Scuole, arrivano altri 4 milioni di euro di fondi Miur per l’edilizia scolastica: ma ad alcuni comuni più piccoli solo briciole.

I fondi del Miur

Quasi 5 milioni di euro (4.870.526) stanziati dal Miur, il ministero per la Ricerca e Università, per le scuole liguri. Oltre 100 i Comuni che ne beneficeranno, di cui 21 nel Levante genovese. I fondi sono primariamente rivolti alle scuole per i più piccoli sino ai 6 anni di età, e permetteranno interventi di edilizia scolastica. Fin qui tutto bene, ma per alcuni comuni gli interventi dovranno essere ben modesti, a partire da Neirone: già, perché al comune della Fontanabuona è destinata solo la cifra obiettivamente ridicola di 29 euro.

Gli ordinativi di pagamento sono stati emessi lo scorso 27 febbraio, ed anche il Secolo XIX di oggi dà qualche numero: il caso di Neirone è il più estremo, ma non è il solo a ricevere cifre la cui utilità è solo simbolica: a Mezzanego 305 euro, a Moconesi 525. Da questi minimi ai massimi più che dignitosi di Chiavari (60.531 euro), Sestri Levante (53.453 euro) e Rapallo (45.848 euro). Cifre risultato della impietosa proporzione per dimensioni, certo, e bene che vi siano, ma vien da chiedersi quali interventi di edilizia scolastica potranno essere finanziati a Neirone con ben 29 euro: forse giusto un castello di carte.