, speaker ufficiale della manifestazione. In tutte le categorie scese in acqua, gli equipaggi si sono distinti per determinazione, fatica e affiatamento.

Da segnalare anche una nota particolarmente lieta ovvero il ritorno di Marco Rocca (già consigliere comunale a Chiavari, nonché figlio di Franco Rocca, sindaco di Zoagli) protagonista lo scorso anno di un brutto incidente automobilistico, che lo aveva costretto a letto per mesi, oggi tornato a remare per la Lega Navale Italiana Chiavari – Lavagna.

Ecco i risultati della gara di domenica 17
Cat. Master

1° Sestri Levante:
Claudio Maccà
Claudio Stagnaro
Tommaso Laganà
Marco Bacigalupo
Silvia Chiappella (timoniere)

2° Gruppo Pescatori Dilettanti Rapallo (GPDR)
Silvano De Nicolai
Marco Bianchi
Roberto Polo
Alessandro Galluzzo
Emanuele Tassara Emanuele (tim.)

3° San Michele di Pagana
Ivano Maccaferri
Claudio Chiavelli
Luca Franceschetti
Massino Solari
Valentina Scalfi (tim.)

Cat. Junior maschili

1° Sestri Levante
Domenico Balotta
Edoardo Cascino
Giobatta Bacigalupo
Daniele Pecci
Anna Bellero (tim.)

2° Chiavari Lavagna
Riccardo Suma
Federico Devoto
Diego Henriquet
Francesco Romaggi
Alessia Benini (tim.)

Cat. Senior Femminili

1° SR “Gianni Figari” Santa Margherita
Sara Ambrosini
Marina Frattoni
Martina Pizzo
Silvia Simoni
Sebastiano Costantini (tim.)

2° San Michele di Pagana (B)
Camilla Crovo (in sostituzione di Bruna Crovo)
Maria Teresa Tedone
Simona Ghigliotti
Anna Gosio
Franco Anton Dalton (tim.)

3° Sestri Levante
Maria Chiara Solinas
Giulia Stagnaro
Cecilia Gianelli
Silvia Roncone
Anna Ballero (tim.)

4° GPDR (Circolo Pescatori Dilettanti Rapallesi)
Serena Genitori
Sara Solari
Anita Bacigalupo
Valentina Scalfi
Pamela Trabucco (tim.)

5° San Michele di Pagana (A)
Chiara Maddalo
Sara Galli
Elena Maddalo
Debora Pascale
Matteo Tassara (tim.)

6° Chiavari-Lavagna
Simona Nicolini
Susanna Nicolini
Alessia Benini
Francesca Levante
Elisabetta Pellerano (tim.)

Cat. Senior Maschili

1° G. Figari Santa Margherita
Giovanni Solari
Alex Solari
Giambattista Figari
Riccardo Altemani
Lorenzo Caprile (tim.) in sostituzione di Luca Zoppi

2° Portofino
Battista Bruno Viviani
Matteo Viacava
Giovanni Viacava
Giorgio Gimelli
Giada Leonardini (tim.)

3° Gruppo pescatori dilettanti Rapallo
Andrea Vaccaro
Fabio Maschio
Filippo Montagna
Filippo Vaccaro
Alice Chiarelli (tim.)

 

Gozzi in legno 22 palmi

1° San Michele di Pagana
Matteo Colombini
Francesco Ferrari
Anton Franco Dalton
Simone Alessio
Matteo Tassara

2° San Michele (Zoagli) equipaggio A nell’elenco iscritti
Lorenzo Quintieri
Gabriele Genovesi
Limoni Eno
Gazmend Abedini
Chiara Maddalo

3° Portofino
Antonio Schiappacasse
Enrico Bavestrello
Matteo Ardito
Sebastiano Costa
Giada Leonardi

4° Sestri Levante
Antonio Sanguineti
Filippo Franchini
Andrea Bo
Luca Malavasi
Anna Ballero

5° Compagnia Remiera Lavagnese
Massimo Edera
Giorgio Forni
Emanuele Capuzzo
Luigi Sambuceti
Diego Boggiano

6° L.N.I. Chiavari-Lavagna
Marco Rocca
Emiliano Sainato
Isidoro Zappal
Andrea Nardini
Sofia Fabiani

Continua la lettura di Partito il Palio Marinaro del Tigullio 2018 su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/sport/partito-il-palio-marinaro-del-tigullio-2018/feed/ 0
60 anni di Avis e Fidas: i festeggiamenti a Chiavari http://ilnuovolevante.it/attualita/60-anni-di-avis-e-fidas-i-festeggiamenti-a-chiavari/ http://ilnuovolevante.it/attualita/60-anni-di-avis-e-fidas-i-festeggiamenti-a-chiavari/#respond Sun, 17 Jun 2018 17:00:35 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20896 In corso i festeggiamenti, a Chiavari, per i 60 anni di Avis e Fidas: musica, comicità e buon cibo. Poco fa in piazza Mazzini il passaggio della “Girlesque Street Band”, a cui seguirà, a partire dalle 19.30, la distribuzione gratuita della Focaccia di Recco. In serata si ride con lo spettacolo dei Pirati dei Caruggi: il […]

Continua la lettura di 60 anni di Avis e Fidas: i festeggiamenti a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
In corso i festeggiamenti, a Chiavari, per i 60 anni di Avis e Fidas: musica, comicità e buon cibo.

Poco fa in piazza Mazzini il passaggio della “Girlesque Street Band”, a cui seguirà, a partire dalle 19.30, la distribuzione gratuita della Focaccia di Recco. In serata si ride con lo spettacolo dei Pirati dei Caruggi: il tutto per non dimenticare l’importanza vitale e civile della donazione del sangue. Nel corso della serata i soci fondatori delle due associazioni riceveranno dei riconoscimenti alla benemerenza.

La Girlesque Street Band

Continua la lettura di 60 anni di Avis e Fidas: i festeggiamenti a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/60-anni-di-avis-e-fidas-i-festeggiamenti-a-chiavari/feed/ 0
Passerella di San Giuseppe pronta entro fine giugno http://ilnuovolevante.it/attualita/passerella-di-san-giuseppe-pronta-entro-fine-giugno/ http://ilnuovolevante.it/attualita/passerella-di-san-giuseppe-pronta-entro-fine-giugno/#respond Sun, 17 Jun 2018 15:56:40 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20653 A Carasco il varo è vicino: entro la fine del mese di giugno la nuova passerella di San Giuseppe dovrebbe essere pronta per essere utilizzata. La passerella spostata di qualche metro a valle sempre per uso ciclo pedonale La struttura precedente era stata chiusa per lungo tempo, perché era risultata inagibile a seguito dell’alluvione che aveva […]

Continua la lettura di Passerella di San Giuseppe pronta entro fine giugno su Il Nuovo Levante.

]]>
A Carasco il varo è vicino: entro la fine del mese di giugno la nuova passerella di San Giuseppe dovrebbe essere pronta per essere utilizzata.

La passerella spostata di qualche metro a valle sempre per uso ciclo pedonale

La struttura precedente era stata chiusa per lungo tempo, perché era risultata inagibile a seguito dell’alluvione che aveva duramente colpito il territorio nel 2013. Prima l’amministrazione si era messa al lavoro per un progetto di demolizione e ricostruzione, poi però la Sovrintendenza aveva posto un vincolo sul lato Graveglia.
Da lì la necessità di realizzare una nuova struttura, spostata di qualche metro a valle, sempre per un uso ciclo pedonale. E ora ci siamo quasi, i più attenti hanno già potuto notare la nuova passerella posta, in attesa dell’installazione, all’interno del greto del fiume Entella.

La struttura mette in contatto diretto due frazioni, Rivarola con Graveglia

Il vice sindaco del Comune di Carasco  Diego Machiolè fa il punto della situazione: «Il cantiere per la costruzione della passerella ciclo-pedonale di Rivarola di Carasco è stato interessato da alcuni rallentamenti causati dalle condizioni meteo che non sono state sempre ottimali. Nel corso degli ultimi giorni sono avvenute importanti operazioni di montaggio che continueranno nelle successive due settimane con l’ordine dei parapetti laterali».
La struttura mette in contatto diretto due frazioni del Comune di Carasco: quella di Rivarola con quella di Graveglia. Si tratta di un’opera indubbiamente attesa dagli utenti che così potranno anche raggiungere più facilmente la pista ciclabile sul lato dell’Entella che scorre lungo il Comune di Cogorno.
«Una volta ultimati i lavori di carpenteria sulla struttura – conclude il vice sindaco Marchiolè – potranno iniziare le operazioni per preparare il varo previsto entro la fine del mese di giugno».

Continua la lettura di Passerella di San Giuseppe pronta entro fine giugno su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/passerella-di-san-giuseppe-pronta-entro-fine-giugno/feed/ 0
Cavi e le frazioni collinari al centro dell’ultimo incontro di 100% Lavagna http://ilnuovolevante.it/attualita/cavi-e-le-frazioni-collinari-al-centro-dellultimo-incontro-di-100-lavagna/ http://ilnuovolevante.it/attualita/cavi-e-le-frazioni-collinari-al-centro-dellultimo-incontro-di-100-lavagna/#respond Sun, 17 Jun 2018 14:57:15 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20678 Venerdì 8 giugno, ai Bagni Aurelia si è conclusa la serie di incontri con la cittadinanza promossa dall’associazione 100%Lavagna, presieduta da Lorenzo Parisi (nella foto). L’incontro dedicato a Cavi e frazioni collinari ha visto la partecipazione di oltre 50 cittadini: sono stati affrontati i numerosi problemi della comunità che vive e lavora nella zona. Le […]

Continua la lettura di Cavi e le frazioni collinari al centro dell’ultimo incontro di 100% Lavagna su Il Nuovo Levante.

]]>
Venerdì 8 giugno, ai Bagni Aurelia si è conclusa la serie di incontri con la cittadinanza promossa dall’associazione 100%Lavagna, presieduta da Lorenzo Parisi (nella foto). L’incontro dedicato a Cavi e frazioni collinari ha visto la partecipazione di oltre 50 cittadini: sono stati affrontati i numerosi problemi della comunità che vive e lavora nella zona.

Le problematiche e i bisogni emersi

E’ stato illustrato sinteticamente da alcuni membri del direttivo il contenuto delle segnalazioni raccolte nel mese di maggio attraverso i vari canali di informazione (on line, schede cartacee nei locali pubblici), quindi è iniziato un costruttivo dialogo tra i presenti. Ma anche grandi progetti per rilanciare Cavi e Lavagna : «Senza una mentalità innovativa non si possono creare prospettive di sviluppo per le future generazioni – dicono -. Mare e spiaggia sono la risorsa prioritaria e irrinunciabile: tutta l’economia trae direttamente o indirettamente origine da essi. Sono necessarie azioni concertate e cofinanziate da enti pubblici e imprenditori privati per difesa della costa e prolungamento della spiaggia. Si è potuta anche affrontare la complessa situazione degli stabilimenti balneari in merito alla recente richiesta del Comune di regolarizzazione di alcuni volumi in zona demaniale. Questa procedura parte in pieno avvio della stagione estiva, ma sono state individuate spesso tempistiche e procedure che consentirebbero alle imprese di mettersi in regola salvaguardando la stagione balneare».

Continua la lettura di Cavi e le frazioni collinari al centro dell’ultimo incontro di 100% Lavagna su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/cavi-e-le-frazioni-collinari-al-centro-dellultimo-incontro-di-100-lavagna/feed/ 0
«Sferruzziamo insieme» contro la violenza sulle donne http://ilnuovolevante.it/attualita/sferruzziamo-insieme-contro-la-violenza-sulle-donne/ http://ilnuovolevante.it/attualita/sferruzziamo-insieme-contro-la-violenza-sulle-donne/#respond Sun, 17 Jun 2018 14:07:23 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20553 Stop alla violenza sulle donne: il messaggio, forte e chiaro, arriva dal gruppo «Sferruzziamo insieme». «Sferruzziamo insieme» contro la violenza sulle donne In occasione della «Festa dello sport» dell’8 giugno e in collaborazione con il Comune, i volontari hanno organizzato un incontro di sensibilizzazione rivolto agli studenti dell’Istituto Comprensivo «F. De André», durante il quale sono stati […]

Continua la lettura di «Sferruzziamo insieme» contro la violenza sulle donne su Il Nuovo Levante.

]]>
Stop alla violenza sulle donne: il messaggio, forte e chiaro, arriva dal gruppo «Sferruzziamo insieme».

«Sferruzziamo insieme» contro la violenza sulle donne

In occasione della «Festa dello sport» dell’8 giugno e in collaborazione con il Comune, i volontari hanno organizzato un incontro di sensibilizzazione rivolto agli studenti dell’Istituto Comprensivo «F. De André», durante il quale sono stati premiati gli  studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado autori dei tre migliori temi svolti sul tema dell’attuale condizione sociale, familiare e professionale delle donne. «“Sferruzziamo Insieme” è un associazione che in questi anni ha fatto della beneficenza e della solidarietà una ragione di vita – ha detto il sindaco Giovanni Stagnaro – . Le ragazze ed i ragazzi hanno dimostrato una capacità di affrontare l’argomento in profondità che fa ben sperare per il nostro futuro. Un particolare ringraziamento alla Polizia di Stato che ha inviato due poliziotti, l’Ispettore dott. Michel Foglia e l’Assistente Capo Gabriella Schiaffino per condividere con i ragazzi il servizio che la Polizia di Stato svolge a difesa di tutti i cittadini».

Continua la lettura di «Sferruzziamo insieme» contro la violenza sulle donne su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/sferruzziamo-insieme-contro-la-violenza-sulle-donne/feed/ 0
Sestri, cade sugli scogli: grave una ragazza http://ilnuovolevante.it/cronaca/sestri-cade-sugli-scogli-grave-una-ragazza-di-25-anni/ http://ilnuovolevante.it/cronaca/sestri-cade-sugli-scogli-grave-una-ragazza-di-25-anni/#respond Sun, 17 Jun 2018 13:18:57 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20885 Grave incidente la scorsa notte a Sestri Levante, che ha visto coinvolta una ragazza di 19 anni, di Riva Trigoso, precipitata sugli scogli nei pressi della discoteca Piscina dei Castelli. Nella caduta, avvenuta attorno alle 2 del mattino, la giovane si è procurata traumi multipli: per lei è stato disposto il trasferimento in codice rosso […]

Continua la lettura di Sestri, cade sugli scogli: grave una ragazza su Il Nuovo Levante.

]]>
Grave incidente la scorsa notte a Sestri Levante, che ha visto coinvolta una ragazza di 19 anni, di Riva Trigoso, precipitata sugli scogli nei pressi della discoteca Piscina dei Castelli. Nella caduta, avvenuta attorno alle 2 del mattino, la giovane si è procurata traumi multipli: per lei è stato disposto il trasferimento in codice rosso – massima urgenza – al San Martino di Genova, sebbene non sia parsa in pericolo di vita e non abbia perso conoscenza.

Secondo quando riporta il Secolo XIX, la giovane sarebbe precipitata assieme a un altro ragazzo sestrese – uscito illeso dalla caduta – dopo che i due si erano appoggiati ad alcuni new jersey in plastica posti a delimitare il cantiere dei lavori per la nuova passerella pedonale di via Queirolo: questi non erano infatti stati riempiti e dunque hanno immediatamente ceduto al peso dei due giovani. I Carabinieri hanno raccolto le testimonianze dei presenti e non si escludono ripercussioni e responsabilità in materia di sicurezza da parte della ditta incaricata dei lavori.

Continua la lettura di Sestri, cade sugli scogli: grave una ragazza su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cronaca/sestri-cade-sugli-scogli-grave-una-ragazza-di-25-anni/feed/ 0
I soresi protagonisti del circo insieme ai turisti http://ilnuovolevante.it/attualita/i-soresi-protagonisti-del-circo-insieme-ai-turisti/ http://ilnuovolevante.it/attualita/i-soresi-protagonisti-del-circo-insieme-ai-turisti/#respond Sun, 17 Jun 2018 12:55:29 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20541 I soresi protagonisti del circo insieme ai turisti. Nasce il progetto Klein. Il Comune è capofila del progetto Sprar del distretto socio sanitario 13 Genova Levante, da tempo attivo nell’accoglienza dei rifugiati, prima con la messa a disposizione del progetto del Comune genovese di posti sul proprio territorio e poi dall’autunno 2017, come capofila del […]

Continua la lettura di I soresi protagonisti del circo insieme ai turisti su Il Nuovo Levante.

]]>
I soresi protagonisti del circo insieme ai turisti. Nasce il progetto Klein. Il Comune è capofila del progetto Sprar del distretto socio sanitario 13 Genova Levante, da tempo attivo nell’accoglienza dei rifugiati, prima con la messa a disposizione del progetto del Comune genovese di posti sul proprio territorio e poi dall’autunno 2017, come capofila del progetto nei comuni del Golfo Paradiso.

I soresi protagonisti del circo insieme ai turisti

Collaborando con l’associazione culturale «Quanto Basta», con sede a Bogliasco, associazione composta da artisti, educatori animatori, ha accolto il progetto di Davide Serra e Barbara Durando, presidente e consigliere dell’associazione, che stanno innescando progetti artistici che riguardano le professionalità in ambito teatrale, circense, animativo ed educativo. «L’idea del circo – spiega il sindaco Paolo Pezzana – che peraltro è già stata sperimentata e lo scorso fine settimana: in paese se n’è già avuto un esempio durante la festa della pro loco, sta piacendo molto ai nostri cittadini. Il progetto è cofinanziato dallo Sprar e i Comuni aderenti e si svolgerà all’asilo Ghio, con animazione per tutto il corso dell’estate: le arti circensi per la prima volta nel nostro paese». L’iniziativa è aperta a tutti, ma vuole essere anche una scuola. Ne usufruiranno i ragazzi del centro estivo comunale e non mancheranno i professionisti con dimostrazioni pratiche, anche per gli adulti, al corso serale. Si passa dai trampoli, i trapezi, ai giochi con le palline, tutto in sicurezza e in accordo con i genitori. Ecco che i cittadini, ma anche turisti, se ne hanno voglia, diventano protagonisti di una autentica rappresentazione circense, nel logo dove vivono o trascorrono la villeggiatura.

L’idea progettuale nasce proprio dal fatto che da tempo le attività artistiche legate all’ambito del circo stanno trovando riscontri positivi sul territorio nazionale e internazionale, quale disciplina artistico-sportiva, utile alla crescita e al mantenimento psicofisico. In Italia si contano oltre 50 associazioni che, come l’associazione proponente, offrono un servizio qualificato, avvicinando gli iscritti a un’attività culturale non tipicamente tradizionale, ma con risvolti che trovano forme ben adattabili alle esigenze socio-culturali-sportive attuali.

Continua la lettura di I soresi protagonisti del circo insieme ai turisti su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/i-soresi-protagonisti-del-circo-insieme-ai-turisti/feed/ 0
Casa di riposo a Tribogna, arriva l’interrogazione http://ilnuovolevante.it/attualita/casa-di-riposo-a-tribogna-arriva-linterrogazione/ http://ilnuovolevante.it/attualita/casa-di-riposo-a-tribogna-arriva-linterrogazione/#respond Sun, 17 Jun 2018 12:00:39 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20673 Le problematiche riguardanti la residenza protetta de Il Castagno approdano in consiglio comunale a seguito dell’interrogazione presentata dal consigliere comunale di minoranza Luca Castagnino. Si vuole fare luce su diversi aspetti La casa di riposo da troppo tempo sta attraversando momenti difficili che finiscono per ripercuotersi in primo luogo sulla serenità degli ospiti presenti all’interno della […]

Continua la lettura di Casa di riposo a Tribogna, arriva l’interrogazione su Il Nuovo Levante.

]]>
Le problematiche riguardanti la residenza protetta de Il Castagno approdano in consiglio comunale a seguito dell’interrogazione presentata dal consigliere comunale di minoranza Luca Castagnino.

Si vuole fare luce su diversi aspetti

La casa di riposo da troppo tempo sta attraversando momenti difficili che finiscono per ripercuotersi in primo luogo sulla serenità degli ospiti presenti all’interno della struttura e anche per quanto riguarda le finanze del Comune che ogni anno riceve, o almeno dovrebbe, una canone di 90mila euro circa. Le richieste di Castagnino sono perentorie, chiede notizie in merito a: canone di concessione e tariffe, oneri dell’amministrazione comunale, cause di risoluzione o decadenza della concessione, penalità carta dei servizi e assetto organizzativo interno indispensabile per il buon funzionamento della struttura e infine quali iniziative intende intraprendere l’amministrazione per trovare una soluzione all’intricata vicenda

Continua la lettura di Casa di riposo a Tribogna, arriva l’interrogazione su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/casa-di-riposo-a-tribogna-arriva-linterrogazione/feed/ 0
A Donega tutti pazzi per la trippa http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/a-donega-tutti-pazzi-per-la-trippa/ http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/a-donega-tutti-pazzi-per-la-trippa/#respond Sun, 17 Jun 2018 11:13:24 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20879 A Donega nel Comune di Neirone, tutti pazzi per la trippa. Grande successo della sagra organizzata dal locale comitato festeggiamenti che ha ottenuto, anzi sta ottenendo, visto che è ancora in corso e proseguirà in serata, un ottimo successo. Il primo caldo non ha tenuto lontano gli amanti della trippa, un piatto antico ricavato dalle […]

Continua la lettura di A Donega tutti pazzi per la trippa su Il Nuovo Levante.

]]>
A Donega nel Comune di Neirone, tutti pazzi per la trippa. Grande successo della sagra organizzata dal locale comitato festeggiamenti che ha ottenuto, anzi sta ottenendo, visto che è ancora in corso e proseguirà in serata, un ottimo successo. Il primo caldo non ha tenuto lontano gli amanti della trippa, un piatto antico ricavato dalle diverse parti dello stomaco del bovino e non, come molti credono, dall’intestino. Nel piazzale adiacente alla trattoria dei fratelli Cuneo, dove si svolge la sagra, in bella mostra prodotti tipici del territorio. Da Vanda De Barbieri tutti i segreti per cucinare una trippa coi fiocchi.

I segreti di Vanda

Continua la lettura di A Donega tutti pazzi per la trippa su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/a-donega-tutti-pazzi-per-la-trippa/feed/ 0
Quando una granita valorizza il territorio http://ilnuovolevante.it/attualita/quando-una-granita-valorizza-il-territorio/ http://ilnuovolevante.it/attualita/quando-una-granita-valorizza-il-territorio/#respond Sun, 17 Jun 2018 10:43:31 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20840 Alla rassegna internazione “Nivarata – Festival della Granita Siciliana”, Fabio Marconi della gelateria Marconi di Chiavari, Portofino e Rapallo, è arrivato al secondo posto. La granita “Portofino in fiore” in scena a “Nivarata – Festival della Granita Siciliana” E’ tornato da Acireale, con il secondo posto, Fabio Marconi, titolare della gelateria Marconi di corso Valparaiso a […]

Continua la lettura di Quando una granita valorizza il territorio su Il Nuovo Levante.

]]>
Alla rassegna internazione “Nivarata – Festival della Granita Siciliana”, Fabio Marconi della gelateria Marconi di Chiavari, Portofino e Rapallo, è arrivato al secondo posto.

La granita “Portofino in fiore” in scena a “Nivarata – Festival della Granita Siciliana”

E’ tornato da Acireale, con il secondo posto, Fabio Marconi, titolare della gelateria Marconi di corso Valparaiso a Chiavari, di Portofino, e di piazza Est a Rapallo, aperta da sole tre settimane. Da venerdì 25 a domenica 27 maggio, Fabio ha partecipato alla settima edizione della gara internazionale “Nivarata – Festival della Granita Siciliana”. Dopo il grande successo dell’anno scorso in cui è stato incoronato vincitore, Fabio ci ha riprovato con la granita N° 8 “Portofino in fiore”. Una granita composta da acqua, zucchero, lamponi, sciroppo di rose, acqua di fiori d’arancio amaro e vaniglia. Un prodotto che come nella scorsa edizione, ha voluto enfatizzare il nostro territorio, con le rose fornite dal Centro Anidra di Borzonasca. Il Centro di Borzonasca coltiva, infatti, rose galliche.

La soddisfazione dei fratelli Marconi per la granita “Portofino in fiore”

La finalissima di domenica 27 maggio ha visto tra i partecipanti, anche un’altra azienda ligure, oltre ai migliori concorrenti mondiali. «Questo secondo posto lo consideriamo un grande risultato, visto l’alto livello professionale di tutti i nostri colleghi partecipanti – raccontano Fabio e Mauro Marconi -. Un 2° posto consegnatoci dal maestro Santo Musumeci, guru delle granite mondiali, che ci gratifica, ci rende orgogliosi, e che riteniamo essere stato un onore. Ringraziamo tutto lo staff Nivarata, tutti i giudici e soprattutto tutti i nostri clienti».

La granita più buona si trova in Calabria

Al primo posto ha vinto Chiara Saffiotti con“Calabrisella”, composta da arancio, bergamotto, liquirizia, acqua e zucchero. A completare il podio tutto italiano, davanti a partecipanti provenienti da Giappone, Albania e Inghilterra, Luigi Beretta di Pavia con la granita “Il mio Oltrepò”.

Continua la lettura di Quando una granita valorizza il territorio su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/quando-una-granita-valorizza-il-territorio/feed/ 0
Risso, il medico chiavarese primario a Trieste http://ilnuovolevante.it/attualita/risso-il-medico-chiavarese-primario-a-trieste/ http://ilnuovolevante.it/attualita/risso-il-medico-chiavarese-primario-a-trieste/#respond Sun, 17 Jun 2018 09:40:24 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20847 Il dottor Francesco Risso, attualmente lavora al Gaslini, ma ci tiene a sottolineare le sue origini. «Sono nato e cresciuto in questa città». Francesco Risso ha vinto il bando nazionale a Trieste Francesco Risso: da dottore di una grande eccellenza nel settore pediatrico come l’ospedale Giannina Gaslini di Genova, a primario, dal prossimo 1° agosto, del Burlo Garofolo […]

Continua la lettura di Risso, il medico chiavarese primario a Trieste su Il Nuovo Levante.

]]>
Il dottor Francesco Risso, attualmente lavora al Gaslini, ma ci tiene a sottolineare le sue origini. «Sono nato e cresciuto in questa città».

Francesco Risso ha vinto il bando nazionale a Trieste

Francesco Risso: da dottore di una grande eccellenza nel settore pediatrico come l’ospedale Giannina Gaslini di Genova, a primario, dal prossimo 1° agosto, del Burlo Garofolo di Trieste. Sempre nel reparto Intensiva Neonatale, prendendosi cura dei neonati prematuri. Dal 1° agosto Risso ricoprirà la carica di primario, dopo aver vinto il concorso a livello nazionale all’ospedale triestino. In carriera ha realizzato oltre 40 pubblicazioni. Dal 2007 è sotto contratto con l’ospedale Gaslini di Genova. Ospedale in cui è entrato già nel 2002 come pediatra specializzando. «Undici anni di lavoro a Genova, un’esperienza stupenda e, per me, una vera e propria folgorazione».

Chi è Francesco Risso, la sua biografia

Il dottor Francesco Risso, classe 1976, è nato e cresciuto a Chiavari, come ci tiene lui stesso a sottolineare. «Sono chiavarese di nascita, di studi e di vita. Ho frequentato il liceo scientifico Marconi e ci tengo a ricordare tre mie professoresse: Stefania Marchino, Giannina Sanguineti di matematica e Emma Doccini di latino e italiano». Si laurea a Genova nella facoltà di Medicina nel 2001 con 110/110, con la tesi su “Artrite cronica reumatoide giovanile”. Frequentando la specializzazione, Risso aveva capito che quello di Intensiva Neonatale, era il suo reparto: lavorare per curare i “prematurini”, i neonati di 24 settimane, era la sua missione. «Lavorare per farli sopravvivere ma mantenendo la massima attenzione sugli esiti, che sono determinanti».

Con la nomina a primario di Risso, sfuma l’idea di creare a Lavagna un reparto di “prematurini”

Con il prestigioso impegno a Trieste, sfuma definitivamente l’ipotesi di creare un reparto dedicato ai prematuri a Lavagna: «Era un’ipotesi, nulla più, ma mi sarebbe piaciuto lavorare con il pediatra Massimo Chiossi, il primario Maura Grimaldi e il ginecologo Alberto Corticelli. Ho affetto e stima per l’ospedale lavagnese con il quale ho un ottimo rapporto e collaborato per anni, per trasferire i prematuri lavagnesi al Gaslini».

Nonostante la prestigiosa nomina, Risso rimarrà legato alla “sua” Chiavari

Diverse le dediche, per la vittoria di questo importante bando nazionale.  «Sicuramente ai miei genitori, a mia moglie e alle mie due figlie. E poi ad una persona con cui ho lavorato bene Giancarlo Mordini. A lui ho regalato la mia tesi di dottorato in Olanda sulle problematiche neurologiche alla nascita». Non manca, infine, una dedica alla “sua” Chiavari. «Sono molto legato al mio territorio, andrò a vivere a Trieste ma assolutamente non venderò casa.».

Continua la lettura di Risso, il medico chiavarese primario a Trieste su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/risso-il-medico-chiavarese-primario-a-trieste/feed/ 0
Disperso a Montoggio, in corso le ricerche http://ilnuovolevante.it/cronaca/disperso-a-montoggio-in-corso-le-ricerche/ http://ilnuovolevante.it/cronaca/disperso-a-montoggio-in-corso-le-ricerche/#respond Sun, 17 Jun 2018 08:42:19 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20874 Sono iniziate ieri nella tarda serata le ricerche di un uomo di 74 anni che si era recato la mattina a cercare i funghi e non ha fatto ritorno. La zona interessata è quella di Aquafredda Inferiore a Montoggio. Disperso a Montoggio L’uomo, vestito con jeans, maglia azzurra, maglione marrone, giacca cacciatora verde e capello […]

Continua la lettura di Disperso a Montoggio, in corso le ricerche su Il Nuovo Levante.

]]>
Sono iniziate ieri nella tarda serata le ricerche di un uomo di 74 anni che si era recato la mattina a cercare i funghi e non ha fatto ritorno. La zona interessata è quella di Aquafredda Inferiore a Montoggio.

Disperso a Montoggio

L’uomo, vestito con jeans, maglia azzurra, maglione marrone, giacca cacciatora verde e capello mimetico si era inoltrato nel bosco. I vigili del fuoco, recepita la richiesta di soccorso, hanno avviato la procedura che attiva gli altri enti, Carabinieri, Croce Rossa Italiana, Guardia di Finanza Nucleo cinofilo, Protezione Civile, volontari, Soccorso Alpino, 118 e Polizia di Stato. Sul posto il carro unità di crisi locale (UCL) dei vigili del fuoco che coordina le squadre e raccoglie i dati GPS riportati dai team che stanno facendo la battuta.

Continua la lettura di Disperso a Montoggio, in corso le ricerche su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cronaca/disperso-a-montoggio-in-corso-le-ricerche/feed/ 0
Semafori e cantieri tra Rapallo, Zoagli e Chiavari http://ilnuovolevante.it/attualita/semafori-e-cantieri-tra-rapallo-zoagli-e-chiavari/ http://ilnuovolevante.it/attualita/semafori-e-cantieri-tra-rapallo-zoagli-e-chiavari/#respond Sun, 17 Jun 2018 07:59:01 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20556 Semafori mobili e continue interruzioni sulle strade. È un dramma questo inizio di estate per cittadini e turisti, che saranno sempre più numerosi, per le strade del borgo di Zoagli e in direzione di Rapallo, piuttosto che verso Chiavari. «Quando al peggio non c’è fine», direbbe qualcuno. Semafori e cantieri tra Rapallo, Zoagli e Chiavari […]

Continua la lettura di Semafori e cantieri tra Rapallo, Zoagli e Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
Semafori mobili e continue interruzioni sulle strade. È un dramma questo inizio di estate per cittadini e turisti, che saranno sempre più numerosi, per le strade del borgo di Zoagli e in direzione di Rapallo, piuttosto che verso Chiavari. «Quando al peggio non c’è fine», direbbe qualcuno.

Semafori e cantieri tra Rapallo, Zoagli e Chiavari

Se prima l’asfalto rattoppato male poteva sembrare un pericolo, ecco che, a peggiorare la situazione, con l’arrivo dell’estate, ci sono i cantieri e i loro semafori ballerini. Sulle strade non si contano le code che progressivamente e più volte al giorno si formano lungo l’Aurelia, a causa dell’improvvisa, massiccia apertura dei cantieri. Le lamentele non si placano, soprattutto sui social e in tanti si sono rivolti all’opposizione, sperando di far giungere l’indignazione a Palazzo. Il consigliere Cesare Macciò, del gruppo «Uniti per Zoagli», ha prontamente presentato un’interpellanza su questa assurda situazione, degli impianti semaforici sull’Aurelia tra Rapallo, Zoagli e Chiavari, che pare potrebbe accompagnare chi percorrere l’Aurelia per parecchi mesi: «In questi giorni sono presenti almeno 4 impianti semaforici, con relativi cantieri, tranne quello sulle Grazie, lasciato in situazione di totale abbandono. – spiega il consigliere – Questi lavori stanno creando non pochi problemi alla circolazione, anche perché alcuni di essi non hanno cantieri attivi in questo momento. Il mese di giugno e tutti quelli estivi sono mesi di intenso traffico e così tanti cantieri creano forti disagi: recentemente, infatti, quello dopo la galleria, venendo da Rapallo, ha chiuso la strada in orario scolastico per quasi mezz’ora, senza nessun tipo di avvertimento ai cittadini». Ed è corsa sui social, a postare le situazioni più assurde, a volte anche incredibili, con indicazioni di semafori dietro curve cieche, piuttosto che lunghe attese caratterizzate da improbabili operai che regolano, più o meno, il corso del traffico. La situazione sta diventando ingestibile.

Le buche sull’Aurelia

Questo non è l’unico problema che affligge l’Aurelia. Da tempo, infatti le persone rischiano di essere vittime di incidenti causati dai rattoppi, fatti alla bella meglio: le buche vengono ratoppate in modo raffazzonato e assolutamente pericoloso. Lo stesso Macciò, per un’Aurelia così pericolosa, meno di un mese fa ha scritto al Difensore Civico, dopo inutili e vaghe risposte ricevute in consiglio comunale. La competenza è di Anas, ma il Comune non pare voler sollecitarne il ripristino. Macciò ha scitto ad Anas, il Difensore Civico Regionale, il sindaco, per conoscenza e i consiglieri regionali Fabio Tosi (M5S) e Luca Garibaldi (Pd).

Continua la lettura di Semafori e cantieri tra Rapallo, Zoagli e Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/semafori-e-cantieri-tra-rapallo-zoagli-e-chiavari/feed/ 0
Tre posti per addetti alla vigilanza al San Martino: bando disponibile anche a Chiavari http://ilnuovolevante.it/attualita/tre-posti-per-addetti-alla-vigilanza-al-san-martino-bando-disponibile-anche-a-chiavari/ http://ilnuovolevante.it/attualita/tre-posti-per-addetti-alla-vigilanza-al-san-martino-bando-disponibile-anche-a-chiavari/#respond Sun, 17 Jun 2018 07:02:25 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20870 Chiamata pubblica da domani a mercoledì 20 giugno per tre posti da addetto alla vigilanza, a tempo indeterminato full time, presso l’ospedale genovese San Martino. Al bando, accessibile anche presso il centro per l’impiego di Chiavari in viale Millo, possono partecipare tutti coloro che sono in possesso dei requisiti per l’accesso al pubblico impiego. Richiesta […]

Continua la lettura di Tre posti per addetti alla vigilanza al San Martino: bando disponibile anche a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
Chiamata pubblica da domani a mercoledì 20 giugno per tre posti da addetto alla vigilanza, a tempo indeterminato full time, presso l’ospedale genovese San Martino. Al bando, accessibile anche presso il centro per l’impiego di Chiavari in viale Millo, possono partecipare tutti coloro che sono in possesso dei requisiti per l’accesso al pubblico impiego. Richiesta la qualifica di guardia giurata.

Continua la lettura di Tre posti per addetti alla vigilanza al San Martino: bando disponibile anche a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/tre-posti-per-addetti-alla-vigilanza-al-san-martino-bando-disponibile-anche-a-chiavari/feed/ 0
Caporeparto al centro stampa si toglie la vita: oggi quotidiani in sciopero http://ilnuovolevante.it/attualita/caporeparto-al-centro-stampa-si-toglie-la-vita-oggi-quotidiani-in-sciopero/ http://ilnuovolevante.it/attualita/caporeparto-al-centro-stampa-si-toglie-la-vita-oggi-quotidiani-in-sciopero/#respond Sun, 17 Jun 2018 06:34:25 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20867 Non sono in edicola, oggi, i quotidiani del gruppo Gedi, fra cui Secolo XIX, Repubblica e La Stampa, oltre a diverse testate locali come il Piccolo di Trieste e Messaggero Veneto. La decisione dei Comitati di Redazione in segno di solidarietà a seguito del suicidio del caporeparto 49enne dello stabilimento del Centro Stampa di Gorizia, […]

Continua la lettura di Caporeparto al centro stampa si toglie la vita: oggi quotidiani in sciopero su Il Nuovo Levante.

]]>
Non sono in edicola, oggi, i quotidiani del gruppo Gedi, fra cui Secolo XIX, Repubblica e La Stampa, oltre a diverse testate locali come il Piccolo di Trieste e Messaggero Veneto. La decisione dei Comitati di Redazione in segno di solidarietà a seguito del suicidio del caporeparto 49enne dello stabilimento del Centro Stampa di Gorizia, dove lavorano le rotative proprio di Piccolo e Messaggero Veneto. Il corpo senza vita dell’uomo era stato trovato nella tarda notte fra venerdì e sabato dai suoi colleghi: lascia la moglie ed una bambina di 11 anni.
Proprio nei giorni precedenti, l’annuncio da parte dell’azienda della prossima chiusura del Centro, per trasferire attività e produzione in un altro stabilimento del gruppo editoriale a Padova.

Non è questo il momento di speculare e fare ipotesi sulle effettive ragioni che hanno portato al disperato atto: ci limitiamo a unirci nella vicinanza alla famiglia e ai colleghi colpiti dal lutto.

Continua la lettura di Caporeparto al centro stampa si toglie la vita: oggi quotidiani in sciopero su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/caporeparto-al-centro-stampa-si-toglie-la-vita-oggi-quotidiani-in-sciopero/feed/ 0
Auto finisce contro un palo semaforico, i Vigili del Fuoco lo rimuovono http://ilnuovolevante.it/cronaca/auto-finisce-contro-un-palo-semaforico-i-vigili-del-fuoco-lo-rimuovono/ http://ilnuovolevante.it/cronaca/auto-finisce-contro-un-palo-semaforico-i-vigili-del-fuoco-lo-rimuovono/#respond Sun, 17 Jun 2018 06:08:19 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20858 Incidente stradale nel pomeriggio di ieri a Santa Margherita Ligure, quando, pare per un colpo di sonno, un automobilista ha sbandato a San Lorenzo della Costa, urtando una ringhiera – di cui ha divelto alcuni paletti – e terminando la corsa contro un palo semaforico. Fortunatamente illeso il conducente, il palo è però rimasto pericolante, […]

Continua la lettura di Auto finisce contro un palo semaforico, i Vigili del Fuoco lo rimuovono su Il Nuovo Levante.

]]>
Incidente stradale nel pomeriggio di ieri a Santa Margherita Ligure, quando, pare per un colpo di sonno, un automobilista ha sbandato a San Lorenzo della Costa, urtando una ringhiera – di cui ha divelto alcuni paletti – e terminando la corsa contro un palo semaforico. Fortunatamente illeso il conducente, il palo è però rimasto pericolante, richiedendo l’intervento dei Vigili del Fuoco di Rapallo per rimuoverlo. Nelle foto, l’intervento di imbragatura e rimozione con l’autogru.

 

Continua la lettura di Auto finisce contro un palo semaforico, i Vigili del Fuoco lo rimuovono su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cronaca/auto-finisce-contro-un-palo-semaforico-i-vigili-del-fuoco-lo-rimuovono/feed/ 0
Lavori in corso nell’area della passeggiata a mare di Recco http://ilnuovolevante.it/altro/lavori-in-corso-nellarea-della-passeggiata-a-mare-di-recco/ http://ilnuovolevante.it/altro/lavori-in-corso-nellarea-della-passeggiata-a-mare-di-recco/#respond Sun, 17 Jun 2018 05:48:43 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20676 È stata portata a termine alcuni giorni fa la prima parte dei lavori di rifacimento dei marciapiedi della passeggiata a mare. Il secondo lotto di lavoro dopo la festa dell’8 settembre «Abbiamo già pronto il secondo lotto di lavori – spiega l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Rotunno – ma, anziché andare in continuità, ho deciso di […]

Continua la lettura di Lavori in corso nell’area della passeggiata a mare di Recco su Il Nuovo Levante.

]]>
È stata portata a termine alcuni giorni fa la prima parte dei lavori di rifacimento dei marciapiedi della passeggiata a mare.

Il secondo lotto di lavoro dopo la festa dell’8 settembre

«Abbiamo già pronto il secondo lotto di lavori – spiega l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Rotunno – ma, anziché andare in continuità, ho deciso di farlo partire solo dopo la festa dell’8 settembre, in modo da poter fruire pienamente della zona a mare durante i mesi estivi».

 

Si riqualifica l’aiuola centrale della passeggiata a mare

Sono iniziati la settimana del 4 giugno, invece, i lavori di riqualificazione dell’aiuola centrale della passeggiata a mare, che separa l’area pedonale da quella carrabile (in determinate fasce orarie). «Si tratta di lavori non particolarmente invasivi che consistono essenzialmente nel ripristino di un bordo in pietra a delimitazione dell’aiuola e nella successiva messa a dimora di piante e fiori, con il relativo impianto di irrigazione – continua Rotunno -. Questi interventi si concluderanno comunque nell’arco di un paio di settimane dal loro avvio, in tempo per l’inizio vero e proprio dell’estate».

Continua la lettura di Lavori in corso nell’area della passeggiata a mare di Recco su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/altro/lavori-in-corso-nellarea-della-passeggiata-a-mare-di-recco/feed/ 0
Pallanuoto: il Chiavari retrocede, ma a testa alta http://ilnuovolevante.it/sport/pallanuoto-il-chiavari-retrocede-ma-a-testa-alta/ http://ilnuovolevante.it/sport/pallanuoto-il-chiavari-retrocede-ma-a-testa-alta/#respond Sat, 16 Jun 2018 16:20:40 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20855 Play out A2, gara 2 a Salerno: Arechi – Chiavari Nuoto 9-8. I chiavaresi retrocedono, come previsto, ma lo fanno a testa alta. Arechi – Chiavari Nuoto 9-8 Dopo l’imbarazzante debacle di gara 1, in cui i chiavaresi sono parsi non essere mai scesi in piscina, gara 2 in trasferta a Salerno sembrava una sconfitta […]

Continua la lettura di Pallanuoto: il Chiavari retrocede, ma a testa alta su Il Nuovo Levante.

]]>
Play out A2, gara 2 a Salerno: Arechi – Chiavari Nuoto 9-8. I chiavaresi retrocedono, come previsto, ma lo fanno a testa alta.

Arechi – Chiavari Nuoto 9-8

Dopo l’imbarazzante debacle di gara 1, in cui i chiavaresi sono parsi non essere mai scesi in piscina, gara 2 in trasferta a Salerno sembrava una sconfitta annunciata. E sì, la sconfitta è giunta ma, questo se lo aspettavano in pochi, solo dopo una emozionante battaglia in cui la Chiavari Nuoto ha ribattuto colpo su colpo ed ha mostrato uno slancio d’orgoglio degno di grande rispetto.

I verde-blu hanno onorato l’impegno, meritandosi gli applausi del pubblico locale. Resta, certo, il rammarico per non essere riusciti a mostrare tale forza di volontà prima che fosse troppo tardi. Il match di gara 2 si conclude dunque sul 9-8 per i padroni di casa, che hanno inseguito per buona parte della partita e strappato il vantaggio solo nel finale, contro una Chiavari falcidiata dalle espulsioni – fra cui persino quella di Mister Burlando – segno che in vasca si è dato proprio tutto.

Continua la lettura di Pallanuoto: il Chiavari retrocede, ma a testa alta su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/sport/pallanuoto-il-chiavari-retrocede-ma-a-testa-alta/feed/ 0
Depuratore al Lido, chiesto un rinvio al Tar della Liguria http://ilnuovolevante.it/attualita/depuratore-lido-rinvio-al-tar/ http://ilnuovolevante.it/attualita/depuratore-lido-rinvio-al-tar/#respond Sat, 16 Jun 2018 15:38:46 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20845 L’udienza sul depuratore al Lido slitterà molto probabilmente nel mese di settembre. Depuratore al Lido, il gruppo di cittadini che ha fatto ricorso ha presentato istanza di rinvio Depuratore al Lido, chiesto un rinvio al Tar della Liguria. Slitterà probabilmente a settembre l’udienza sulla costruzione dell’impianto di vallata di depurazione delle acque. Un gruppo di […]

Continua la lettura di Depuratore al Lido, chiesto un rinvio al Tar della Liguria su Il Nuovo Levante.

]]>
L’udienza sul depuratore al Lido slitterà molto probabilmente nel mese di settembre.

Depuratore al Lido, il gruppo di cittadini che ha fatto ricorso ha presentato istanza di rinvio

Depuratore al Lido, chiesto un rinvio al Tar della Liguria. Slitterà probabilmente a settembre l’udienza sulla costruzione dell’impianto di vallata di depurazione delle acque. Un gruppo di cittadini chiavaresi si era rivolto al tribunale amministrativo regionale per impedire la costruzione dell’impianto al Lido. Ma dopo la presentazione di alcuni documenti depositati dalla Città Metropolitana, ha presentato istanza di rinvio. L’udienza dove tenersi il prossimo 27 giugno.

Depuratore, a fine Maggio Di Capua ha invitato Città Metropolitana e Ireti a visitare l’area Lido

Il sindaco di Chiavari, Marco Di Capua ha intanto invitato la Città Metropolitana e Ireti spa a visitare l’area del Lido di Chiavari. L’amministrazione comunale ha inviato infatti, una lettera a Ireti e Città Metropolitana elencando tutte le criticità che il dirigente municipale dell’ufficio urbanistica, l’ingegnere Luca Mario Bonardi, ha sintetizzato in una relazione tecnica sulla fattibilità dell’impianto.

Continua la lettura di Depuratore al Lido, chiesto un rinvio al Tar della Liguria su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/depuratore-lido-rinvio-al-tar/feed/ 0
Autobus, Rossetti e Garibaldi: «In Fontanabuona disservizi continui» http://ilnuovolevante.it/attualita/autobus-rossetti-e-garibaldi-in-fontanabuona-disservizi-continui/ http://ilnuovolevante.it/attualita/autobus-rossetti-e-garibaldi-in-fontanabuona-disservizi-continui/#respond Sat, 16 Jun 2018 14:50:11 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20853 «Il Servizio Atp in Fontanabuona va potenziato tutto l’anno: spostarsi coi mezzi pubblici è un diritto, ma manca una politica sull’entroterra». Così intervengono i consiglieri regionali del Pd Sergio Rossetti e Luca Garibaldi (nella foto in evidenza). Atp in Fontanabuona «Malgrado tutti i tentativi di rendere efficiente l’esperienza regionale sul trasporto pubblico – dichiarano Sergio […]

Continua la lettura di Autobus, Rossetti e Garibaldi: «In Fontanabuona disservizi continui» su Il Nuovo Levante.

]]>
«Il Servizio Atp in Fontanabuona va potenziato tutto l’anno: spostarsi coi mezzi pubblici è un diritto, ma manca una politica sull’entroterra». Così intervengono i consiglieri regionali del Pd Sergio Rossetti e Luca Garibaldi (nella foto in evidenza).

Atp in Fontanabuona

«Malgrado tutti i tentativi di rendere efficiente l’esperienza regionale sul trasporto pubblico – dichiarano Sergio Rossetti e Luca Garibaldi, consiglieri Pd in Regione Liguria – una linea precisa su questo tema non è ancora stata espressa. I finanziamenti sono sempre gli stessi, i costi aumentano e le corse diminuiscono. Infatti i disservizi sulla linea 15 Atp della Val Fontanabuona, una delle principali valli della Città Metropolitana di Genova per numero di abitanti e contribuzione ai servizi, sono così numerosi da avere stimolato la nascita di un vero e proprio “Comitato disservizi Atp Valfontanabuona”. I costi che devono sostenere i Comuni – 10 nella valle –, sottraendo risorse ad altri comparti, sono sempre più alti e comunque superiori alle corse messe a disposizione da Atp».

«Si parla tanto di diritti – proseguono i due consiglieri – e spesso si dimentica che il diritto di spostarsi è primario, tanto da essere sostenuto con il massimo impegno. Il tema del trasporto pubblico invece è caduto nell’oblio in virtù della complessiva disorganizzazione dimostrata dalla giunta Toti. L’aumento delle corse estive (una in più in Valfontanabuona) è positivo, benché motivato dall’incremento del turismo stagionale a fronte di un potenziamento necessario tutto l’anno, a favore dei cittadini che si spostano per raggiungere il posto di lavoro».

Continua la lettura di Autobus, Rossetti e Garibaldi: «In Fontanabuona disservizi continui» su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/autobus-rossetti-e-garibaldi-in-fontanabuona-disservizi-continui/feed/ 0
La Croce Verde Chiavarese rientra in ANPAS http://ilnuovolevante.it/attualita/la-croce-verde-chiavarese-rientra-in-anpas/ http://ilnuovolevante.it/attualita/la-croce-verde-chiavarese-rientra-in-anpas/#respond Sat, 16 Jun 2018 13:52:34 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20851 Questa mattina a Firenze in occasione dell’incontro della Direzione Nazionale di ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) si è ufficializzato il rientro, dopo tanti anni, della Croce Verde Chiavarese nel movimento. La Verde rientra in ANPAS Lo rende noto il Presidente della P.A. Croce Bianca Rapallese, e soprattutto coordinatore ANPAS per il Tigullio, Fabio Mustorgi. «A […]

Continua la lettura di La Croce Verde Chiavarese rientra in ANPAS su Il Nuovo Levante.

]]>
Questa mattina a Firenze in occasione dell’incontro della Direzione Nazionale di ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) si è ufficializzato il rientro, dopo tanti anni, della Croce Verde Chiavarese nel movimento.

La Verde rientra in ANPAS

Lo rende noto il Presidente della P.A. Croce Bianca Rapallese, e soprattutto coordinatore ANPAS per il Tigullio, Fabio Mustorgi.

«A nome di ANPAS per il coordinamento del Tigullio, in qualità di Responsabile, desidero esprimere la mia piena soddisfazione per questo importante risultato che rafforza la realtà delle Pubbliche Assistenze sempre più impegnate nell’aggiornamento, nella qualità dei servizi e nell’affrontare e risolvere tante necessità dei malati che trasportiamo», dichiara Mustorgi. «Il nostro impegno di volontari – continua – realizza pienamente quel principio di sussidiarietà a fianco delle istituzioni, in primo luogo della Regione Liguria alla quale però, ancora una volta, chiediamo atti concreti per rinnovare la convenzione ormai scaduta da oltre 8 anni e affiancarci nel contenzioso con Società Autostrade per l’Italia». Mustorgi si riferisce alla battaglia, che con la Bianca di Rapallo combatte in prima linea ormai da tempo, affinché le Autostrade torni a riconoscere l’esenzione alle ambulanze dal pagamento del pedaggio autostradale per i servizi sanitari.

Il Presidente della Croce Bianca, in conclusione, ringrazia il suo omologo della Verde Chiavarese Mirko bettoli, «con il quale, in pochi mesi, abbiamo realizzato un percorso che ci ha portato al risultato di oggi».

Continua la lettura di La Croce Verde Chiavarese rientra in ANPAS su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/la-croce-verde-chiavarese-rientra-in-anpas/feed/ 0
Il gioco di cipria, bambini a scuola di Protezione civile http://ilnuovolevante.it/attualita/il-gioco-di-cipria-bambini-a-scuola-di-protezione-civile/ http://ilnuovolevante.it/attualita/il-gioco-di-cipria-bambini-a-scuola-di-protezione-civile/#respond Sat, 16 Jun 2018 13:37:33 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20546 In Valle Sturla è è terminato il gioco di Cipria.  Al polo scolastico Davide Spinetto, si è tenuta la giornata conclusiva del progetto «Il gioco di cipria» il 30 maggio scorso. Il gioco di cipria, bambini a scuola di Protezione civile «Si tratta di un gioco interattivo ideato e realizzato ai ragazzi che prestano servizio […]

Continua la lettura di Il gioco di cipria, bambini a scuola di Protezione civile su Il Nuovo Levante.

]]>
In Valle Sturla è è terminato il gioco di Cipria.  Al polo scolastico Davide Spinetto, si è tenuta la giornata conclusiva del progetto «Il gioco di cipria» il 30 maggio scorso.

Il gioco di cipria, bambini a scuola di Protezione civile

«Si tratta di un gioco interattivo ideato e realizzato ai ragazzi che prestano servizio civile presso il Comune di Mezzanego con la supervisione dell’Ufficio Tecnico e della Polizia Locale dell’Unione dei Comuni. Il gioco consiste nella rivisitazione del classico gioco dell’oca al fine di insegnare ai bambini della scuola primaria i comportamenti da tenere in caso di allerta meteo ed eventi alluvionali», spiegano dal Comune di Mezzanego.

Nell’ambito del progetto di servizio civile del Comune di Mezzanego riguardante il monitoraggio e la prevenzione del rischio idrologico nel territorio comunale è stato ideato dalle due volontarie di Servizio Civile. «Il suo sviluppo nasce da un’idea comune “il gioco dell’oca”, un gioco semplice e che tutti i bambini conoscono, che viene così reinventato utilizzando tematiche legate all’allerta metereologica – spiegano dal Comune – . Per ogni casella è stato creato appositamente un disegno. Una volta creati tutti i disegni si è passati alla realizzazione grafica del gioco vero e proprio, che è strutturato a forma di spirale e che si conclude con un giocatore che raggiunge per primo la casella 63». Ma non finisce qui, gli studenti della primaria hanno creato una serie di cartelloni in cui hanno mostrato cosa hanno capito durante le lezioni con le volontarie Valentina e Sonia e con l’ispettore Cinzia Chiavero. Un successo firmato dal Comune, dalla Polizia Municipale, Comune, Istituto Comprensivo e soprattutto dai bambini volonterosi.

Continua la lettura di Il gioco di cipria, bambini a scuola di Protezione civile su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/il-gioco-di-cipria-bambini-a-scuola-di-protezione-civile/feed/ 0
Nuova Toyota Aygo, l’ultima arrivata della casa giapponese http://ilnuovolevante.it/motori/nuova-toyota-aygo/ Sat, 16 Jun 2018 12:58:16 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20837 È stata presentata la nuova Toyota Aygo. Il nuovo design frontale incorpora una rivisitazione dei gruppi ottici Keen Look, con Luci Diurne (DRL) integrate che rafforzano ulteriormente l’aspetto accattivante di Aygo. La sezione inferiore racchiude la griglia anteriore, enfatizzando la stabilità e l’agilità intrinseca di una vettura compatta, mentre gli inserti sotto i gruppi ottici – disponibili […]

Continua la lettura di Nuova Toyota Aygo, l’ultima arrivata della casa giapponese su Il Nuovo Levante.

]]>
È stata presentata la nuova Toyota Aygo. Il nuovo design frontale incorpora una rivisitazione dei gruppi ottici Keen Look, con Luci Diurne (DRL) integrate che rafforzano ulteriormente l’aspetto accattivante di Aygo. La sezione inferiore racchiude la griglia anteriore, enfatizzando la stabilità e l’agilità intrinseca di una vettura compatta, mentre gli inserti sotto i gruppi ottici – disponibili in nero, nero lucido oppure argentati- accentuano la presenza su strada della vettura.

La nuova Toyota Aygo

Di profilo, la forma tridimensionale dell’anteriore va a coniugarsi con le nuove lenti esterne inserite nei gruppi ottici. Queste collegandosi visivamente al posteriore della vettura offrono la sensazione di uno straordinario dinamismo. Nella parte posteriore, le nuove Luci Diurne (DRL) a LED conferiscono alla nuova Aygo un look sofisticato ed immediatamente riconoscibile. L’esclusiva firma visiva crea la percezione di un abitacolo compatto collocato sopra dei paraurti più larghi e ribassati rispetto al modello uscente, enfatizzando la stabilità della vettura e il suo aspetto ben piantato a terra.

Il nuovo stile esterno

Il nuovo stile esterno viene completato dalla scelta tra otto colori, due dei quali completamente nuovi – Rich Blue Metallizzato (in arrivo per ottobre) e il Magenta Splash Metallizzato, esclusivo per l’allestimento x-cite – ed esclusivi coprimozzo con cerchi da 15”. A bordo, il nuovo quadro strumenti dispone di grafiche tutte nuove, con un effetto ancora più tridimensionale e una nuova illuminazione. L’adozione del nuovo schema cromatico, che coniuga i colori Quartz Grey e Piano Black, assicura agli interni una qualità Premium, accanto ai nuovi tessuti per i sedili, creati appositamente per i diversi allestimenti.

Il pluripremiato motore

La nuova Aygo assicura una performance tutta nuova, con una dinamica di guida ulteriormente migliorata che garantisce la massima agilità nella guida urbana. E un’efficienza ai vertici della categoria. ll pluripremiato motore VVT-i da 998 cc, 3 cilindri, 12 valvole DOHC di Toyota è oggi conforme agli standard EURO 6.2 relativi alle emissioni. Il motore è stato rivisto per abbinare il giusto bilanciamento tra consumi e potenza a livelli di coppia ottimali anche con i regimi del motore più bassi, offrendo un’esperienza di guida unica anche nei contesti urbani. Affinamenti che consentono all’unità di sviluppare 53 kW (72 cavalli) a 6.000 giri/min. e 93 Nm di coppia a 4.400 giri/min. La nuova Aygo garantisce un’accelerazione 0-100 km/h in 13,8 secondi, con una velocità massima di 160 km/h.

I consumi

La versione standard ottiene consumi pari a 24,4 km/l, che si traducono in emissioni di CO2 pari a 93 g/km. Anche il confort di bordo è stato migliorato attraverso l’utilizzo di nuovi materiali fonoassorbenti posizionati dietro la plancia. L’obiettivo è isolare il rumore proveniente dal motore, e nei montanti anteriori, pannelli porta e pianale posteriore, per isolare i rumori provenienti dal fondo stradale. La nuova Toyota Aygo conferma il Toyota Safety Sense di serie, il sistema che raggruppa tecnologie di sicurezza attiva progettate per prevenire e ridurre le collisioni a diverse velocità di marcia grazie al Sistema Pre-Crash (PCS)[1] che rileva la presenza di veicoli di fronte alla vettura in un raggio di intervento compreso fra 10 e 80 km/h e il Lane Departure Alert (LDA) che e aiuta a prevenire incidenti e collisioni causati dall’allontanamento dalla carreggiata.

Nuova Toyota Aygo, sempre connessa

Aygo offrirà una piattaforma di connettività sia per smartphone Apple che Android. La nuova piattaforma potrà dialogare con i telefoni compatibili una volta collegato il cavo USB. Garantendo il mirroring delle principali App che potranno essere comandate direttamente dal touch screen del sistema multimediale. Il sistema si arricchisce inoltre del riconoscimento vocale ed è compatibile inoltre con Siri di Apple e con Google Voice Command. Tale sistema sarà disponibile su tutta la gamma ad eccezione della versione di ingresso x-cool.

Continua la lettura di Nuova Toyota Aygo, l’ultima arrivata della casa giapponese su Il Nuovo Levante.

]]>
La famiglia in Italia: la mostra a Chiavari http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/la-famiglia-in-italia-la-mostra-a-chiavari/ http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/la-famiglia-in-italia-la-mostra-a-chiavari/#respond Sat, 16 Jun 2018 12:24:11 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20640 Famiglia in Italia, arriva una mostra fotografica a Chiavari: l’esposizione, che sarà inaugurata domani pomeriggio, 17 giugno, fa parte di un corposo progetto nazionale. Un progetto nazionale Il Gruppo Fotografico Dlf Bfi Efi Chiavari e la Fiaf, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, sono lieti di presentare “La Famiglia in Italia”, un progetto, nato in occasione del […]

Continua la lettura di La famiglia in Italia: la mostra a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
Famiglia in Italia, arriva una mostra fotografica a Chiavari: l’esposizione, che sarà inaugurata domani pomeriggio, 17 giugno, fa parte di un corposo progetto nazionale.

Un progetto nazionale

Il Gruppo Fotografico Dlf Bfi Efi Chiavari e la Fiaf, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, sono lieti di presentare “La Famiglia in Italia”, un progetto, nato in occasione del 70simo compleanno della FIAF, che documenta e interpreta la famiglia italiana contemporanea alla luce delle trasformazioni epocali che hanno riguardato i diversi ruoli dei suoi componenti, le identità sessuali, le esigenze economiche, il ruolo della donna, la presenza di immigrati e italiani di nuova generazione e molti altri aspetti che modificano continuamente un’idea di famiglia che per molti anni era apparsa congelata nelle sue statiche certezze.
Il progetto “La Famiglia in Italia” vede il suo momento culminante con l’inaugurazione della mostra nazionale sabato 16 giugno presso il Centro Italiano della Fotografia d’Autore (CIFA) a Bibbiena (AR) e con l’inaugurazione in contemporanea di oltre 100 mostre locali dislocate su tutto il territorio nazionale. Il progetto prevede inoltre la pubblicazione del catalogo della mostra nazionale di Bibbiena contenente tutte le opere esposte e di un volume delle mostre locali.

Inaugurazione domenica 17 giugno alle 17.30 all’Auditorium San Francesco

Nel Tigullio domenica 17 giugno alle ore 17.30 all’Auditorium San Francesco si inaugura la mostra realizzata con il patrocinio del Comune di Chiavari. Ad esporre, Lucia Nocera, Alina Bertolone, Patrizia Baciocco, Daniela Sivori, Roberta Bova, Giuseppe Faenza, Vittorio Villani, Emanuele Sanguineti e Roberto Biggio. Rimarrà aperta sino a domenica 24 giugno, festivi 10-12 e 16-19, feriali 16-19, l’ingresso è libero.

Tanti tipi di famiglie

“Il progetto ha incoraggiato la ricerca della molteplicità e delle specificità familiari – spiega Biggio – chiarendo che per famiglia italiana si doveva intendere la famiglia che vive stabilmente in Italia, indipendentemente dalla nazionalità di origine dei suoi componenti. I campi di indagine hanno riguardato tematiche classiche come la nascita della coppia, le modalità di convivenza, il rapporto con l’esterno e gli equilibri interni, i figli o la loro mancanza, il rapporto tra fratelli, i rapporti con i genitori e con gli anziani, le risorse condivise, gli spazi privati della famiglia e del singolo, le affinità, i vincoli, i rapporti tra padre/madre e figli, il ruolo dei nonni e degli zii, insieme a tematiche relativamente nuove quali l’omosessualità e la riproduzione assistita, la discriminazione, il ricorso alle terapie di sostegno, le famiglie allargate, quelle mono-genitoriali, le famiglie cosiddette “miste”, le comunità, le case famiglia e tutto quanto la sensibilità e la ricerca degli Autori fotografici potesse portare a scoprire nei mille universi dei nuclei famigliari contemporanei”.

A partire dalla nascita del progetto, nel marzo 2017, gli iscritti sono stati quasi 1200, 742 dei quali hanno inviato le loro opere per la selezione. Delle 12.780 immagini arrivate sono stati selezionati 313 Autori con un totale di circa 1.300 fotografie, in rappresentanza di diciassette Regioni italiane.

Il progetto “La Famiglia in Italia” è supportato da Fujifilm, PhotoSì e Carretta Assicurazioni.

Per ulteriori dettagli: http://www.fiaf.net/lafamigliainitalia/

Continua la lettura di La famiglia in Italia: la mostra a Chiavari su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/la-famiglia-in-italia-la-mostra-a-chiavari/feed/ 0
«Il venditore di bibite», la mafia in Liguria tra finzione e realtà http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/il-venditore-di-bibite-la-mafia-in-liguria-tra-finzione-e-realta/ http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/il-venditore-di-bibite-la-mafia-in-liguria-tra-finzione-e-realta/#respond Sat, 16 Jun 2018 12:04:58 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20833 Cosa unisce Ventimiglia, Gioia Tauro e Rapallo? Per scoprirlo bisogna leggere il «Venditore di bibite», l’ultimo libro di Achille Maccapani, ex segretario comunale di Rapallo. Domani la presentazione Questa è la prima puntata del ciclo di romanzi noir d’inchiesta con l’ufficiale dei carabinieri Roberto Martielli e il magistrato Viviana Croce, alle prese coi misteri criminali del […]

Continua la lettura di «Il venditore di bibite», la mafia in Liguria tra finzione e realtà su Il Nuovo Levante.

]]>
Cosa unisce Ventimiglia, Gioia Tauro e Rapallo? Per scoprirlo bisogna leggere il «Venditore di bibite», l’ultimo libro di Achille Maccapani, ex segretario comunale di Rapallo.

Domani la presentazione

Questa è la prima puntata del ciclo di romanzi noir d’inchiesta con l’ufficiale dei carabinieri Roberto Martielli e il magistrato Viviana Croce, alle prese coi misteri criminali del ponente e del levante in Liguria. Un viaggio a cavallo tra realtà e finzione. La storia è inventata, ma ahimè, le infiltrazioni mafiose in Liguria sono realtà. Ecco perchè l’incontro di domenica 17 giugno alle ore 16.30 presso la veranda dell’Hotel Italia e Lido, diventerà un occasione per confrontarsi su temi che vanno al di là della letteratura.

La presentazione del libro, organizzata dal Circolo della Pulce, non si fermerà alla recensione del libro. L’argomento, spesso sottovalutato, è invece degno di nota e merita approfondimenti e dibattiti. «La presentazione vuol diventare quindi un evento che in modo semplice, amichevole e colloquiale affronti anche il tema delle possibili infiltrazioni mafiose, parlandone apertamente, valutandone i possibili segnali e gli accorgimenti da adottare. Il tutto con intermezzi di momenti musicali e interventi simpatici», spiegano dal Circolo.

Dopo il saluto di Carlo Bagnasco sindaco del Comune di Rapallo interverranno: Alessandra Fontana, giornalista (Nuovo Levante) e blogger (La lettrice controcorrente); relatore a sorpresa sull’argomento Amalia Rovegno, cuoca del Ristorante Monique; Giulia Ermirio violista che eseguirà intermezzi musicali e infine l’autore Achille Maccapani che sarà anche disponibile ad autografare e dedicare il proprio libro presente alla Libreria Agorà. Presente anche il consigliere Claudio Muzio con un intervento sul codice etico non scritto del buon politico. «Alcuni lettori a cui abbiamo fornito il romanzo esprimeranno il loro giudizio». Il breve dibattito e le domande dei presenti che saranno gradite -sarà moderato dalla “Pulce” Nadia Molinaris. A conclusione dell’incontro degustazione del gelato creato per l’occasione dal Frigidarium. «Una società matura non deve mai credere di essere immune da certi pericoli pensando magari di vivere in una zona geografica privilegiata. Non sono per noi sufficienti anche se importantissime le manifestazioni pubbliche in determinate ricorrenze, uno dei passi importanti è il parlarne, con serenità e apertamente, questo è il nostro intento per domenica 17».

Continua la lettura di «Il venditore di bibite», la mafia in Liguria tra finzione e realtà su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/cultura-e-turismo/il-venditore-di-bibite-la-mafia-in-liguria-tra-finzione-e-realta/feed/ 0
Serie D, al Sestri arriva Andrea Croci http://ilnuovolevante.it/sport/serie-d-al-sestri-arriva-croci/ http://ilnuovolevante.it/sport/serie-d-al-sestri-arriva-croci/#respond Sat, 16 Jun 2018 11:06:24 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20830 Serie D, primo colpo di mercato per il Sestri Levante: l’ingaggio da parte della società rossoblu di Andrea Croci. Croci, attaccante 33enne, è già stato giocatore di Spezie, Vado, Virtus Entella, Caperanese, Borgomanero e, negli ultimi anni, della “cugina” Lavagnese prima di dunque sbarcare, a partire dalla prossima stagione, in casa corsara.

Continua la lettura di Serie D, al Sestri arriva Andrea Croci su Il Nuovo Levante.

]]>
Serie D, primo colpo di mercato per il Sestri Levante: l’ingaggio da parte della società rossoblu di Andrea Croci. Croci, attaccante 33enne, è già stato giocatore di Spezie, Vado, Virtus Entella, Caperanese, Borgomanero e, negli ultimi anni, della “cugina” Lavagnese prima di dunque sbarcare, a partire dalla prossima stagione, in casa corsara.

Continua la lettura di Serie D, al Sestri arriva Andrea Croci su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/sport/serie-d-al-sestri-arriva-croci/feed/ 0
Jaguar E-Pace trionfa al Car Design Award 2018 http://ilnuovolevante.it/motori/jaguar-e-pace-car-design-award/ Sat, 16 Jun 2018 10:40:04 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20827 Jaguar E-Pace ha trionfato al Car Design Award 2018, al Salone dell’Auto Parco del Valentino di Torino. L’edizione del 2018 ha visto come protagonista indiscussa Jaguar che ha ottenuto un importante riconoscimento, assegnato da una giuria composta dagli esponenti di alcune tra le più prestigiose testate automotive a livello internazionale. Jaguar E-Pace, il primo SUV compatto del giaguaro, si è […]

Continua la lettura di Jaguar E-Pace trionfa al Car Design Award 2018 su Il Nuovo Levante.

]]>
Jaguar E-Pace ha trionfato al Car Design Award 2018, al Salone dell’Auto Parco del Valentino di Torino. L’edizione del 2018 ha visto come protagonista indiscussa Jaguar che ha ottenuto un importante riconoscimento, assegnato da una giuria composta dagli esponenti di alcune tra le più prestigiose testate automotive a livello internazionale. Jaguar E-Pace, il primo SUV compatto del giaguaro, si è infatti aggiudicato il Production Cars Award, che premia le proposte di design più innovative, accattivanti e sorprendenti della produzione di serie. Il look sportivo e dinamico che richiama le linee eleganti di una coupé dimostra che Jaguar è tra i pionieri del design automobilistico innovativo. In grado di combinare con maestria performance, stile e praticità.

Jaguar E-Pace, il SUV del Giaguaro

E-Pace è entrata dallo scorso anno nella famiglia dei SUV Jaguar, dopo la prestazionale F-Pace. E si affianca ad I-Pace, il primo veicolo interamente elettrico del brand presentato al Ginevra Motor Show 2018 e in commercializzazione nell’estate 2018. E-Pace è un modello dal DNA sportivo, caratterizzato dal tipico design e dalle rinomate dinamiche di guida Jaguar. Dotato di avanzate tecnologie per garantire la massima connettività a tutti i passeggeri, conquistando il giovane pubblico metropolitano. Il design esterno trae ispirazione dalla sportiva F-TYPE. Ed è caratterizzato dalla tipica calandra Jaguar, dalle proporzioni marcate, dagli sbalzi ridotti e dalle possenti fiancate, che conferiscono alla E-Pace un aspetto audace e deciso, evidenziando la sua agilità dinamica.

Puntare tutto sul talento

Ha ritirato il premio Ian Callum, Jaguar Director of design, che ha accolto con grande entusiasmo questa vittoria: “Jaguar è entrata relativamente da poco nel segmento dei SUV, con il lancio di F-PACE di tre anni fa. Ricevere questo premio per il nostro secondo SUV è un grande onore. Con E-Pace, il nostro obiettivo era di porre l’accento su un design sportivo e dal forte carattere. Penso che questo premio possa confermare che ci siamo riusciti. Per un’azienda di autosportive, ottenere un riconoscimento per la gamma di SUV è particolarmente importante e dimostra lo straordinario talento del team design di Jaguar”.

Continua la lettura di Jaguar E-Pace trionfa al Car Design Award 2018 su Il Nuovo Levante.

]]>
AAA cercasi anima gemella: a Chiavari arriva il primo speed date http://ilnuovolevante.it/attualita/aaa-cercasi-anima-gemella-a-chiavari-arriva-il-primo-speed-date/ http://ilnuovolevante.it/attualita/aaa-cercasi-anima-gemella-a-chiavari-arriva-il-primo-speed-date/#respond Sat, 16 Jun 2018 10:35:24 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20646 Chi è in cerca dell’anima gemella si segni questa data: domenica 24 giugno. Lo “speed date” infatti farà il suo debutto a Chiavari per la prima volta, nello storico ristorante U Recanto. Cos’è lo speed date Ma cos’è uno speed date? Importato dagli Stati Uniti, sta prendendo piede anche in Italia. «Lo speed date solitamente […]

Continua la lettura di AAA cercasi anima gemella: a Chiavari arriva il primo speed date su Il Nuovo Levante.

]]>
Chi è in cerca dell’anima gemella si segni questa data: domenica 24 giugno. Lo “speed date” infatti farà il suo debutto a Chiavari per la prima volta, nello storico ristorante U Recanto.

Cos’è lo speed date

Ma cos’è uno speed date? Importato dagli Stati Uniti, sta prendendo piede anche in Italia.
«Lo speed date solitamente viene organizzato in un luogo apposito – questa la definizione – spesso con un numero di iscrizioni chiuso e proporzionato. I partecipanti sono fatti sedere uno di fronte all’altro in una fila di tavoli, e iniziano a parlare per cercare di conoscere e farsi conoscere in un limite di tempo prestabilito. Negli speed date rivolti a un pubblico eterosessuale, gli uomini sono disposti in una fila e le donne in quella opposta. Le regole ed i cambi vengono dettati da uno speaker o moderatore. Scaduto il tempo, uno dei due si alza per accomodarsi al posto accanto, in rotazione (“round-robin”), e così via. Una volta terminata la serata, ogni partecipante indica sulla propria scheda quelli più graditi: lo staff raccoglierà le schede e verificherà quali incontri hanno avuto reciproco gradimento tra i partecipanti. Se un incontro ha funzionato (e quindi il “SÌ” è reciproco) solitamente sarà inviata entro 24 ore una mail o un sms alle persone interessate indicando i recapiti ed i nomi delle persone con le quali è scoccata la scintilla».
Chissà che sotto i portici non nasca qualche nuova, bella storia.

Continua la lettura di AAA cercasi anima gemella: a Chiavari arriva il primo speed date su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/aaa-cercasi-anima-gemella-a-chiavari-arriva-il-primo-speed-date/feed/ 0
Cappotto termico per una casa più efficiente http://ilnuovolevante.it/casa/cappotto-termico-casa/ Sat, 16 Jun 2018 09:43:20 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20823 Quanto è utile il cappotto termico? Tra i lavori che possono beneficiare degli incentivi (risparmio energetico) ci sono anche quelli che interessano l’involucro dell’edificio come per esempio la realizzazione del cappotto termico. Con questo tipo di intervento si riescono a contenere le dispersioni termiche lungo le pareti verticali aumentando nel contempo il benessere all’interno delle […]

Continua la lettura di Cappotto termico per una casa più efficiente su Il Nuovo Levante.

]]>
Quanto è utile il cappotto termico? Tra i lavori che possono beneficiare degli incentivi (risparmio energetico) ci sono anche quelli che interessano l’involucro dell’edificio come per esempio la realizzazione del cappotto termico. Con questo tipo di intervento si riescono a contenere le dispersioni termiche lungo le pareti verticali aumentando nel contempo il benessere all’interno delle abitazioni.

Cappotto termico, interno o esterno

Si possono utilizzare due sistemi: il cappotto interno e il cappotto esterno. Il primo è un sistema applicabile sia sul nuovo sia sull’esistente ma trova la sua naturale applicazione sugli edifici esistenti. Da un punto di vista tecnologico, consiste nell’applicazione mediante incollaggio di pannelli composti (per esempio, isolante e cartongesso) sulla faccia interna delle pareti di tamponamento. Per una migliore riuscita occorre preparare il supporto in modo tale che non presenti difetti di planarità o fuori piombo molto accentuati. E che vengano rimosse mediante spazzolatura le finiture preesistenti tendenti a staccarsi e a sfarinare non assicurando un adeguato aggrappaggio per il collante. Il limite del cappotto interno è che non corregge i ponti termici e non consente di mantenere le pareti d’ambito a temperatura più elevata.

Un rivestimento isolante

Il secondo sistema invece è il cappotto esterno. E’ un sistema che può essere utilizzato per tutti i tipi di pareti. Esso comporta l’applicazione di un rivestimento isolante sulla parte esterna delle pareti dell’edificio, così da correggere i ponti termici e ridurre gli effetti indotti nelle strutture e nei paramenti murari dalle variazioni rapide o notevoli della temperatura esterna. Il sistema consente di mantenere le pareti perimetrali a temperatura più elevata, evitando fenomeni di condensa aumentando così il comfort abitativo. Consiste nell’applicazione sulle pareti verticali, tramite incollaggio, di pannelli isolanti della successiva rifinitura con intonaco rasante a due strati da applicare “bagnato su bagnato” o in tempi immediatamente successivi l’uno dall’altro, con interposta rete in fibra di vetro di vario tipo, ed infine con trattamento superficiale di finitura (tinteggiatura).

Continua la lettura di Cappotto termico per una casa più efficiente su Il Nuovo Levante.

]]>
Il Book crossing approda a Sori http://ilnuovolevante.it/attualita/il-book-crossing-approda-a-sori-si-parte-dalla-frazione-lago/ http://ilnuovolevante.it/attualita/il-book-crossing-approda-a-sori-si-parte-dalla-frazione-lago/#respond Sat, 16 Jun 2018 09:41:21 +0000 http://ilnuovolevante.it/?p=20538 Il Book crossing approda al borgo. Si sta diffondendo anche nelle frazioni, a partire da Lago, l’iniziativa che vede la possibilità di scambiarsi i libri. Il Book crossing approda a Sori Dal mese di maggio si è diffusa la notizia e il passaparola, l’ha enfatizzata, di una postazione di book crossing. Un cartello spiega come […]

Continua la lettura di Il Book crossing approda a Sori su Il Nuovo Levante.

]]>
Il Book crossing approda al borgo. Si sta diffondendo anche nelle frazioni, a partire da Lago, l’iniziativa che vede la possibilità di scambiarsi i libri.

Il Book crossing approda a Sori

Dal mese di maggio si è diffusa la notizia e il passaparola, l’ha enfatizzata, di una postazione di book crossing. Un cartello spiega come i libri poggiati sullo scaffale non sono abbandonati, ma si tratta di: «Un libro che cerca lettori – si legge in locandina – chi lo trova lo legga e o faccia circolare, oppure lo riporti qui, per un altro lettore». Non particolarmente diffusa in Liguria, la pratica di libero scambio di libri, il book crossing, è stato ideato da Ron e Kaori Hornbaker nel 2001. In pratica si abbandona un libro in un luogo all’aperto, o comunque pubblico, co. l’obiettivo di farlo trovare ai lettori e, dopo la lettura, favorire al libro la continuazione del suo viaggio nel mondo. Esiste anche un sito: www.bookcrossing.com, dove eventualmente è possibile dotare i volumi di un codice identificativo unico, che ne consente il ritrovamento. In molti al borgo si sono detti entusiasti dell’iniziativa e hanno cominciato a prendere e portare libri, così da farli viaggiare, ma soprattutto diffondere questa moderna pratica culturale.

Continua la lettura di Il Book crossing approda a Sori su Il Nuovo Levante.

]]>
http://ilnuovolevante.it/attualita/il-book-crossing-approda-a-sori-si-parte-dalla-frazione-lago/feed/ 0