La prima scuola paritaria bilingue a Chiavari: l’Istituto Gianelli dall’anno scolastico 2018 – 2019 fa un balzo in avanti nella corsa al futuro.

Si parlerà inglese già dalla scuola dell’infanzia

Il Gianelli parlerà inglese già dalla scuola dell’infanzia (Early Childhood): «L’insegnamento si attua esclusivamente con la presenza di una madre linguista – spiega Tommaso Giacomazzi a.d. della cooperativa Maria delle Grazie –  che affiancata alle maestre farà svolgere le attività laboratoriali in entrambe le lingue».  I bambini impareranno attraverso laboratori, psicomotricità, arte e musica. «Per la prima della primaria (Primary School) – aggiunge – il piano orario sarà di 30 ore, comprendente un terzo rientro obbligatorio di 3 ore per laboratori in lingua».

Si potrà scegliere un nuovo piano orario di 30 ore

Per le classi già avviate, la scelta sarà tra l’attuale tempo scuola di 27 ore e il nuovo piano orario di 30. «Le ore di laboratorio verranno suddivise in ore tecnico – pratiche, con anche l’obiettivo di guidare al conseguimento delle certificazioni previste dal quadro comune europeo». Nel primo biennio si affronteranno arte, musica e scienze motorie; nel triennio geografia e storia. L’Istituto Gianelli, quindi, aderisce al progetto  “English Primary School”, parte del progetto Isp (Italian School Project) della Cambridge English Language Assessment. Un impegno importante, che però non vedrà variare le rette.

Esami certificheranno il livello raggiunto

«Essere una scuola che aderisce a tale progetto – sottolinea Giacomazzi  – significa che i bambini sosterranno alla fine del 3° e del 5° anno gli esami che certificano il livello raggiunto: A2 con Fleyers e Ket for School e B1 con Pet for School». A tal proposito saranno monitorati durante l’anno da personale esperto Cambridge English con test e materiale didattico personalizzato. «Al termine della scuola primaria completa con il bilinguismo (2018 – 2023) avranno raggiunto il livello B1». Nella scuola secondaria la madre linguista è già presente dall’anno scolastico 2008-2009 un’ora la settimana, da quest’anno è stato attuato il potenziamento curricolare di 5 ore. «Siamo entusiasti  – commentano dall’associazione genitori tramite la portavoce Barbara Boggiano –  e andiamo avanti per questa strada convinti che il futuro parli inglese e che non si possa prescindere».  Hanno lavorato al progetto la preside Antonella Maggio e l’insegnante e coordinatrice Arianna Anemone.

Leggi anche:  Alfabetizzazione digitale per over 65

Prossimi open day: 17 novembre 15.30-19, 18 novembre 9.30-12.30. 12 gennaio 15.30-19, 13 gennaio 15.30-19.

Nella foto, da sinistra: La preside Antonella Maggio, l’a.d. della cooperativa Maria delle Grazie Tommaso Giacomazzi, suor Immacolata (responsabile comunità), Barbara Boggiano (portavoce associazione genitori) e Arianna Anemone (insegnante coordinatrice infanzia e primaria che con la preside ha lavorato al progetto)