Ristorazione scolastica e sociale 2018-2022: in mensa Rapallo in arrivo molte novità.

Latte materno all’asilo

L’altoatesina Markas si aggiudica a Rapallo la gara per la ristorazione pubblica in mense scolastiche e per gli anziani seguiti dai servizi sociali: sulla base d’asta di 4.760.000 euro, lo fa con un ribasso del 3,45% ma, soprattutto, con molte proposte nuove che vedranno la luce nel periodo appaltato 2018-2022. A partire dall’arrivo negli asili nido del latte materno: come riferisce il Secolo XIX di stamane, su cui la Markas si guadagna l’apertura del Levante, alle madri sarà reso possibile dare il proprio latte ai figli anche quando i piccoli saranno al nido. Le mamme potranno dunque raccoglierlo e consegnarlo al personale della mensa, che lo conserverà e somministrerà regolarmente ai piccoli.

Diete speciali e “doggy bag”

Ma le novità non finiscono qui: sempre nel segno del rispetto delle esigenze speciali, oltre ai pasti dedicati a chi deve seguire diete speciali per motivi di salute, la ditta assicura “menu” adatti a chi esclude dalla dieta la carne in toto o, per motivi religiosi, in parte. A tal pro vengono introdotti nuovi prodotti con certificazione Halal, la macellazione islamica. E infine lotta agli sprechi: quello che avanzerà non sarà buttato via, ma rimesso in circolo nella rete del “Buon Samaritano”. Quando non portato direttamente a casa: nelle scuole, infatti, per gli alimenti non deperibili è prevista anche la novità del “doggy bag”: i bambini che non dovessero consumare tutto subito, potranno portare via in un sacchetto quanto rimasto, in classe o a casa.